info@iuline.it / 06 96668278

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
  • it

L’editoria fra tradizione e innovazione

Avviare percorsi di innovazione nel campo dell’editoria non è solo una necessità imposta dal mercato, ma è un bisogno primario di una società che non può fare a meno del libro, delle riviste e di tutti gli oggetti e le forme culturali della lettura.

Una nuova modalità di fare editoria è quindi urgente per far fronte alla crisi in corso che interessa una popolazione di non lettori; occorre trovare nuovi spazi, riconsiderare l’approccio all’oggetto-libro, trovare nuovi canali di distribuzione e di comunicazione.

Il percorso formativo è finalizzato alla formazione e all’aggiornamento di figure professionali che possano operare presso: case editrici, redazioni giornalistiche, operatori della piccola e grande distribuzione editoriale, uffici stampa pubblici e privati, agenzie letterarie, librerie, biblioteche, agenzie di comunicazione.

In collaborazione con


Avviare percorsi di innovazione nel campo dell’editoria non è solo una necessità imposta dal mercato, ma è un bisogno primario di una società che non può fare a meno del libro, delle riviste e di tutti gli oggetti e le forme culturali della lettura.

Una nuova modalità di fare editoria è quindi urgente per far fronte alla crisi in corso che interessa una popolazione di non lettori; occorre trovare nuovi spazi, riconsiderare l’approccio all’oggetto-libro, trovare nuovi canali di distribuzione e di comunicazione.

Servono le competenze necessarie per investire e reinvestire nelle case editrici, e quindi serve un percorso di formazione di eccellenza, orientato al lavoro e alla crescita professionale.

L’offerta editoriale italiana sta sicuramente vivendo un momento di crisi epocale.

Dai dati emersi dal “Rapporto sullo stato dell’editoria in Italia 2020 – Il consolidato del mercato del libro e del digitale nel 2019 a cura dell’Ufficio studi AIE”, in Italia rispetto alle percentuali di lettori (solo il 60% della popolazione legge almeno un libro all’anno), si pubblicano troppi libri. Oltre al fenomeno dell’analfabetismo di ritorno, si può intercettare un altro genere di problema legato anche la scarsa qualità dell’offerta e agli strumenti e canali obsoleti e quindi inadeguati ai bisogni dei lettori e ai nuovi pubblici di lettori. Forse gli editori non sempre riescono ad intercettare e selezionare prodotti veramente validi e soprattutto in grado di suscitare un reale interesse sul mercato. Ma c’è anche un’altra necessità da non trascurare, le forme di lettura e di scrittura sono notevolmente cambiate e gli editori, i giornalisti, gli operatori della comunicazione non possono restare indietro, hanno bisogno di specifica e mirata formazione.

Il master intende fornire le competenze necessarie per gli operatori del variegato mondo dell’editoria tenendo conto dell’evoluzione del comparto alla luce delle nuove tecnologie che hanno profondamente cambiato il volto del mercato editoriale. È prevista la formazione di una generazione di professionisti che acquisiscano conoscenze sempre più specifiche non solo per quello che attiene la fisionomia tradizionale (storia del libro, biblioteconomia), ma anche per quella specialistica (editoria digitale, libri di testo digitali, audiolibri), interdisciplinare, scolastica. Completano gli obiettivi formativi le conoscenze di matrice economica (visione strategica e-business plan) e la capacità di redigere progetti editoriali e di comunicazione.

Il corso intende fornire competenze teoriche e approcci pratici relativi al mondo dell’editoria. Il mercato editoriale, ora più smerigliato e attivo che mai per il particolare rilievo dell’elemento digitale, sarà scandagliato da numerosi operatori del settore.

La finalità è quella di formare nuove figure professionali (redattori, addetti stampa, agenti letterari, operatori in libreria, web content editor) che possano essere inseriti nel mondo del lavoro. A richiesta del corsista saranno possibili tirocini in casa editrice.

 

Il percorso formativo è finalizzato alla formazione e all’aggiornamento di figure professionali che possano operare presso: case editrici, redazioni giornalistiche, operatori della piccola e grande distribuzione editoriale, uffici stampa pubblici e privati, agenzie letterarie, librerie, biblioteche, agenzie di comunicazione.

Il Master/Corso di Alta formazione è rivolto principalmente a coloro che lavorano già nel settore, ma anche a tutti coloro che sono interessati alle tematiche trattate.

È possibile accedere al percorso formativo con diploma di scuola secondaria superiore oppure con diploma di Laurea:

  • Per coloro che accedono con un diploma di scuola secondaria di secondo grado l’iscrizione al percorso formativo sarà intesa secondo la modalità “Corso di Alta formazione”. In questo caso i corsisti che porteranno a conclusione il percorso formativo avranno diritto ad un attestato di frequenza.
  • Per coloro che accedono con il Diploma di laurea o titolo equivalente e/o equipollente l’iscrizione al percorso sarà inteso come Master di I livello.

 

Studenti provenienti da paesi non afferenti all’Unione Europea

Ai fini dell’iscrizione il candidato dovrà presentare dichiarazione di valore in loco del titolo conseguito e fotocopia autenticata degli studi compiuti. Tutti i documenti vengono rilasciati dalla rappresentanza italiana competente per territorio. Non verranno accettate domande presentate oltre i termini, prive dei su citati documenti e pervenute autonomamente e non tramite nota consolare.

Non sono ammesse iscrizioni sotto condizione.

Dovranno presentare domanda di iscrizione (entro la data stabilita ogni anno dal MUR rintracciabile al sito www.miur.it) presso la rappresentanza italiana competente per il territorio.

Ai fini dell’iscrizione il candidato dovrà presentare dichiarazione di valore in loco del titolo conseguito e fotocopia autenticata degli studi compiuti. Tutti i documenti vengono rilasciati dalla rappresentanza italiana competente per territorio.

Non verranno accettate domande presentate oltre i termini, prive dei su citati documenti e pervenute autonomamente e non tramite nota consolare.

Non sono ammesse iscrizioni sotto condizione.

 

Il numero minimo per l’attivazione del corso è di 20 partecipanti.

Il costo complessivo di iscrizione, frequenza, esame finale e conferimento del titolo è di € 1.816,00 (milleottocentosedici/00) pagabile in 3 rate:

  • € 616,00 (seicentosedici/00), comprensivi dell’importo di € 16,00 (sedici/00) per la marca da bollo virtuale, da versarsi entro e non oltre la data di inizio del Master/Corso di Alta formazione;
  • € 600,00 (seicento /00) da versarsi entro e non oltre il 31/01/2022;
  • € 600,00 (seicento /00) da versarsi entro e non oltre il 30/04/2022;

L’inizio delle attività didattiche è previsto nel mese di ottobre 2021, fatte salve eventuali proroghe alle iscrizioni.

 

È possibile iscriversi anche ai singoli moduli ed il costo complessivo di iscrizione, frequenza, esame e certificato finale è di € 500,00 (cinquecento/00) per ogni modulo. Al costo di iscrizione al singolo/ai singoli modulo/i dovrà essere aggiunto l’importo di € 16,00 (sedici/00) per la marca da bollo virtuale.

La tassa di iscrizione dovrà essere versata in un’unica rata entro e non oltre la data di inizio delle attività didattiche.

L’inizio delle attività didattiche per i diversi moduli è previsto per:

  • Modulo 1 – ottobre 2021;
  • Modulo 2 – gennaio 2022;
  • Modulo 3 – marzo 2022;
  • Modulo 4 – maggio 2022.

 

Per chiunque ne fosse in possesso, è possibile effettuare i pagamenti tramite la Carta del Docente.

 

In caso di ritardato pagamento delle rate successive alla prima sarà obbligatorio, per tutti i corsisti, il versamento di ulteriori € 30,00 (trenta/00) per diritti di mora.

 

Le iscrizioni al Corso sono aperte fino al 15/10/2021.

 

L’iscrizione al Corso avviene attraverso il portale studenti Gomp (https://gomp.iuline.it/).

La procedura di iscrizione e di pagamento attraverso il sistema PagoPA è descritta dettagliatamente nella Guida pubblicata sul sito istituzionale contestualmente al presente Bando.

Per perfezionare la propria iscrizione, una volta effettuata la procedura e compilata online la domanda di iscrizione, questa dovrà necessariamente essere trasmessa alla Segreteria in una delle seguenti modalità:

  • in formato digitale: trasmissione della scansione della propria domanda di iscrizione, debitamente firmata e compilata, esclusivamente da un proprio indirizzo nominale di posta elettronica certificata al seguente indirizzo: iul@pec.it;
  • invio della domanda in formato cartaceo: trasmissione dell’originale cartaceo, debitamente compilato e firmato all’indirizzo postale “UNIVERSITÀ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE”.

Per maggiori informazioni: Ufficio informazioni IUL – Tel. 06 96668278; e-mail: info@iuline.it.

Il modello formativo della IUL, flessibile e personalizzabile in base alle conoscenze ed esperienze pregresse degli studenti prevede per ciascun modulo momenti di didattica erogativa (azioni didattiche assimilabili alla didattica frontale) e momenti di didattica interattiva (forum, etivity, ecc.). L’articolazione della didattica online per ogni CFU è la seguente:

  • 1 h di didattica erogativa (DE): registrazioni audio o video, lezioni in web-conference (riunioni online, altresì denominate “sincroni”), courseware prestrutturati o varianti assimilabili (si tratta di qualsiasi materiale strutturato ai fini didattici e offerto in ambienti web di vario tipo);
  • 5 h di didattica interattiva (DI): interventi didattici da parte del docente o del tutor rivolti alla classe o a una sua parte sotto forma di dimostrazioni o spiegazioni aggiuntive (FAQ, mailing lists, forum), interventi brevi effettuati dai corsisti in forum di approfondimenti tematici monitorati costantemente dal docente e da un tutor disciplinare; blog e wiki, e-tivity (individuali o collaborative) effettuate dai corsisti con relativo feed-back; incontri in modalità sincrona con il docente per approfondimenti su specifici argomenti del modulo
  • 19 h di autoapprendimento (studio individuale ed autonomo).

 

Il modello adottato inoltre prevede l’apprendimento assistito lungo tutto il percorso formativo, oltre che dai docenti anche da tutor disciplinari esperti di contenuto e da un tutor di percorso, figura di supporto con competenze trasversali che:

  • supporta gli studenti all’utilizzo e alla fruizione dell’ambiente formativo-comunicativo;
  • ha conoscenza approfondita dell’ambiente IUL e delle scelte metodologiche;
  • interagisce con tutti gli attori del percorso formativo (segreteria didattica e amministrativa, docenti, tutor disciplinari e studenti) attraverso mailing list e forum; – filtra e indirizza le richieste e le informazioni provenienti dagli studenti stessi verso docenti, tutor disciplinari, segreteria didattica e amministrativa.

 

Ciascun modulo prevede un esame finale in presenza (o in videoconferenza, nel caso del perdurare dello stato di emergenza sanitaria).

Al termine del percorso formativo è previsto lo svolgimento e la discussione di una tesi: l’attività, svolta con il costante supporto online del docente e del tutor, prevede lo sviluppo di un lavoro di ricerca individuale, partendo da uno degli argomenti affrontati durante la didattica del Corso e concordato con il docente e il tutor.

Requisito indispensabile per poter accedere alla prova di tesi è aver svolto per ciascun modulo tutti i test/prove in itinere, nonché gli esami di fine modulo.

La discussione finale si svolgerà in presenza in una delle sedi dell’Ateneo (Roma o Firenze) o in alternativa in videoconferenza (nel caso del perdurare dello stato di emergenza sanitaria); la modalità di svolgimento della prova sarà comunicata durante il percorso formativo.

L’offerta formativa del Master/Corso di Alta formazione prevede 4 moduli con la presentazione di un project work, attività da svolgere online, ed infine la discussione di una tesi finale.

Di seguito si riporta il dettaglio dell’organizzazione didattica del percorso formativo.

Moduli SSD CFU
Modulo 1 L’editoria fra tradizione e innovazione M-STO/08 – ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA 12
Modulo 2 Diritto, economia e Marketing SECS-P/08 – ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE 12
Modulo 3 Editing e tecnologie L-ART/06 – CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE 12
Modulo 4 L’editoria nella scuola M-PED/03 – DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE 12
Project work o tirocinio 6
Tesi 6
TOTALE 60

 

Modulo 1 – L’editoria fra tradizione e innovazione
SSD: M-STO/08 – ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA – CFU:12

Responsabile scientifico Prof.ssa Rossella Palmieri

 

  • Storia del libro
  • Storia dell’editoria e della lettura
  • Analisi del testo, letteratura contemporanea e giornalismo
  • Editoria, pubblicità e tecniche di stampa
  • Comunicazione del linguaggio editoriale
  • Editing: composizione e strategie
  • Redazione, traduzioni e ufficio stampa

 

 

 

Modulo 2 – Diritto, economia e Marketing

SSD: SECS-P/08 – ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE – CFU: 12

Responsabile scientifico Prof. Antonio Stasi

 

  • Management per l’editoria: contratti, copyright e diffusione
  • Business model nell’industria editoriale nazionale e globale
  • Deontologia, pubblicità, diritto dell’informazione e della comunicazione
  • Marketing e distribuzione editoriale
  • Business plan, ricerche di mercato e programmazione editoriale

 

Modulo 3 – Editing e tecnologie

SSD: L-ART/06 – CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE – CFU: 12

Responsabile scientifico: Prof.ssa Anna Dipace

 

  • Musica, spettacolo e media
  • Lettering e tipografia
  • Storia e sociologia del giornalismo e dei processi editoriali
  • Multi modalità e nuovi alfabeti digitali
  • Argomentazione, informazione e semiotica multimediale
  • Approccio alla lettura (dall’analogico al digitale)

 

Modulo 4 – L’editoria nella scuola

SSD: M-PED/03 – DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE – CFU: Responsabile scientifico

Prof.ssa Ilaria Filograsso

 

  • Letteratura per Fumetti, cartoni animati, videogiochi e storytelling
  • Didattica della lettura
  • Primaria e infanzia: audiolibri; suoni e colori, libri gioco
  • Secondaria di primo e secondo grado: scrittura e lettura con le tecnologie
  • Come preparare un progetto didattico digitale:
    • per la scuola dell’infanzia
    • per la scuola primaria
    • per la scuola secondaria di 2° grado
  • Scrittura creativa

Collane scolastiche.