info@iuline.it / 055 0380900

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
  • it

Innovazione educativa e apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali e internazionali, classe LM-57

Informatica applicata alla formazione degli adulti

Informazioni

Anno accademico: 2023/2024

Periodo: I ANNO; II SEMESTRE

SSD: INF/01

Crediti: 6 CFU

Scarica il programma

Carlo Maria Medaglia si è laureato in Fisica presso l’Università di Roma
“La Sapienza” nel 1999. Ha conseguito il suo dottorato di ricerca in telerilevamento presso il dipartimento di Scienza e tecnica dell’Informazione e della Comunicazione della Facoltà di Ingegneria
dell’Università di Roma “La Sapienza” nel 2004. Dal 1999 ha lavorato presso numerosi centri di ricerca nazionali ed internazionali tra cui: l’ISAC-CNR (Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del
Clima), l’ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), l’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) la NASA (National Atmospheric and Space Administration), il MIT
(Massachusetts Institute of Technology), l’ ESA (European Space Agency), la NOA (National Observatory of Athens) e la NOAA (National Oceanic and Admospheric Administration).
Carlo Maria Medaglia è stato anche professore visitatore presso alcuni delle più prestigiose università americane, tra cui: l’Università del Wisconsin in Madison, l’università del Mariland in Baltimore County e
l’università di Washington in Seattle. Carlo Maria Medaglia è stato il fondatore nel 2005 ed il coordinatore dei laboratori scientifici del CATTID della Sapienza Università di Roma, che aveva come organico più di 70 ricercatori.
Carlo Maria Medaglia è stato il coordinatore dei laboratori scientifici del Consorzio Roma Ricerche, che aveva come organico più di 100 ricercatori. È stato Presidente della Scuola Undergraduate e Graduate e Prorettore Vicario, Direttore del Dipartimento Ricerca e Preside del Corso di laurea
in Comunicazione Digitale alla Link Campus University. Direttore del Master in Green Energy Management e del Master in Sustainable Mobility alla Link Campus University. Membro del Consiglio Scientifico di numerosi Master tra cui: Blockchain ed economia delle criptovalute, Ingegneria delle Sicurezza: Intelligence e Sicurezza, Mobilità Sostenibile, Innovation Management e Management della Sostenibilità. Carlo Maria Medaglia è attualmente presso l’Università degli Studi IUL
delegato del Rettore per la Terza Missione.

Il corso consta di 2 moduli la durata temporale dei quali non è
specificata perché dipende dai tempi che saranno necessari al
compimento delle attività.
I due moduli sono:
⮚ Modulo 1 – Panoramica degli strumenti disponibili per realizzare
attività di apprendimento multicanale Architetture e design dei tools, Usabilità ed Accessibilità e le nuove
frontiere dell’intelligenza artificiale nella formazione, le Componenti sociale e colloborativa.
⮚ Modulo 2 – Realizzazione pratica di una semplice formazione a distanza

The course is composed of 2 training modules and aims to provide
basical skills to create an adults-driven e-learning platform.
During the course students will be guided to USE
The two available modules are:
➢ Module 1 – Overview of available tools dedicated to multi-channel
learning activities: IT Architecture, Software design, usability and
accessibility,
➢ Module 2 – Creation and management of a simple e-learning
platform.
Activities are realized in blended mode, i.e. using e-tivities and joining
webinar sessions.

Il corso è dedicato allo sviluppo di competenze di base necessarie per avviare e gestire semplici moduli di formazione a distanza. L’insegnamento è strutturato in 2 moduli principali. Non si prevede lo
studio mnemonico di testi, bensì la lettura attenta dei medesimi, al fine di focalizzare lo scenario in cui le attività devono essere immaginate e, se possibile, riprodotte nei propri contesti professionali.
Altrettanto attentamente devono essere letti tutti i materiali che vengono offerti online e che sono finalizzati all’esecuzione delle attività
proposte. Le attività vengono svolte mediante il proprio computer collegato a Internet. Le discussioni sono finalizzate alla rielaborazione delle attività svolte, sotto forma di esposizione di problemi, condivisione di soluzioni,
nuove proposte. Il luogo della discussione è il forum. Per l’esecuzione delle attività e per la redazione degli elaborati vengono usati software
liberi, ove possibile. I software vengono consigliati dal docente ma i discenti saranno liberi di utilizzare qualsiasi software essi vogliano
purché ovviamente ne conoscano il funzionamento. Le lezioni o le spiegazioni del docente saranno comunque basate sui software
consigliati. I link ai materiali sono messi a disposizione dal docente nell’ambiente
eLearning durante il percorso e faranno riferimento a varie fonti online e offline, a seconda delle necessità che si presenteranno.
Il corso prevede varie attività, tra cui il progetto finale, che si propone di riunire insieme tutte le conoscenze acquisite durante lo svolgimento delle lezioni.

Conoscenza e comprensione
Sviluppo di competenze di base necessarie per utilizzare software di
creazione e gestione di moduli formativi.
B. Conoscenza e capacità di comprensione applicate
Realizzazione di un progetto finale che metta in atto le conoscenze
apprese.
C. Autonomia di giudizio
Tramite discussioni e confronti fra pari, i discenti saranno spinti a
rendersi conto delle diversità dei loro metodi di approccio ai
problemi, imparando dai compagni e migliorando il proprio operato
attraverso l’autoanalisi.
D. Abilità comunicative

L’obiettivo è quello di riuscire a realizzare un “prodotto” finale che
comunichi in modo chiaro le idee sviluppate dal discente.
E. Capacità di apprendimento
Dal corso deve scaturire la capacità di sfruttare gli strumenti non
solo per svolgere le attività indicate, ma anche per realizzare moduli
formativi originali maturati dalle proprie idee.

A. Utilizzo autonomo di strumenti per la creazione di moduli formativi
multimediali.
B. Approccio professionale al proprio lavoro e possesso di competenze
adeguate per concepire argomentazioni, sostenerle e per risolvere
problemi nell’ambito della materia oggetto di studio.
C. Capacità di raccogliere e interpretare dati utili a realizzare progetti
autonomi.
D. Capacità di comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni ad
interlocutori specialisti e non specialisti.
E. Capacità di intraprendere approfondimenti successivi con un alto
grado di autonomia.

DIDATTICA EROGATIVA
➢ 3h 30’ di videolezioni registrate fruibili da piattaforma.
➢ 5 web lessons in modalità sincrona di 1h ciascuna fruibili
nell’ambiente eLearning;
➢ podcast di tutte le video lezioni sopramenzionate.

DIDATTICA INTERATTIVA
➢ 1 forum di orientamento al corso;
➢ 6 post di approfondimento tematico nei 2 forum disciplinari;
➢ 1 test di autovalutazione di 30 domande a scelta multipla;
➢ 2 e-tivity strutturate (come descritte nelle Modalità di verifica in
itinere).

AUTOAPPRENDIMENTO

Per ciascun modulo sono previsti materiali didattici: approfondimenti
tematici, articoli e slide del docente, letture open access, risorse in rete,
bibliografia di riferimento, ecc.

Durante il corso verranno rese disponibili dispense e materiali didattici direttamente dal docente.

L’accesso alla prova finale (esame) è subordinato allo svolgimento
delle seguenti 2 e-tivity:
➢ E-tivity modulo 1: Approfondimento e confronto strumenti per la
formazione a distanza.
➢ E-tivity modulo 2: Realizzazione di un semplice modulo formativo

La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso il colloquio orale sui contenuti del corso e sull’eventuale relazione finale presentata. Il voto
(min 18, max 30 con eventuale lode) è determinato dal livello della prestazione per ognuna delle seguenti dimensioni dell’esposizione
orale: padronanza dei contenuti, appropriatezza delle definizioni e dei riferimenti teorici, chiarezza dell’argomentare, dominio del linguaggio
specialistico.