info@iuline.it / 06 96668278

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
22/03/2022

Protocollo COVID: modalità di svolgimento degli esami e accesso alle sedi convenzionate

A partire dal 1° aprile gli esami di profitto si svolgono in presenza presso le sedi convenzionate.

I casi di deroga allo svolgimento in presenza degli esami di profitto sono esclusivamente i seguenti:

a. isolamento in seguito a positività da Covid-19;

b. impedimento a raggiungere la Sede per ragioni legate alla crisi in Ucraina (per esempio per il fatto di risiedere in Ucraina oppure in Russia);

c. impedimento a raggiungere la Sede in quanto proveniente da Regioni Italiane o Paesi Esteri rispetto ai quali esistano, in forza delle disposizioni vigenti, restrizioni alla circolazione delle persone.

Non sono ammesse deroghe per altri motivi quali ad esempio:

  • problemi lavorativi;
  • malattie non connesse al COVID-19;
  • difficoltà a raggiungere una delle sedi universitarie;
  • mobilità internazionale in corso (es.Erasmus).

Qualora lo studente sia stato a contatto con un positivo ma non abbia ancora ricevuto indicazioni da ATS per la quarantena è necessario che si rivolga al proprio medico di Medicina generale per avere specifiche rispetto alla Normativa vigente. Se non ottiene certificato deve venire a svolgere l’esame in presenza.

Qualora lo studente abbia completato il ciclo vaccinale e abbia avuto un contatto con un positivo non sussiste l’ipotesi di quarantena preventiva, e pertanto lo stesso dovrà presentarsi nella Sede convenzionata e svolgere l’esame indossando una mascherina FFP2 correttamente indossata.

Per un completo e costante aggiornamento si consiglia di consultare le Faq messe a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.