info@iuline.it / 06 96668278

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
  • it

17/05/2022

Terza missione

Viviamo in una società nella quale il sapere inteso come conoscenza assume, dal punto di vista economico, sociale e politico, un ruolo centrale nei processi di vita, e fonda inevitabilmente la propria crescita e competitività sulla ricerca e l’innovazione.
A partire dal Consiglio Europeo di Lisbona del marzo 2000, l’Unione Europea si è posta l’obiettivo strategico di sviluppare un’economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica, in grado di realizzare una crescita sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale.
In linea con le direttive Anvur ( Linee guida per la compilazione della Scheda Unica Annuale Terza Missione e Impatto Sociale SUA-TM/IS per le Università e  Manuale ANVUR per la valutazione della Terza Missione) e con le più recenti tendenze socio-economiche e culturali dunque, l’Università Telematica degli Studi IUL è ben consapevole dell’importanza di un canale diretto tra mondo universitario e mondo del lavoro. Un legame stretto e sinergico che permette di rendere la conoscenza acquisita, immediatamente spendibile nel contesto sociale ed economico.

Per Terza Missione si intende l’insieme delle attività con le quali l’università entra in interazione diretta con la società, affiancando le missioni di insegnamento e di ricerca. L’Ateneo propone un modello di Università «aperta» alla società (Piano strategico 2022-2024), al territorio e alle realtà sociali, economiche e produttive, attraverso attività volte alla promozione e allo sviluppo della conoscenza e alla creazione di forme di raccordo sempre più efficaci e strutturate tra mondo della formazione e mondo delle professioni.

Gli obiettivi principali della Terza missione sono:

  • Innovare le forme e i metodi di orientamento in entrata e in uscita
  • Creare Strutture di intermediazione
  • Incentivare le Attività conto terzi
  • Creare percorsi finalizzati alla formazione continua, all’apprendimento permanente e alla didattica aperta
  • Sostenere e valorizzare il Public engagement