info@iuline.it / 055 0380900

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
Iscrizioni aperte

L-33 Economia, management e mercati internazionali 2023/2024

Corso di Laurea Triennale in “Economia, management e mercati internazionali” [Classe L-33]

L-33 Economia, management e mercati internazionali 2023/2024

Il corso di laurea telematica in Economia, management e mercati internazionali a.a. 2023/2024 mira a  formare laureati con competenze interdisciplinari nelle discipline economiche generali, aziendali e finanziarie, in grado di operare in contesti (enti, istituzioni, imprese) nazionali, internazionali e con prospettive di internazionalizzazione.

Il percorso formativo disegnato garantisce la formazione di base di un economista in grado di offrire un contributo professionale sia in ambito generale, sia in ambito manageriale d’impresa, sia in ambito finanziario.

>> Consulta il manifesto degli studi



L’obiettivo generale del CdS è quello di formare laureati con competenze interdisciplinari nelle discipline economiche generali, aziendali e finanziarie, in grado di operare in contesti (enti, istituzioni, imprese) nazionali, internazionali e con prospettive di internazionalizzazione.

Il percorso formativo disegnato garantisce la formazione di base di un economista in grado di offrire un contributo professionale sia in ambito generale, sia in ambito manageriale d’impresa, sia in ambito finanziario.

Elementi distintivi della formazione sono l’acquisizione di:

  • capacità di comprendere ed applicare nozioni e competenze di carattere quantitativo e teorico (caratteristiche delle aree economiche generali e matematico scientifiche) in sinergia con quelle più applicative ed operative (tipiche delle aree aziendali, finanziarie e giuridiche);
  • capacità di comprendere le dimensioni internazionali del funzionamento dei mercati, delle industrie, delle aziende e delle istituzioni/organizzazioni internazionali, anche attraverso strumenti statistici, culturali, di analisi geografica-economica;
  • capacità di comprendere ed applicare conoscenze in ambito di strumenti finanziari, di valutare i profili di investimento/finanziamento di famiglie, imprese ed enti;
  • capacità di sviluppare analisi ed elaborazione autonoma, gestione efficace ed efficiente del tempo, propensione al team working, problem solving.

 

Il CdS prepara alle professioni di (codifiche ISTAT):

  1. Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali – (3.3.1.1.1)
  2. Contabili – (3.3.1.2.1)
  3. Economi e tesorieri – (3.3.1.2.2)
  4. Tecnici dell’organizzazione e della gestione dei fattori produttivi – (3.3.1.5.0)
  5. Tecnici della gestione finanziaria – (3.3.2.1.0)

 

Il laureato si colloca all’interno di microimprese, piccole-medie imprese, aziende medio-grandi (anche con prospettive di internazionalizzazione), multinazionali, studi commerciali e di consulenza, società di consulenza, enti pubblici. Il percorso professionale offre inoltre i seguenti sbocchi professionali specifici: sindaco revisore, esperto contabile (albo fascia B), consulente del lavoro, revisore contabile, previ tirocini previsti ed esami di abilitazione. Il laureato si colloca in enti e istituzioni come, ad esempio, ministeri con indirizzo economico-internazionale (es. Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), enti con indirizzo economico-internazionale (es. ICE, Cassa Depositi e Prestiti) in organizzazioni internazionali o governative (es. Nazioni Unite, FAO, Banca Mondiale), Banche Centrali (es. Banca d’Italia, Banca Centrale Europea), Consob, Enti previdenziali (es. INPS).

L’ammissione al CdS prevede il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Non è previsto alcun test d’ingresso preclusivo, bensì un test di verifica delle conoscenze di base (cd. “test OFA – Obblighi Formativi Aggiuntivi”), che verrà somministrato automaticamente in fase di immatricolazione. Nel caso in cui dalla verifica emergessero lacune in uno o più argomenti sarà possibile comunque immatricolarsi, ma occorrerà svolgere attività supplementari, denominate appunto Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA).

 

Prima rataSeconda rataTotale da versare
€ 1.456,00€ 1.200,00€ 2.656,00 

 

L’importo di 1.456,00 euro è comprensivo della prima rata di 1.300,00, dei 16,00 euro dovuti per la marca da bollo virtuale e della tassa regionale di 140,00 euro.

 

La tassa annuale è suddivisa in due rate:

  1. la prima rata, di euro 1.456,00 (millequattrocentocinquantasei/00), da versarsi contestualmente alla presentazione della domanda di immatricolazione (se effettuata prima del 10 maggio 2024);
  2. la seconda rata dovrà essere pagata entro il 10 maggio 2024.

 

Gli studenti dovranno attenersi alle seguenti scadenze per i versamenti:

 

  • la prima rata di 1.456,00 euro è dovuta al fine di poter accedere all’ambiente di formazione;
  • la seconda rata di 1.200,00 euro entro il 10 maggio 2024.

 

Il pagamento della seconda rata effettuato oltre i termini stabiliti dall’Amministrazione (per i neo-immatricolati che effettueranno l’iscrizione prima del 10 maggio 2024) sarà soggetto al pagamento dei diritti di mora determinati come segue:

 

– ritardi fino a 30 giorni:mora € 70,00;
– ritardi superiori a 30 giorni:mora € 100,00;

Gli studenti, per sostenere gli esami di profitto o altre forme di verifica al fine di acquisire i relativi CFU, devono essere in regola con il versamento delle tasse dovute. Non sarà allo stesso tempo possibile rilasciare alcun certificato relativo alla carriera universitaria degli studenti la cui posizione risulti irregolare.

 

Nuovi immatricolati a.a. 2023/2024 con pre-immatricolazione

N.B La presente sezione è riservata esclusivamente a coloro che hanno effettuato la pre-immatricolazione versando l’importo di 500,00 euro nei termini prestabiliti.

Gli importi delle tasse verranno bloccati solo per l’a.a. 2023/2024 e per i due anni accademici successivi (prezzo bloccato a 2.000,00€ annui + 16,00€ marca da bollo + 140,00€ tassa regionale), mentre a partire dall’a.a. 2026/2027 verranno equiparati a quelli previsti per i nuovi immatricolati all’a.a. 2023/2024.

 

Prima rataSeconda rataTotale da versare
€ 656,00€ 500,00€ 1.156,00 

 

L’importo di 656,00 euro è comprensivo della prima rata di 500,00, dei 16,00 euro dovuti per la marca da bollo virtuale e della tassa regionale di 140,00 euro.

 

La tassa annuale è suddivisa in due rate:

  • la prima rata, di euro 656,00 (seicentocinquantasei/00), da versarsi contestualmente alla presentazione della domanda di immatricolazione (se effettuata prima del 10 maggio 2024);
  • la seconda rata dovrà essere pagata entro il 10 maggio 2024.

 

Gli studenti dovranno attenersi alle seguenti scadenze per i versamenti:

 

  • la prima rata di 656,00 euro è dovuta al fine di poter accedere all’ambiente di formazione;
  • la seconda rata di 500,00 euro entro il 10 maggio 2024.

 

Il pagamento della seconda rata effettuato oltre i termini stabiliti dall’Amministrazione (per i neo-immatricolati che effettueranno l’iscrizione prima del 10 maggio 2024) sarà soggetto al pagamento dei diritti di mora determinati come segue:

 

– ritardi fino a 30 giorni:mora € 70,00;
– ritardi superiori a 30 giorni:mora € 100,00;

Gli studenti, per sostenere gli esami di profitto o altre forme di verifica al fine di acquisire i relativi CFU, devono essere in regola con il versamento delle tasse dovute. Non sarà allo stesso tempo possibile rilasciare alcun certificato relativo alla carriera universitaria degli studenti la cui posizione risulti irregolare. Per ulteriori dettagli consulta il Manifesto degli Studi

 

>> Guarda qui la promozione attiva per questo mese

Dopo l’immatricolazione online vengono assegnate allo studente le credenziali (username e password) per l’accesso alla piattaforma IUL.
All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast.

Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum generale del percorso di studi supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Per ciascun insegnamento del percorso di studi è previsto un tutor disciplinare o tutor di insegnamento, che contribuisce alla didattica e interagisce con gli studenti della classe; in particolare, il tutor di insegnamento si occupa della didattica interattiva nei forum didattici (presenti in ciascun modulo di ogni insegnamento) e sostiene gli studenti nella preparazione delle e-tivities. Il tutor è inoltre presente nella commissione d’esame per l’insegnamento del quale è incaricato. Sono previsti con il tutor di insegnamento incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe.

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

I ANNO

 

INSEGNAMENTOSSDCFUSEMESTREDOCENTETUTOR
Istituzioni di EconomiaSECS-P/0192Massimiliano Cerciello
Introduzione alla matematica e principi di matematica finanziariaSECS-S/0691Sonia LombardiSimone Taddeo
Istituzioni di diritto pubblicoIUS/0961Giuseppe StrangioValeria Carullo
Economia aziendaleSECS-P/0791Fabio CaroliniRoberto Carnevali
Organizzazione Industriale: teoria e regolamentazioneSECS-P/0292Lorenzo Appignani
Lingua ingleseL-LIN/1292Marianna Zeno
Laboratorio applicato (altre conoscenze utili per il mondo del lavoro)32Gianluigi Cisco
Abilità informatiche 61Rosario Catelli/ Roberta Sodano

 

 

II ANNO

 

INSEGNAMENTOSSDCFUSEMESTREDOCENTETUTOR
Diritto privatoIUS/0191Alessandra LangellaCarlo Luigi Zoani Pelagallo Paparozzi
Contabilità e bilancioSECS-P/0791Ranieri VilliLaura Bianchini
Economia e gestione delle imprese internazionaliSECS-P/0862RosaPalladino
Geografia politica ed economia internazionaleM-GGR/0292Federico De Andreis
Analisi dei dati economici e finanziariSECS-S/0391Giorgio CecchiElena Olmastroni
Economia Applicata: Industrie, Mercati, RegioniSECS-P/0692Gianluigi Cisco
Politica economicaSECS-P/0292Lorenzo Appignani

 

 

III ANNO

 

INSEGNAMENTOSSDCFUSEMESTREDOCENTETUTOR
Economia degli intermediari finanziariSECS-P/1192Vincenzo Moretti
Dinamiche della popolazioneSECS-S/0462Giorgio Cecchi
Diritto comunitario e del commercio internazionaleIUS/1391Giuliana Barberi
Economia delle istituzioni e delle organizzazioni internazionaliSECS-P/0161Giuseppe Veronico
Modelli di gestione delle aziende nazionali ed internazionaliSECS-P/1091Stefano ArmeniaThomas de Angelis
Laboratorio applicato (altre conoscenze utili per il mondo del lavoro)32Carlo Maria Medaglia
Esami a scelta*15
Prova Finale3

 

 

*N.B. Gli esami a scelta possono essere selezionati fra tutti gli insegnamenti attivati nel corrente anno accademico all’interno dei CdS dell’Ateneo.

 

Si precisa che dovranno trascorrere almeno 30 (trenta) giorni fra la data di iscrizione al CdS e il primo esame di profitto.

  • Immatricolazione ai Corsi di Studio a.a. 2023/2024 - Richieste di riconoscimento CFU in ingresso a.a. 2023/2024 - Nullaosta magistrale a.a. 2023/2024: 22 settembre 2023 - 17 luglio 2024
  • Scadenza pagamento prima rata rinnovo iscrizioni: 16 ottobre 2023
  • Scadenza domanda di cambio Ordinamento (CdS L-24): 29 dicembre 2023
  • Scadenza domanda di passaggio di Corso di Studio: 31 gennaio 2024
  • Scadenza pagamento seconda rata: 10 maggio 2024
  • Scadenza domanda di trasferimento in ingresso: 17 luglio 2024
  • Scadenza iscrizione ai Corsi Singoli/ Scadenza richieste Nullaosta magistrale: 17 luglio 2024