info@iuline.it / 055 0380900

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
Iscrizioni aperte

L-24 Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese 2023/2024

Corso di Laurea Triennale in “Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese” [Classe L-24]

L-24 Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese 2023/2024

Il corso di laurea telematica in Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese a.a. 2023/2024 mira a sviluppare competenze professionalizzanti fornendo una solida base metodologica per gli studenti che intendono proseguire nella laurea magistrale, e consentendo l’apprendimento delle conoscenze e delle competenze utili per affrontare le situazioni tipiche della psicologia individuale, sociale e del lavoro. I contenuti previsti dal CdS sono in grado di configurare da un lato una sorta di scaffolding cognitivo e meta-cognitivo, dall’altro l’apprendimento di competenze trasversali in grado di consentire ai giovani un accesso più consapevole nel mercato del lavoro.

>> Consulta il manifesto degli studi



Il CdS mira a sviluppare competenze professionalizzanti fornendo solide basi teoriche e metodologiche per gli studenti che intendono proseguire nella laurea magistrale, e consentendo l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze utili per affrontare le situazioni tipiche della psicologia individuale, sociale e del lavoro. I contenuti previsti dal CdS sono in grado di configurare da un lato una sorta di scaffolding cognitivo e meta-cognitivo, dall’altro l’apprendimento di competenze trasversali in grado di consentire ai giovani un accesso più consapevole nel mercato del lavoro.

 

Elementi distintivi della formazione sono l’acquisizione di competenze su:

  • conoscenze di base dei diversi settori della psicologia;
  • benessere e valorizzazione della persona;
  • formazione psicologica nelle organizzazioni e negli ambienti di lavoro;
  • selezione e valutazione del personale;
  • dinamiche all’interno dei gruppi sociali;
  • conflitto e cooperazione tra gruppi;
  • formazione e inclusione negli ambienti lavorativi;
  • utilizzo di strumenti psicosociali nell’analisi demoscopica e nell’ambito della metodologia della ricerca-azione;
  • formazione sugli atteggiamenti e le determinanti del comportamento sociale.

Il CdS prepara alle professioni di (codifiche ISTAT):

  1. Tecnici dell’acquisizione delle informazioni – (3.3.1.3.1)
  2. Intervistatori e rilevatori professionali – (3.3.1.3.2)
  3. Tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale – (3.4.5.2.0)
  4. Tecnici dei servizi per l’impiego – (3.4.5.3.0)

 

Il laureato di primo livello potrà iscriversi alla Sezione B dell’Albo professionale, nelle modalità previste dalla normativa vigente.

 

Il laureato in “Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese” potrà trovare occupazione, operando comunque sotto la supervisione di uno psicologo iscritto alla Sezione A dell’Albo professionale, nei seguenti settori delle organizzazioni e delle imprese:

 

  • selezione del personale;
  • orientamento e cambiamento lavorativo;
  • formazione psicologica in contesti organizzativi;
  • realizzazione di ricerche psicosociali;
  • cooperazione e inclusione tra gruppi e persone;
  • formazione e inclusione del personale negli ambienti lavorativi.

 

 

L’ammissione al CdS prevede il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Non è previsto alcun test d’ingresso preclusivo, bensì un test di verifica delle conoscenze di base (cd. “test OFA – Obblighi Formativi Aggiuntivi”), che verrà somministrato automaticamente in fase di immatricolazione. Nel caso in cui dalla verifica emergessero lacune in uno o più argomenti sarà possibile comunque immatricolarsi, ma occorrerà svolgere attività supplementari, denominate appunto Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA).

 

Prima rataSeconda rataTotale da versare
€ 1.456,00€ 1.200,00€ 2.656,00 

 

L’importo di 1.456,00 euro è comprensivo della prima rata di 1.300,00, dei 16,00 euro dovuti per la marca da bollo virtuale e della tassa regionale di 140,00 euro.

 

La tassa annuale è suddivisa in due rate:

  1. la prima rata, di euro 1.456,00 (millequattrocentocinquantasei/00), da versarsi contestualmente alla presentazione della domanda di immatricolazione (se effettuata prima del 10 maggio 2024);
  2. la seconda rata dovrà essere pagata entro il 10 maggio 2024.

 

Gli studenti dovranno attenersi alle seguenti scadenze per i versamenti:

 

  • la prima rata di 1.456,00 euro è dovuta al fine di poter accedere all’ambiente di formazione;
  • la seconda rata di 1.200,00 euro entro il 10 maggio 2024.

 

Il pagamento della seconda rata effettuato oltre i termini stabiliti dall’Amministrazione (per i neo-immatricolati che effettueranno l’iscrizione prima del 10 maggio 2024) sarà soggetto al pagamento dei diritti di mora determinati come segue:

 

– ritardi fino a 30 giorni:mora € 70,00;
– ritardi superiori a 30 giorni:mora € 100,00;

Gli studenti, per sostenere gli esami di profitto o altre forme di verifica al fine di acquisire i relativi CFU, devono essere in regola con il versamento delle tasse dovute. Non sarà allo stesso tempo possibile rilasciare alcun certificato relativo alla carriera universitaria degli studenti la cui posizione risulti irregolare.

 

Nuovi immatricolati a.a. 2023/2024 con pre-immatricolazione

N.B La presente sezione è riservata esclusivamente a coloro che hanno effettuato la pre-immatricolazione versando l’importo di 500,00 euro nei termini prestabiliti.

Gli importi delle tasse verranno bloccati solo per l’a.a. 2023/2024 e per i due anni accademici successivi (prezzo bloccato a 2.000,00€ annui + 16,00€ marca da bollo + 140,00€ tassa regionale), mentre a partire dall’a.a. 2026/2027 verranno equiparati a quelli previsti per i nuovi immatricolati all’a.a. 2023/2024.

 

Prima rataSeconda rataTotale da versare
€ 656,00€ 500,00€ 1.156,00 

 

L’importo di 656,00 euro è comprensivo della prima rata di 500,00, dei 16,00 euro dovuti per la marca da bollo virtuale e della tassa regionale di 140,00 euro.

 

La tassa annuale è suddivisa in due rate:

  • la prima rata, di euro 656,00 (seicentocinquantasei/00), da versarsi contestualmente alla presentazione della domanda di immatricolazione (se effettuata prima del 10 maggio 2024);
  • la seconda rata dovrà essere pagata entro il 10 maggio 2024.

 

Gli studenti dovranno attenersi alle seguenti scadenze per i versamenti:

 

  • la prima rata di 656,00 euro è dovuta al fine di poter accedere all’ambiente di formazione;
  • la seconda rata di 500,00 euro entro il 10 maggio 2024.

 

Il pagamento della seconda rata effettuato oltre i termini stabiliti dall’Amministrazione (per i neo-immatricolati che effettueranno l’iscrizione prima del 10 maggio 2024) sarà soggetto al pagamento dei diritti di mora determinati come segue:

 

– ritardi fino a 30 giorni:mora € 70,00;
– ritardi superiori a 30 giorni:mora € 100,00;

Gli studenti, per sostenere gli esami di profitto o altre forme di verifica al fine di acquisire i relativi CFU, devono essere in regola con il versamento delle tasse dovute. Non sarà allo stesso tempo possibile rilasciare alcun certificato relativo alla carriera universitaria degli studenti la cui posizione risulti irregolare.

 

>> Per ulteriori dettagli consulta il Manifesto degli Studi

 

Dopo l’immatricolazione online vengono assegnate allo studente le credenziali (username e password) per l’accesso alla piattaforma IUL.
All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast.

Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum generale del percorso di studi supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Per ciascun insegnamento del percorso di studi è previsto un tutor disciplinare o tutor di insegnamento, che contribuisce alla didattica e interagisce con gli studenti della classe; in particolare, il tutor di insegnamento si occupa della didattica interattiva nei forum didattici (presenti in ciascun modulo di ogni insegnamento) e sostiene gli studenti nella preparazione delle e-tivities. Il tutor è inoltre presente nella commissione d’esame per l’insegnamento del quale è incaricato. Sono previsti con il tutor di insegnamento incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe.

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

 

La Legge n.163/2021 riguardante le “Disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti” ha introdotto modifiche sulle modalità per conseguire l’abilitazione professionale in alcune professioni sanitarie, tra cui quella psicologica. L’ Ateneo ha attuato le modifiche ordinamentali di cui al Decreto Interministeriale 654 del 5.7.2022 del CdS triennale in “Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese” [Classe L-24] a decorrere dall’a.a. 2023/2024, introducendo il Tirocinio Pratico-Valutativo (TPV) pari a 10 CFU.

 

I ANNO

N.DENOMINAZIONESSDCFU
1Psicologia SocialeM-PSI/059
2Psicologia dello SviluppoM-PSI/049
3Pedagogia Generale e SocialeM-PED/016
4PsicometriaM-PSI/039
5Psicologia generaleM-PSI/0112
  6Sociologia generaleSPS/076
7Laboratorio di informatica6

 

II ANNO

N.DENOMINAZIONESSDCFU
1Psicologia della Personalità e delle differenze individualiM-PSI/016
2Psicologia dello Sviluppo e psicologia dell’educazioneM-PSI/046
3Pedagogia sperimentaleM-PED/046
4Psicologia del lavoro e delle organizzazioniM-PSI/0612
5Metodologia della ricerca azione. Colloquio clinico e intervista nei contesti organizzativiM-PSI/0612
6Psicologia dei Gruppi, Management e LeadershipM-PSI/056
7Processi psicologici e costruzione sociale delle conoscenzeM-PSI/0512

 

III ANNO

N.DENOMINAZIONESSDCFU
1Psicologia ClinicaM-PSI/086
2Psicologia DinamicaM-PSI/076
3Didattica e inclusioneM-PED/036
4Economia e gestione delle impreseSECS-P/086
5Sociologia dei processi culturali e comunicativiSPS/086
6Informatica generale (esame a scelta dello studente)INF/016
Laboratorio di Lingua Inglese8
Altri esami a scelta dello studente *6
Tirocinio pratico-valutativo TPV10
Prova Finale3
Totale180

 

*N.B. Gli esami a scelta possono essere selezionati fra tutti gli insegnamenti attivati nel corrente anno accademico all’interno dei CdS triennali dell’Ateneo.

 

Si precisa che dovranno trascorrere almeno 30 (trenta) giorni fra la data di iscrizione al CdS e il primo esame di profitto.

  • Immatricolazione ai Corsi di Studio a.a. 2023/2024 - Richieste di riconoscimento CFU in ingresso a.a. 2023/2024 - Nullaosta magistrale a.a. 2023/2024: 21 settembre 2023 - 17 luglio 2024
  • Scadenza pagamento prima rata rinnovo iscrizioni: 16 ottobre 2023
  • Scadenza domanda di cambio Ordinamento (CdS L-24): 29 dicembre 2023
  • Scadenza domanda di passaggio di Corso di Studio: 31 gennaio 2024
  • Scadenza pagamento seconda rata: 10 maggio 2024
  • Scadenza domanda di trasferimento in ingresso: 17 luglio 2024
  • Scadenza iscrizione ai Corsi Singoli/ Scadenza richieste Nullaosta magistrale: 17 luglio 2024