info@iuline.it / 06 96668278

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005

Giurisprudenza, classe LMG-01

Principi costituzionali

Informazioni

Anno accademico: 2020/2021

Periodo: I ANNO; II SEMESTRE

SSD: IUS/08

Crediti: 9 CFU

Scarica il programma

Dottore di ricerca in Diritto pubblico, giustizia penale ed internazionale – Università degli studi di Pavia

Già Assegnista di ricerca in Juridical Sciences – Università LUISS Guido Carli

Già Consigliere giuridico presso il Ministero dello Sviluppo economico

Consigliere giuridico presso l’Ufficio legislativo del Ministero dell’Università e della Ricerca

Docente a contratto in “Legislazione primaria e secondaria riferita all’integrazione scolastica” – Università degli studi di Macerata.

Il corso mira ad approfondire i principi fondamentali dell’ordinamento giuridico previsti dalla Costituzione italiana, mediante la disamina degli Atti dell’Assemblea costituente, al fine di comprendere il dibattito politico e la traduzione normativa delle ideologie espresse nel lavoro di sintesi che ha condotto all’elaborazione del dettato costituzionale.

Particolare attenzione verrà inoltre riservata allo studio e all’approfondimento dei principali profili di funzionamento del sistema di tutela multilivello dei diritti nell’ambito del processo di integrazione tra ordinamento nazionale ed ordinamenti sovranazionali (europeo e CEDU).

 

Modulo 1 – La Costituzione italiana nel prisma interordinamentale

  • Il concetto di Costituzione nel costituzionalismo multilivello.
  • La Costituzione italiana: genesi e struttura.
  • I principi fondamentali della Costituzione italiana.

 

Modulo 2 – La garanzia dei diritti

  • I diritti di libertà e i diritti sociali.
  • Libertà individuali e libertà collettive.
  • L’elaborazione giurisprudenziale dei “nuovi” diritti.

Modulo 3 – L’organizzazione costituzionale

  • La gerarchia delle fonti del diritto nel panorama giuridico sovranazionale.
  • Gli organi costituzionali: Parlamento, Governo e Presidente della Repubblica.
  • La giustizia costituzionale in Italia: la Corte costituzionale.

 

L’obiettivo del presente Corso è quello di consentire allo studente, mediante lo studio di ciascun modulo di approfondimento, di acquisire gli strumenti di lettura e di analisi critica dell’ordinamento giuridico nazionale, proiettato nella dimensione sovranazionale dettata dall’avanzamento del processo di integrazione europea.

A tal fine, il primo modulo mira a tratteggiare il tessuto valoriale dei principi fondamentali che informano la lettera costituzionale.

Il secondo modulo offre una disamina più nello specifico dei diritti e delle libertà che trovano opportuno riconoscimento e tutela nel nostro ordinamento giuridico, arrivando a delineare le linee di definizione di nuove categorie di diritti che si pongono al crocevia delle relazioni di dialogo tra diversi ordinamenti giuridici.

Infine, il terzo modulo offre una panoramica ampia dell’articolazione dei poteri dello Stato e delle modalità di relazione che si atteggiano concretamente tra questi nella prassi applicativa.

The course aims to deepen the fundamental principles of the legal system provided by the Italian Constitution, through the examination of the Acts of the Constituent Assembly, in order to understand the political debate and the legislative translation in the Italian Constitutional Charter.

Particular attention will also be paid to the study of aspects relating to the system of multi-level protection of rights in the process of integration between national and supranational (European and ECHR) legal system.

Comprensione e approfondimento dei principali istituti dell’ordinamento costituzionale e dei principi espressi nella Costituzione italiana, con un focus sugli strumenti di tutela dei diritti fondamentali nell’ambito del sistema multilivello di dialogo tra le Corti.

Verranno a tal fine forniti spunti utili per la comprensione dell’architettura costituzionale italiana e per l’analisi delle relazioni istituzionali che si strutturano tra gli organi dello Stato.

A. Conoscenza e comprensione

Comprensione della Costituzione italiana

Comprensione dei principi fondamentali dell’ordinamento giuridico italiano

Inquadramento degli istituti giuridici

Diritti di libertà e diritti sociali

Multilevel constitutionalism

 

B. Conoscenza e capacità di comprensione applicate

Attraverso la disamina degli Atti dell’Assemblea costituente e la lettura della Carta costituzionale, lo studente dovrà acquisire la padronanza dei concetti e degli istituti trattati, con riguardo peraltro al sistema di tutela dei diritti fondamentali nell’ambito del processo di integrazione tra ordinamenti giuridici.

 

C. Autonomia di giudizio

Lo studente dovrà acquisire gli strumenti per comprendere ed analizzare organicamente gli istituti giuridici e i principi oggetto di approfondimento teorico e di sviluppare un approccio critico alla materia trattata.

 

D. Abilità comunicative

Lo studente dovrà affinare l’uso di linguaggio giuridico specifico e dovrà essere in grado di esporre efficacemente i concetti appresi nell’ambito dello svolgimento del corso di insegnamento.

 

E. Capacità di apprendimento

RISULTATI ATTESI

 

A. Utilizzo di libri di testo avanzati, conoscenza di alcuni temid’avanguardia nell’ambito della materia oggetto di studio.

 

B. Approccio professionale al proprio lavoro e possesso di competenze adeguate per concepire argomentazioni, sostenerle e per risolvere problemi nell’ambito della materia oggetto di studio. Capacità di raccogliere e interpretare dati utili a determinare giudizi autonomia.

 

C. Capacità di comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni ad interlocutori specialisti e non specialisti.

 

D. Capacità di intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

DIDATTICA EROGATIVA

  • 9h di videolezioni registrate fruibili da piattaforma.
  • 3 incontri sincroni in piattaforma.
  • Podcast di tutte le video lezioni sopramenzionate.

DIDATTICA INTERATTIVA

  • 1 forum di orientamento al corso;
  • 3 forum di approfondimento tematico (1 per modulo);
  • Possibilità di svolgere lavori di (e in) gruppo.
  • 3 e-tivity strutturate (come descritte nelle Modalità di verifica in itinere).

 

AUTOAPPRENDIMENTO

Per ciascun modulo sono previsti materiali didattici: approfondimenti tematici, articoli e slides del docente, letture open access, risorse in rete, bibliografia di riferimento, ecc.

  • Bin, G. Pitruzzella, Diritto costituzionale, ed. Giappichelli, Torino, ult. ed.

Verranno indicati di volta in volti materiali didattici ulteriori di approfondimento delle singole tematiche trattate.

L’accesso alla prova finale (esame) è subordinato allo svolgimento delle seguenti 3 e-tivity:

  1. redazione di un elaborato scritto di approfondimento delle materie trattate nel corso delle lezioni;
  2. partecipazione a webinar tematici;
  3. partecipazione a forum tematici.

La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso il colloquio orale sui contenuti del corso e sull’eventuale relazione finale presentata. Il voto (min 18, max 30 con eventuale lode) è determinato dal livello della prestazione per ognuna delle seguenti dimensioni dell’esposizione orale: padronanza dei contenuti, appropriatezza delle definizioni e dei riferimenti teorici, chiarezza dell’argomentare, dominio del linguaggio specialistico.