info@iuline.it / 06 96668278

Accreditata MUR con D.M. 02/12/2005
  • it
  • en

24/06/2022

UNARMA lancia il primo corso universitario dedicato ai futuri esperti in relazioni sindacali militari

Raggiunto un accordo tra l’associazione sindacale nazionale dell’Arma dei carabinieri e l’Università Telematica degli Studi IUL per istruire il personale delle

Forze dell’Ordine sui diritti sindacali

Non si può andare in battaglia senza adeguata preparazione, vale per la difesa del Paese, quanto per i diritti sindacali. Per questo motivo UNARMA, il più antico sindacato dell’Arma dei carabinieri e attivo da 30 anni sui temi dei diritti nelle Forze Dell’Ordine, e IUL (Università Telematica degli Studi) hanno raggiunto un accordo che darà vita al primo corso di formazione universitario dedicato a “Esperti in relazioni sindacali militari”.

Il corso, erogato dalla IUL e destinato ai segretari sindacali di UNARMA, si svolgerà dal 6 luglio 2022 fino a dicembre 2022 per un ammontare complessivo di 350 ore di didattica online, suddivise in 7 moduli da 50 h ciascuno. L’offerta formativa è rivolta a coloro che vogliano specializzarsi nella figura di “Esperto in relazioni sindacali militari”, un incarico importante perché implica un’attività di confronto con o per i sindacati dei militari su varie tematiche.

Le modalità didattiche, totalmente flessibili e in linea con le disponibilità dei carabinieri, prevedono la fruizione online e in autoapprendimento tramite videolezioni, materiali di approfondimento, risorse in rete su argomenti quantomai attuali. Saranno toccati, infatti, ambiti per la tutela e la valorizzazione del personale militare, come: Nozioni di diritto del lavoro, Diritto sindacale, Contratto collettivo e studio dei quadri dirigente, Sicurezza sul lavoro, Elementi di diritto penale, Responsabilità erariale e molto altro.

I partecipanti avranno inoltre la possibilità di confrontarsi sui loro dubbi e sulle ultime in materia di diritti sindacali tramite forum di approfondimenti tematici, monitorati costantemente dal docente e da un tutor
disciplinare, oppure incontri in modalità sincrona con il docente per approfondimenti su specifici argomenti del modulo.

“Siamo entusiasti di poter offrire ai nostri dirigenti una formazione che superi i modelli disciplinari fino a oggi adottati nelle Forze dell’Ordine” – spiega Antonio Nicolosi, segretario generale di UNARMA –. “Il nostro intento da 30 anni a questa parte è sempre stato interpretare i bisogni dell’Arma, anticiparne le istanze e progettarne insieme il futuro, per questo siamo la prima sigla sindacale nella storia italiana ad aver individuato l’importanza di una formazione universitaria anche in ambito sindacale tramite il prestigioso Ateneo IUL. Le relazioni con le persone e le istituzioni non sono capacità innate, ma vanno apprese e migliorata ogni giorno grazie a competenze che il corso ‘Esperti in relazioni sindacali militari’ offrirà a tutti i partecipanti”.

Gli interessati potranno iscriversi al corso tramite apposito link, disponibile sul sito IUL a partire dal 30/06/2022 fino alla mezzanotte del 04/07/2022. L’accesso alla piattaforma e- learning sarà consentito a partire da mercoledì 06/07/2022, in concomitanza con l’inizio delle lezioni, totalmente online.

Alla fine del percorso è previsto un attestato di frequenza al corso di Alta formazione dopo lo svolgimento di un test finale.


Per informazioni: www.unarma.it

21/06/2022

prova

10/06/2022

Iscriviti al nuovo anno accademico 2022/2023 a prezzo bloccato per il primo anno fino al 9 agosto

Iscriviti entro il prossimo 9 agosto al nuovo anno accademico 2022/23 e potrai bloccare il prezzo ai costi attuali la retta del primo anno, senza l’applicazione dell’aumento previsto.

L’offerta prevede la preiscrizione al costo di 400,00 euro a titolo di anticipo.


Cosa prevede l’offerta

Retta del primo anno dei Corsi:

1800 euro annuali (per iscritti con reddito inferiore a 31.000 euro lordi) 

2200 euro annuali (per iscrizioni con reddito superiore a 31.000 euro lordi)


2000 euro annuali (per reddito inferiore a 31.000 euro lordi)

2500 euro annuali (per iscrizioni con reddito superiore a 31.000 euro lordi)


La retta degli anni successivi sarà di 2500 euro per anno accademico


La retta annuale include tutto ad eccezione di: 140,00 euro di Tassa Regionale (se dovuta), 16,00 euro di marca da bollo dovuta per iscrizione e richiesta atti amministrativi; 86,00 euro tassa di laurea da pagare al terzo anno.

La retta residua è sempre rateizzabile senza interessi.


Per informazioni:

06 96668278; info@iuline.it

8/06/2022

“Prova IUL” prima di iscriverti al corso di laurea

L’Università IUL dà il via al progetto “Prova IUL” che permette a chiunque sia interessato, di iscriversi ad un insegnamento “singolo” da 6 CFU a scelta tra i corsi di laurea IUL. L’iscrizione a costo ridotto, pari a 100,00 euro, permetterà di testare l’esperienza universitaria IUL prima di decidere di iscriversi ufficialmente ad uno dei corsi di laurea proposti dall’ateneo.

Sarà possibile vivere l’esperienza didattica universitaria online e conoscere il modello formativo IUL, prima di iscriversi al corso di laurea.

Un’occasione per valutare prima e decidere poi, serenamente e coscientemente il percorso migliore per le proprie esigenze e attitudini.

La promo è valida fino al 31 luglio 2022 e l’esame a conclusione dell’insegnamento in prova, potrà essere sostenuto già a partire dalla sessione di settembre – ottobre (normalmente non accessibile ai nuovi iscritti).

>>> Per tutte le informazioni, compila il form alla pagina PROVA IUL

27/05/2022

Premi di merito per laureati IUL nell’a.a. 2021/2022

Aperto il bando per l’assegnazione di quatto Premi di Merito destinati a laureati triennali e magistrali dell’Università Telematica degli Studi IUL che ottengano il diploma nell’a.a. 2021/2022.

Il Premio di Merito, di importo lordo di 1.000,00 euro, sarà conferito ai laureati dei seguenti corsi di laurea IUL:

  • Corso di Laurea triennale in Scienze dell’educazione e della formazione, classe L-19
  • Corso di Laurea triennale in Scienze Motorie, pratica e gestione delle attività sportive, classe L-22
  • Corso di Laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche, classe L-24
  • Corso di Laurea Magistrale in Innovazione educativa e apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali e internazionali, classe LM-57

>>> Scarica il Bando

1/04/2022

Accesso alle sedi universitarie

A seguito della cessazione dello stato di emergenza Covid-19, disposta con d.L. n. 24 del 24 marzo 2022, con il progressivo rientro alla ordinarietà, e della nota del Ministero dell’Università e della Ricerca n. 4606 del 25 marzo 2022, si comunica che è possibile accedere alla sede universitaria con obbligo di green pass fino al 30 aprile 2022. L’obbligo decadrà a partire dal 1° maggio fino al 15 giugno 2022.

Per consentire lo svolgimento in presenza delle attività universitarie e per prevenire la diffusione dell’infezione, l’Università adotta le seguenti misure di sicurezza:

  • obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, fatta eccezione per i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l’uso dei dispositivi;
  • rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
  • divieto di accedere o permanere nei locali universitari a soggetti con sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5°.

Il Direttore Generale IUL

Massimiliano Bizzocchi


NOTA DEL 31 MARZO 2022 – ACCESSO ALLE SEDI UNIVERSITARIE

28/01/2022

Master “Sport Management – IV edizione”

Direttore del Master – Prof. Luca Russo 

Coordinatrice del Master – Dott.ssa Laura Cao

La quarta edizione del Master di I livello in Sport Management, nato dalla partnership tra 24 ORE Business School e Università Telematica degli Studi IUL, ha l’obiettivo di di fornire le conoscenze chiave e gli strumenti gestionali ed operativi necessari per rispondere in modo adeguato ed innovativo alla continua crescita ed evoluzione del settore sportivo. La Sport Industry richiede infatti più che mai nuove competenze e professionalità; skills strettamente legate alle nuove tecnologie, all’ innovazione digitale, all’omnicanalità e ai data analytics, che possano supportare le realtà dello sport e i manager nella ricerca di strategie di marketing di forte impatto comunicativo, identificando nuove aree di business e revenue.

Il Master ha una durata annuale, per un complessivo carico didattico pari a 1500 ore corrispondenti a 60 CFU.

Il titolo minimo di accesso è il diploma di laurea triennale o titolo equipollente.

Il termine delle iscrizioni è fissato al 2 febbraio 2022.

Bando del Master >>

Per informazioni: info@iuline.it

24/12/2021

L’Università IUL augura Buone Feste

A tutti i Docenti, Tutor, Ricercatori, Collaboratori,agli Studenti dell’Ateneo, i più sinceri auguri di Buone Feste e Felice Anno 2022, da parte degli organi di governo, della direzione e dello staff IUL!

17/11/2021

Esperto in servizi e politiche del lavoro: ciclo di webinar di approfondimento

L’ Università Telematica degli Studi IUL ha organizzato un ciclo di webinar di approfondimento con esperti del settore, nell’ambito del Master di I livello in Esperto in servizi e politiche del lavoro, promosso da IUL in collaborazione con TALENT4YOU s.r.l.

Attraverso il contributo di professionisti ed esperti, gli incontri tratteranno temi come gig economy, Decreto Dignità, contratti di lavoro flessibili, reddito di cittadinanza e Fondo Nuove Competenze con l’obiettivo di approfondire quei processi di adeguamento ai nuovi modelli organizzativi e produttivi post Covid 19.

Gli eventi online, gratuiti e aperti a tutti, si terranno sulla piattaforma di formazione IUL e saranno organizzati con Cisco Webex.


I prossimi appuntamenti:

  • 18 novembre, ore 18.00 – 19.00 “Una piccola riforma con un grande impatto: andamento nell’uso della leva del welfare aziendale dopo la riforma del 2016”, a cura della Dott.ssa Antonella Marsala – Scheda webinar

  • 24 novembre, ore 18.00 – 19.00 “Garanzia giovani”, a cura della Dott.ssa Camilla Servi (Adecco) – Scheda webinar

Scarica il calendario di novembre 2021


Se non sei iscritto al Master in “Esperto in servizi e politiche del lavoro” e vuoi partecipare all’evento puoi contattarci tramite e-mail a: segreteria.webinar@iuline.it

12/11/2021

Webinar di orientamento IUL. Appuntamento mercoledì 12 gennaio ore 16.00

Riparte il ciclo di appuntamenti in webinar, tutti dedicati all’orientamento sull’Offerta formativa IUL 2021/22.

In programma un nuovo incontro di orientamento online dell’Università IUL mercoledì 12 gennaio dalle ore 16.00 alle 17.00.

L’incontro si svolgerà all’interno della piattaforma di ateneo con un webinar a cui è possibile accedere gratuitamente.

Il tutor di orientamento presenterà tutte le novità dell’offerta formativa IUL per l’anno accademico 2021/2022 con particolare attenzione ai Corsi di Laurea triennale in Scienze dell’educazione (classe L-19), Scienze psicologiche (classe L-24), Scienze motorie (classe L-22)Scienze economiche (classe L-33), Scienze della comunicazione (classe L-20) e Giurisprudenza (classe LMG-01).

L’orientamento è destinato anche ai laureati che intendono intraprendere il percorso magistrale in Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali (classe LM-57) e in Innovazione Digitale e Comunicazione (classe LM-91).

L’occasione consentirà inoltre agli interessati di provare concretamente l’esperienza dell’università telematica, mentre l’Ateneo avrà l’occasione di rispondere a domande e di chiarire dubbi sulle modalità di formazione e le procedure di iscrizione ai corsi di laurea.

Per partecipare al webinar è necessario compilare il form: https://orientamento.iuline.it

È possibile registrarsi all’evento fino alle ore 12.00 del giorno dell’evento e successivamente sarà inviata un’email con il link di accesso all’evento.

Per ulteriori informazioni:

orientamento@iuline.it

27/10/2021

Conferenza ESM ‘2021 su Modelling & Simulation

La 35° conferenza europea annuale sul tema Modelling & Simulation (ESM’2021 – European Simulation and Modelling Conference) sulle ultime ricerche, innovazioni e tecnologie nell’ambito della modellazione e della simulazione, è in corso nei giorni dal 27 al 29 ottobre. 

Organizzata da EUROSIS, in collaborazione con la IUL – Università Telematica degli Studi (Local Host), e patrocinata dal SYDIC, la tre giorni vede presentare le più recenti ricerche attraverso l’esposizione di lavori scientifici su diverse tematiche e attraverso diversi approcci modellistici, con particolare riferimento a:

– Environmental Sustainability Issues
– Simulation Modelling of Industrial Clusters & Simulation Modeling of Industries
– System Dynamics and Quantitative Methods for the Analysis of Societal Threats
– Modelling and Simulating the Behavioural Dynamics or Organized Groups
– Modelling and Simulation as a Decision Support Tools for Measuring and Predicting Social Impacts
– Modeling and simulation, Data Analytics and BPM as Enablers of the Next Evolution of AI to support Organizational Decision Making and Governance

Per maggiori informazioni, consultare la pagina ufficiale dell’evento: https://www.eurosis.org/conf/esm/2021/index.html

15/10/2021

Master in Editoria, iscrizioni aperte e costi ridotti per professionisti ed ex studenti

Sono aperte le iscrizioni al master di I livello in “Editoria fra tradizione e innovazione”, organizzato dall’Università Telematica degli Studi IUL e dall’Università di Foggia. Il percorso formativo, di durata annuale e completamente fruibile in modalità e-learning sulla piattaforma IUL, intende fornire competenze teoriche e approcci pratici relativi al mondo dell’editoria. 

La finalità del master di I livello è formare nuove figure professionali (redattori, addetti stampa, agenti letterari, operatori in libreria, web content editor) che possano essere inseriti nel mondo del lavoro, oltre ad aggiornare le competenze di chi opera presso case editrici, redazioni giornalistiche, piccola e grande distribuzione editoriale, uffici stampa pubblici e privati, agenzie letterarie, librerie, biblioteche e agenzie di comunicazione. Sono previsti tirocini nelle case editrici.


Per giornalisti iscritti all’albo, docenti ed ex studenti dell’Università IUL e dell’Università degli Studi di Foggia è riservata l’iscrizione al Master/Corso di Alta formazione a costo ridotto di 600,00 euro.


Iscrizioni aperte fino al 30 novembre 2021.

Per informazioni:
info@iuline.it – 06 96668278

26/07/2021

IUL Research, pubblicato il nuovo numero sulle conseguenze del Covid 19

Pubblicato il nuovo fascicolo della rivista scientifica IUL Research dell’Università Telematica degli Studi IUL, dal titolo “Ambienti sociali di apprendimento sostenuti dalle tecnologie digitali, sviluppo delle competenze e nuovi profili dei formatori”.

La pubblicazione affronta i cambiamenti innescati dalla pandemia Covid 19 che ha stravolto abitudini, stili di vita e comportamenti di ognuno.

In questo processo le tecnologie digitali hanno avuto un ruolo centrale nel corso del primo lockdown e continuano a rivestire un ruolo fondamentale anche nelle attuali fasi di convivenza con il virus. Le tecnologie digitali hanno permesso, e garantiscono ancora oggi, la prosecuzione di molte attività sociali, lavorative ed educative.

All’interno di questo numero di IUL Research, disponibile al link https://iulresearch.iuline.it/index.php/IUL-RES, trovano spazio numerosi contributi di carattere nazionale e internazionale che offrono una panoramica sul ruolo delle tecnologie nei diversi ambiti della vita e in particolare all’interno del mondo educativo, scolastico e universitario.

IUL Research è la rivista scientifica open access dell’Università Telematica degli Studi IUL che raccoglie i migliori contributi sul tema della didattica d’avanguardia, concorrendo attivamente al dibattito per l’innovazione dei sistemi di istruzione. La rivista, diretta da Giovanni Biondi, è un’iniziativa editoriale aperta alla comunità scientifica e si alimenta attraverso la pubblicazione di call pubbliche a livello nazionale e internazionale.

Tra gli obiettivi che animano il progetto editoriale IUL Research c’è l’idea di restituire gli esiti di ricerche teoriche o svolte sul campo che rispondano a domande in grado di aggiungere concreti elementi di novità sul fronte educativo. Con la rivista IUL Research l’Ateneo intende accrescere e rafforzare il ruolo scientifico a livello nazionale e internazionale, con partnership nel campo della didattica e della ricerca e candidature in ambiti competitivi nazionali ed europei.

19/07/2021

Quarta edizione di Expert Teacher: il percorso di formazione con il Centro Studi Erickson

Aperte le iscrizioni al Master di I livello e al Corso di alta formazione Expert Teacher. I corsi sono organizzati in collaborazione con il Centro Studi Erickson.

Il percorso è rivolto a insegnanti di ogni ordine e grado che intendano acquisire professionalità nei vari ambiti dell’organizzazione scolastica.

L’obiettivo è formare le nuove competenze di un docente scolastico attento all’innovazione, al miglioramento, all’apprendimento organizzativo, al lavoro in team, alle dinamiche relazionali nei diversi contesti che coinvolgono la complessità dell’organizzazione scolastica e della professione docente.

Il percorso didattico prevede 4 specializzazioni in uscita, che corrispondono a 4 profili diversi:

Profilo 1 – Esperto in didattica innovativa e inclusiva
Profilo 2 – Esperto in sviluppo professionale continuo
Profilo 3 – Esperto in organizzazione scolastica
Profilo 4 – Esperto in orientamento formativo e rapporti scuola territorio

Il Master ha durata annuale per un totale di 1500 ore e prevede il rilascio di 60 CFU. Il requisito minimo di accesso al Master è il diploma di laurea di primo livello. L’eventuale iscrizione dei partecipanti che non sono in possesso di tale requisito sarà intesa secondo la modalità “Corso di Alta formazione”. In questo caso, i corsisti che porteranno a conclusione il percorso formativo avranno diritto ad un attestato di frequenza.


Il termine di iscrizione al Master è il 4 ottobre 2021

Consulta la pagina dei corsi per saperne di più:

Master di I livello/Corso di alta formazione Expert Teacher >>

Iscriviti ai percorsi Expert teacher >>

Per ulteriori informazioni:

info@iuline.it

28/07/2021

Aperte le iscrizioni ai corsi 2021/2022. Tante le novità: un corso magistrale in comunicazione e una rinnovata offerta post laurea

Sono aperte le iscrizioni al nuovo anno accademico per l’Università Telematica degli Studi IUL con tante novità sul fronte dell’organizzazione didattica e dell’offerta formativa.

Ai sette corsi di laurea in catalogo si aggiunge il corso di laurea magistrale in Innovazione digitale e comunicazione(classe LM-91), organizzato insieme all’Università degli Studi di Foggia, socio promotore dell’Ateneo IUL con l’ente di ricerca INDIRE.

«Con l’apertura delle iscrizioni diamo avvio ufficialmente all’anno accademico 2021-2022 – dichiara Massimiliano Bizzocchi, Direttore Generale dell’Università IUL –, con la speranza di replicare i risultati positivi dello scorso anno. La crescita dell’Ateneo sta avvenendo in modo costante e sostenibile, con un approccio che punta a mantenere sempre alti i livelli di qualità dei servizi. Dal punto di vista organizzativo, infatti, stiamo attivando nuove convenzioni con oltre trenta Poli tecnologici, che nei prossimi mesi saranno attivi come sedi di esame in tutta Italia e potranno offrire un supporto concreto ai nostri studenti praticamente in ogni regione del paese.

Sul versante dell’offerta formativa – continua il Direttore Bizzocchi – la novità di quest’anno riguarda l’avvio del corso di laurea in Innovazione digitale e comunicazione, un percorso progettato insieme all’Università di Foggia, con un piano di studi fortemente orientato allo sviluppo di competenze spendibili in ambito professionale. Anche nel post laurea stiamo rafforzando il catalogo dei master e dei corsi di perfezionamento, grazie ad accordi con aziende e partner istituzionali di livello nazionale ed europeo. Queste collaborazioni ci consentono di strutturare con maggiore efficacia le azioni del nostro ufficio placement. L’obiettivo è offrire agli studenti non solo dei percorsi di studio e di specializzazione, ma anche occasioni concrete per entrare nel mondo del lavoro».

Le iscrizioni ai corsi sono attive per tutto l’anno accademico. È possibile richiedere il riconoscimento di crediti formativi in ingresso nel caso di esami o tirocini svolti in altri atenei.

Il modello di studio dell’Università IUL prevede lezioni fruibili interamente online per permettere agli iscritti di conciliare studio, lavoro e altri impegni quotidiani. Lo studente può accedere alle video lezioni attraverso la piattaforma di formazione IUL, in ogni momento e da qualsiasi postazione, ed è supportato da personale docente di alta qualità e da una continua assistenza di tutor specializzati. Gli esami sono in presenza e possono essere svolti in una delle numerose sedi dell’Università sul territorio nazionale.

Attualmente sono attivi i corsi di laurea triennale in Scienze e tecniche dell’educazione e dei servizi per l’infanzia (classe L-19), con un percorso dedicato al segmento 0-6 anni, in Scienze Motorie, pratica e gestione delle attività sportive (classe L-22), in Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese (classe L-24), in Economia, Management e Mercati Internazionali (classe L-33) e Comunicazione innovativa, multimediale e digitale (classe L-20).

Presenti nel catalogo dell’offerta formativa anche il corso di laurea ciclo unico in Giurisprudenza (classe LMG-01) e quello di laurea magistrale in Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (classe LM-57).

Da quest’anno, inoltre, parte anche il nuovo corso di laurea magistrale in Innovazione digitale e comunicazione (classe LM-91), realizzato in collaborazione con l’Università di Foggia, che mira a formare figure professionali specializzate nella creazione e diffusione di prodotti comunicativi multimediali e nella messa a punto di sistemi di gestione dell’informazione e comunicazione tramite infrastrutture digitali.

>> Consulta il Manifesto degli Studi 

Per informazioni su tutta l’offerta formativa:

 info@iuline.it 

Tel. 0696668278

7/06/2021

Esperto in servizi e politiche del lavoro: ciclo di webinar di approfondimento

L’ Università Telematica degli Studi IUL ha organizzato un ciclo di webinar di approfondimento con esperti del settore, nell’ambito del Master di I livello in Esperto in servizi e politiche del lavoro, promosso da IUL in collaborazione con TALENT4YOU s.r.l.

Attraverso il contributo di professionisti ed esperti, gli incontri tratteranno temi come gig economy, Decreto Dignità, contratti di lavoro flessibili, reddito di cittadinanza e Fondo Nuove Competenze con l’obiettivo di approfondire quei processi di adeguamento ai nuovi modelli organizzativi e produttivi post Covid 19.

Gli eventi online, gratuiti e aperti a tutti, si terranno sulla piattaforma di formazione IUL e saranno organizzati con Cisco Webex.


I webinar di aprile:

  • 22 aprile, ore 16.30-17.30 Contratti flessibili e sospensione del Decreto Dignità, a cura dell’Avvocato Giampiero Falasca – Scheda webinar
  • 23 aprile, ore 16.30-17.30 L’assegno di Ricollocazione nelle sue declinazioni e il Reddito di Cittadinanza, a cura della Dott.ssa Sara Barbieri – Scheda webinar
  • 30 aprile, ore 16.30-17.30 La flessibilità nella gig economy: il caso rider, a cura dell’Avvocato Giampiero Falasca – Scheda webinar

Scarica il calendario di aprile

I prossimi appuntamenti di maggio:

  • 13 maggio, ore 16.30 – 17.30 “IL FONDO NUOVE COMPETENZE A SUPPORTO DELLE IMPRESE NEI PROCESSI DI ADEGUAMENTO AI NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI E PRODUTTIVI POST COVID 19” a cura dell’Avv. Paola Nicastro – Scheda webinar

  • 21 maggio, ore 16.30 – 17.30 “L’ORGANIZZAZIONE A RETE: MODELLI E SCENARI DELLA PLATFORM ECONOMY PER AZIENDE E ISTITUZIONI” a cura del Dott. Angelo Deiana – Scheda webinar

  • 27 maggio, ore 16.30 – 17.30 “LE MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO AUTONOMO” a cura dell’Avv. Paola Nicastro – Scheda webinar

Scarica il calendario di maggio


I prossimi appuntamenti di giugno:

  • Giovedì 10 giugno, ore 16.30 – 17.30 “FORMAZIONE, RESKILLING E OCCUPABILITA’ COME ASSET STRATEGICI NELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO: PROSPETTIVE, APPROCCI E BUONE PRATICHE NEI SERVIZI AL LAVORO” a cura della Dott.ssa Alessandra Spagnolo – Scheda webinar
  • Venerdì 11 giugno, ore 16.30 – 17.30 “IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DUALE DELLA FORMAZIONE COME PRIORITA’ PER LA RIPRESA ECONOMICA: APPRENDISTATO E PERCORSI ITS AL CENTRO DEI PROCESSI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA E RACCORDO STRATEGICO SCUOLA – IMPRESA- TERRITORIO” a cura del Dott. Eugenio Gotti – Scheda webinar
  • Giovedì 17 giugno, ore 16.30 – 17.30 “LO STRUMENTO DEL CONTRATTO DI ESPANSIONE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE: IL RUOLO CENTRALE DELLA FORMAZIONE” a cura della Dott.ssa Alessandra Spagnolo – Scheda webinar

Scarica il calendario di giugno


Se non sei iscritto al Master in “Esperto in servizi e politiche del lavoro” e vuoi partecipare all’evento puoi contattarci tramite e-mail a: segreteria.webinar@iuline.it

28/05/2021

Presentazione del Master Professional coaching. Appuntamento su Facebook, il 9 giugno ore 17.30

Al via il Master di I livello e Corso di Alta formazione in Professional coaching promosso dall’Università Telematica degli Studi IUL in collaborazione con Into The Change.

Il corso sarà presentato mercoledì 9 giugno alle ore 17.30, tramite diretta Facebook sulla pagina dell’Università IUL. La partecipazione è libera.

Durante  il webinar verranno presentati gli elementi portanti del master in Professional Coaching seguendo temi quali: cos’è il coaching, chi è ICF, quali sono i possibili sbocchi occupazionali.

Verranno inoltre presentate informazioni sul mercato di riferimento del Professional Coaching, sugli accreditamenti e sulle certificazioni professionali.

Relatrici:

  • Prof.ssa Alessia Rosa – Docente IUL e direttore del master in Professional coaching
  • Dott.ssa Irene Morrione – Coach MCC e coordinatore del master in Professional coaching

Le iscrizioni al master sono aperte fino al 15 settembre 2021

30/04/2021

“Europe for Youth”, un progetto per sensibilizzare la cittadinanza europea nelle scuole

L’Università Telematica degli Studi IUL, in partenariato con il Comune di Nettuno e l’Istituto Scolastico ITIS-LSA “Luigi Trafelli” di Nettuno, ha presentato il progetto “Europe 4 Youth” che intende promuovere le politiche europee, la cittadinanza e l’integrazione europea. L’attività prevede il coinvolgimento degli Enti, le Università, le istituzioni scolastiche e tutti coloro che sono interessati ai temi.

Il progetto prevede l’organizzazione di un percorso formativo/informativo costituito da un ciclo di webinar e di attività didattiche di supporto incentrati su tematiche come opportunità offerte dai programmi europei: studio, formazione e mobilità, la diffusione della conoscenza dei valori e dei diritti comuni europei, dei diritti derivanti dalla cittadinanza europea e dell’importanza dello sviluppo dell’integrazione europea, Programma Erasmus 2021-2027, opportunità di mobilità per i giovani cittadini europei, cittadinanza digitale.

Il progetto è rivolto a tutti gli studenti, le studentesse, i docenti interessati e a tutti coloro siano interessati alle tematiche.

Calendario webinar:

  • Lunedì 3 maggio ore 12.00 – Relatore: Virgilio Dastoli. Si parlerà di iniziative per la promozione di incontri e dibattiti informati sul futuro dell’Europa, sui principi della tutela dello stato di diritto.
  • Martedì 4 maggio ore 12.00 – Relatore: Paolo Ponzano. Si parlerà di diffusione della conoscenza dei valori e dei diritti comuni europei, dei diritti derivanti dalla cittadinanza europea e dell’importanza dello sviluppo dell’integrazione europea.
  • Mercoledì 5 maggio ore 12.00 – Relatore: Antonio Argenzano. Si parlerà di promozione della memoria e sugli eventi storici che hanno caratterizzato il percorso di integrazione europea a cominciare dal Manifesto di Ventotene.
  • Giovedì 6 maggio ore 16.00 – Relatore: Sara Pagliai. Si parlerà di opportunità offerte dai programmi europei per i cittadini, in particolare, per la partecipazione dei giovani ai programmi europei di studio, formazione e mobilità.
  • Venerdì 7 maggio ore 15.00 – Relatore: Simona Baggiani. Si parlerà di sistemi educativi europei e target Istruzione e Formazione 2020: verso uno spazio europeo dell’istruzione 2025.
  • Giovedì 13 Maggio ore 15.00Relatore: Laura Nava. Si parlerà delle opportunità di Erasmus + per il settore dell’istruzione scolastica.
  • Venerdì 14 Maggio ore 15.00 –  Relatore: Laura Nava. Si parlerà delle procedure per partecipare al bando, come realizzare un buon progetto.
  • Mercoledì 19 Maggio ore 15.30Relatore: Margherita Distasio.  Si parlerà della disinformazione e il fenomeno delle fake news.
  • Giovedì 20 Maggio ore 12.00 – Sara Pagliai – Si parlerà del management di un progetto europeo.
  • Venerdì 21 maggio ore 12.00Relatore: Antonio Argenzano. Si parlerà di promozione della memoria e sugli eventi storici che hanno caratterizzato il percorso di integrazione europea a cominciare dal Manifesto di Ventotene.
  • Mercoledì 26 maggio 2021 ore 12.00Il futuro dell’Europa” – Relatore: Virgilio Dastoli  
  • Giovedì 3 giugno 2021 ore 15.30 “La cittadinanza digitale”- Relatore: Magherita Di Stasio
  • Lunedì 7 giugno ore 15.30 “Le opportunità per gli alunni in Europa” – Relatore: Angela Miniati
  • Martedì 8 giugno 2021 ore 15.30 “La comunicazione: una prospettiva europea” – Relatore: Margherita Di Stasio
  • Venerdì 11 giugno ore 15.30 “La professione docente in Europa” – Relatore: Simona Baggiani

>> Per partecipare al progetto e seguire i webinar, compilare il form di registrazione.

Poco prima dell’avvio del webinar, gli utenti riceveranno tramite e-mail la procedura per accedere alla sessione live.

Per informazioni e assistenza tecnica scrivere a: segreteria.webinar@iuline.it

28/04/2021

Abilitazione Scientifica Nazionale 2021/2023

È stata avviata la procedura di per il conseguimento dell’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore universitario di prima e seconda fascia per gli anni 2021/2023, con Decreto Direttoriale n. 553/2021 e successive modifiche con Decreto Direttoriale n. 589/2021, pubblicato lo scorso 26 febbraio dal Ministero dell’Università e della ricerca scientifica.

L’Abilitazione Scientifica Nazionale è una procedura di valutazione non comparativa gestita direttamente dal Ministero attraverso le Commissioni nazionali di ognuno dei Settori concorsuali.
Questa costituisce pertanto il titolo richiesto per partecipare:

  • ai concorsi indetti dagli atenei con procedura aperta (ex art. 18, L. 240/2010);
  • ai concorsi riservati (fino all’anno 2019) a coloro che già sono in servizio presso l’ateneo (ex. art. 24, comma 6, L. 240/10);
  • alle procedure di assunzione per coloro che, essendo inquadrati come ricercatori di tipo b) (tenure – track), possono al termine del triennio essere assunti come professori di II fascia (ex. art. 24, comma 5, L. 240/2010).

L’Abilitazione Scientifica Nazionale è stata oggetto di alcune modifiche normative nel corso del 2014: da procedura a cadenza annuale (tornate 2012 e 2013) è diventata una procedura senza soluzione di continuità che si svolge durante tutti i mesi dell’anno. Nel processo dell’Abilitazione, sono coinvolte 190 commissioni concorsuali (corrispondenti ai Settori concorsuali).

>> Decreto Direttoriale n. 553/2021 e successive modifiche con Decreto Direttoriale n. 589/2021

13/04/2021

Prorogate le iscrizioni al 2 maggio per il Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Basket Management”

Sono prorogate fino al 2 maggio 2021 le iscrizioni al nuovo corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Basket Management“.

Il corso nasce come ulteriore approfondimento della positiva esperienza accademica già maturata attraverso l’organizzazione delle tre edizioni del “Corso di alta formazione e aggiornamento professionale per dirigenti sportivi” con particolare attenzione al mondo del professionismo. 

Le lezioni proposte avranno un carattere fortemente esperienziale, in quanto trasferiranno direttamente competenze concrete dell’operato quotidiano dei dirigenti coinvolti, a partire da Salvatore Trainotti, General Manager della Nazionale Italiana e Simone Giofré, Direttore Sportivo della Happy Casa Brindisi. Esperienze e relatori di questo corso sono infatti selezionati attingendo dai club partecipanti al campionato di Serie A. Saranno coinvolti professionisti di alto livello operanti anche in leghe straniere.

Il percorso formativo si rivolge principalmente a dirigenti e addetti ai lavori che già operano nel mondo del basket nazionale e a coloro i quali hanno già precedentemente partecipato al “Corso di alta formazione e aggiornamento professionale per dirigenti sportivi” e al “Corso di alta formazione e aggiornamento professionale in gestione dell’area tecnica di una società sportiva” organizzati da IUL.

Il corso ha la durata di un anno accademico (per un totale di 500 ore) e prevede il rilascio di 20 CFU, per gli ascritti al Corso di perfezionamento.

Le iscrizioni sono aperte fino al 2 maggio 2021

>> Consulta la pagina del Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Basket Management”

18/03/2021

Master di I livello in Giornalismo enogastronomico. Presentazione del corso in diretta Facebook

Al via il Master di I livello in Giornalismo enoastronomico promosso dall’Università Telematica degli Studi IUL in collaborazione con la rivista di settore So Wine So Food.

Il corso sarà presentato venerdì 19 marzo alle ore 10, tramite diretta Facebook sulla pagina di So Wine So Food. La partecipazione è libera.

Il corso intende formare esperti nell’ambito dell’editoria enogastronomica, fornendo un’esperienza pratica e conoscenze teoriche da spendere nel mercato del food & wine. Il percorso forma i giornalisti enogastronomici del futuro con competenze pratiche e teoriche in tutti gli aspetti della ristorazione e dell’accoglienza.

Iscrizioni al master sono aperte fino al 15 aprile 2021

11/03/2021

L’università IUL protagonista a Fiera Didacta Italia

Dal 16 al 19 marzo, l’Ateneo presenta 6 percorsi formativi su leadership, infanzia e sport

L’Università Telematica degli Studi IUL sarà protagonista nella Fiera Didacta Italia 2021, che si svolgerà da martedì 16 a venerdì 19 marzo, in una formula interamente online.

L’evento, promosso dal Comitato Organizzatore composto da Firenze FieraINDIREMinistero dell’IstruzioneMinistero dell’Università e Ricerca, Regione Toscana e numerosi altri soggetti pubblici e privati, riunirà i principali esperti del mondo della scuola del nostro Paese.

“Anche quest’anno – dichiara il Presidente dell’Università IUL, Flaminio Galli – l’Ateneo telematico IUL parteciperà a Fiera Didacta con una proposta formativa di qualità. L’obiettivo è di mettere a disposizione dei docenti e delle scuole di ogni ordine e grado, le competenze maturate nel corso degli anni nell’ambito della formazione online intesa come strumento ormai necessario nella scuola del futuro”.

L’Università IUL contribuirà alla Fiera con l’organizzazione di sei eventi formativi rivolti a docenti e dirigenti scolastici, tutti validi per il rilascio dell’attestato di frequenza.

Il primo appuntamento organizzato dall’Università è in programma martedì 16 marzo, dalle ore 15.00 alle 17.00, con l’Educazione alla cittadinanza attraverso la natura, dedicato ai docenti della scuola dell’infanzia. L’incontro sarà l’occasione per affrontare il tema dell’educazione allo spazio aperto come esercizio della cittadinanza.

Sempre il 16 marzo, dalle ore 16.00 alle 17.30, è previsto il seminario Tutti in campo: realtà scolastiche e sportive a confronto, dove si discuterà dello sport come fenomeno culturale ed economico-sociale di grande impatto, che interessa politiche dell’ambiente, del turismo, della comunicazione, dell’educazione. L’incontro è rivolto ai docenti, soprattutto dei licei sportivi, con l’obiettivo di acquisire competenze specifiche per promuovere il valore educativo dello sport.

Giovedì 18 marzo, dalle ore 16.00 alle 17.30, è in programma un seminario rivolto ai dirigenti scolastici dal titolo Il ruolo della Leadership come leva per l’innovazione. Un’occasione per affrontare temi quali la governance per l’innovazione e il ruolo del dirigente scolastico come soggetto che può fare la differenza, ponendosi al centro di un modello di gestione della scuola basato sulla costruzione di capacità educative, didattiche e organizzative per il miglioramento.

Nel tardo pomeriggio del 18 marzo, dalle ore 18.00 alle 20.00, è previsto un workshop immersivo dal titolo Tra il digitale e l’analogico: usare le tecnologie per la continuità, nella fascia 0-6. Rivolto principalmente agli insegnanti della scuola dell’infanzia, l’incontro vuole portare all’attenzione spunti per attività concrete che sappiano conciliare strumenti digitali e materiale analogico. Un’occasione per sperimentare l’opportunità di utilizzo di tool tecnologici (video, diatape, realtà aumentata, fotocamera, smartphone) adatti ad implementare percorsi di continuità fra le due fasce d’età 0-3 e 3-6.

Dalle ore 16.00 alle 17.30 di venerdì 19 marzo, sarà la volta del seminario Mrs Spelling e i Fumbles! Gli errori che divertono e insegnano”. Un laboratorio che intende illustrare ai docenti dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia le modalità con le quali guidare i bambini a mettere in pratica in classe e a casa il “percorso Fumbles”, un programma ludico-didattico interdisciplinare composto da video, esercizi, canzoni, scenette da recitare, app ed esperienze di realtà virtuale immersiva. Il percorso rappresenta anche un efficace primo approccio alla metodologia CLIL nella scuola primaria.

Il programma di venerdì 19 chiude, dalle ore 18.30 alle 20.00, con il seminario Osservazione e Laboratori per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva, tutto dedicato allo sviluppo socio-emotivo nella scuola dell’infanzia. A partire da questo tema sarà proposta una riflessione su come osservare i bambini nel percorso 0-6 al fine di favorire un’accoglienza adeguata dei loro bisogni e proporre attività laboratoriali utili allo sviluppo emotivo e sociale, nonché dell’autonomia del bambino.

>> Consulta il programma degli eventi Didacta 2021

Per informazioni: info@iuline.it – www.iuline.it

10/03/2021

Webinar “Aldo Moro nella storia repubblicana”, martedì 16 marzo

Sono aperte le iscrizioni al webinar “Aldo Moro nella storia repubblicana” in programma il prossimo martedì 16 marzo dalle ore 16.00, organizzato dall’Università IUL.

L’incontro curato dal Professor Guido Formigoni dell’Università IULM di Milano, rappresenta il punto di partenza del corso di perfezionamento Aldo Moro e l’Italia repubblicana. Un percorso storico e pedagogico, che si pone l’obiettivo di incentivare un processo di ricerca sulla biografia di Aldo Moro.

Il Corso, totalmente gratuito, è rivolto in modo particolare ai docenti i quali, a loro volta, sono chiamati ad essere parte attiva nella costruzione di un piano di formazione. Si cerca, infatti, di privilegiare un approccio che metta al centro della riflessione storica e pedagogica l’importanza di alcuni aspetti, quali ad esempio: la ricerca-azione, la sperimentazione, le competenze critiche, la ricerca pro-attiva, la valorizzazione delle fonti, senza trascurare il tema della didattica modulare e della progettazione didattica nelle discipline storico-sociali. 

Per iscriversi al webinar è possibile compilare il seguente form di registrazione: registrazionewebinar.iuline.it

Le iscrizioni al webinar termineranno il giorno dell’evento alle ore 11.00. L’evento webex sarà trasmesso in diretta sul canale Facebook IUL.

Per ulteriori informazioni: segreteria.webinar@iuline.it

Consulta la scheda del webinar “Aldo Moro nella storia repubblicana”


PER PARTECIPARE AL WEBINAR PUOI:

>> compilare il form di registrazione e accedere all’evento tramite Cisco Webex

oppure

>> seguire la diretta sulla Pagina Facebook dell’Università IUL

9/03/2021

Master in Giornalismo enogastronomico, prorogato il termine di iscrizioni al 15 aprile

Sono ancora aperte le iscrizioni al Master di I livello in Giornalismo enogastronomico nato dalla collaborazione dell’Università Telematica degli Studi IUL con la rivista internazionale di enogastronomia italiana So Wine So Food.

Il corso intende formare esperti nell’ambito dell’editoria enogastronomica, fornendo un’esperienza pratica e conoscenze teoriche da spendere nel mercato del food & wine. Il percorso forma i giornalisti enogastronomici del futuro con competenze pratiche e teoriche in tutti gli aspetti della ristorazione e dell’accoglienza.

La proposta è rivolta a tutti coloro che intendono specializzarsi nel settore enogastronomico dell’ambito editoriale e giornalistico, con particolare attenzione agli iscritti all’albo dei giornalisti, in possesso di un diploma di laurea triennale. Nell’ambito del percorso è possibile anche avviare una collaborazione riconosciuta per l’iscrizione all’elenco dei giornalisti pubblicisti.

Il master è diretto da Guido Mori, esperto di arti e scienze culinarie e coordinatore dell’Accademia Cordon Bleu Firenze. Il percorso di formazione è flessibile e si adatta alla disponibilità del singolo studente, con lezioni in presenza, presso la sede di So Wine So Food a Roma, in Via Roccagiovine 245, e online sulla piattaforma IUL.

Il master ha durata annuale, rilascia 60 CFU e si sviluppa su 10 moduli finalizzati all’apprendimento di abilità e competenze proprie dell’editoria enogastronomica con una preparazione completa sulle diverse particolarità del settore. Abilità specifiche di marketing, produzione alimentare, enologia, degustazione di prodotti gastronomici e vitivinicoli, food design, criteri generali di valutazione degli ambiti enogastronomici e un focus specifico in giornalismo con laboratori di scrittura: queste e molte altre saranno le tappe del percorso del Master di I livello in Giornalismo enogastronomico.

Iscrizioni aperte fino al 15 aprile 2021

Link utili:

Master I livello Giornalismo enogastronomico

Per informazioni:

06 91516050; master@sowinesofood.it

info@iuline.it

9/03/2021

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Formare attraverso la didattica a distanza”

Sono aperte le iscrizioni al corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Formare attraverso la didattica a distanza”.

Il corso nasce dalla collaborazione tra  IUL e Edotto, Ente di Formazione accreditato alla Regione Umbria e certificato ISO9001 EA37, con l’obiettivo di trasmettere competenze specifiche nella gestione e nell’organizzazione della formazione online.

Gli obiettivi formativi del corso sono:

  • Formazione permanente dei docenti e innovazione metodologica: la formazione permanente del personale scolastico riveste un ruolo chiave per il sistema educativo in termini di qualità e innovazione.
  • Didattica per competenze e cultura digitale: per operare in linea con questo spostamento è necessario generare ambienti di apprendimento efficaci e pensati ad hoc per gli studenti.
  • Ricerca e formatori: il sistema scolastico può svilupparsi solo attraverso la continua sperimentazione ed è pertanto fondamentale rafforzare il legame con il mondo della ricerca, estendendolo non solo sul piano metodologico, ma anche su quello scientifico, delle arti, dello sviluppo tecnologico, dei media e dell’informazione.

Il percorso formativo è rivolto in particolare a docenti della scuola secondaria di secondo grado, ha una durata di 4 mesi e rilascia 8 CFU.

Le iscrizioni al corso sono aperte fino al 15 aprile 2021.

>> Consulta la pagina del Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Formare attraverso la didattica a distanza”

Per maggiori informazioni:

info@iuline.it ; Tel. 06 96668278

1/03/2021

“Aldo Moro e l’Italia repubblicana. Un percorso storico e pedagogico”. Iscrizioni ancora aperte al Corso di perfezionamento IUL

Sono ancora aperte le iscrizioni al Corso di perfezionamento dal titolo “Aldo Moro e l’Italia repubblicana. Un percorso storico e pedagogico”.

Il corso completamente gratuito è pensato per tutti i docenti, con particolare attenzione ai docenti di storia della scuola secondaria di secondo grado, del secondo periodo di terzo livello dei CPIA.

Il corso offre la possibilità di affrontare molteplici questioni sia da una prospettiva pedagogica sia da una più strettamente storiografica. Nello specifico, si propone un piano di attività di approfondimento da realizzare utilizzando una serie di nuovi materiali che vertono intorno alla figura e alla storia di Aldo Moro, in modo da affrontare insieme la biografia di questo statista e la vicenda del suo assassinio. Si tratta di aspetti molto più connessi di quanto non si ritenga comunemente, che costituiscono una questione ancora aperta nel dibattito storico e politico.

In un giorno simbolicamente rilevante, il 16 marzo (alle ore 16.00), si aprirà ufficialmente il corso con una lectio magistralis dal titolo “Aldo Moro nella storia repubblicana”, tenuta dal Prof. Guido Formigoni, dell’Università IULM, autore della recente biografia “Aldo Moro. Lo statista e il suo dramma”.


Il percorso didattico propone un piano di attività che coinvolge esperti come Giuseppe Fioroni, già ministro della Pubblica Istruzione e presidente dell’ultima Commissione di inchiesta sul «Caso Moro», docenti, storici e saggisti, tra cui Miguel Gotor, Alessandro Mariani, Franco Cambi, che, sia da una prospettiva pedagogica sia da un punto di vista storiografico, forniranno elementi utili per tornare a riflettere su una pagina importante della cultura italiana.

Aldo Moro è stato un protagonista autorevole sullo scenario politico, italiano e internazionale, dal 1946 al 1978. Prima giurista, poi accademico e politico, la sua esperienza, la sua dolorosa vicenda e la sua biografia rappresentano una fase di grande rilievo della storia contemporanea e una pagina ancora aperta nel dibattito pubblico.
Il corso di perfezionamento, attraverso un processo di ricerca sulla biografia di Aldo Moro, si pone l’obiettivo di rispondere ad alcuni interrogativi, come ad esempio quali sono le acquisizioni, ad oggi, degli studi sulla figura di Aldo Moro, che tipo di storia emerge dalle inchieste parlamentari, o come coniugare il contributo umano, politico e pedagogico di Moro a nozioni metodologiche e didattiche.
Il corso parte dal dibattito avviato dalla condivisione di importanti novità emerse nella recente storiografia su Aldo Moro. A questi contenuti verranno aggiunti numerosi elementi che sono stati approfonditi dall’ultima Commissione di inchiesta, insieme a una serie di nuovi materiali raccolti negli ultimi anni.

Le iscrizioni sono aperte fino al 14 aprile 2021.

Per ulteriori informazioni: info@iuline.it

>> Consulta la pagina del corso

26/02/2021

Prorogato al 31 marzo il termine di iscrizioni al master Il ruolo dello Psicologo in ambito Civile e Penale

Sono ancora aperte le iscrizioni al Master di II livello  “Il ruolo dello Psicologo in ambito civile e penale. Psicologia giuridica e psicodiagnostica forense con elementi di criminologia”.

Il termine di iscrizioni è fissato al 31 marzo 2021.

Il corso si propone come un’occasione prestigiosa per l’Università Telematica degli Studi IUL, che amplia progressivamente l’offerta formativa dell’ateneo avvalendosi di collaborazioni d’eccezione e momenti formativi di alto livello destinati agli studenti.

L’obiettivo del master è di formare operatori esperti in psicologia giuridica in possesso delle competenze necessarie volte ad acquisire informazioni in ambito giuridico e peritale. Questo ultimo è uno dei requisiti obbligatori per poter accedere all’Albo dei periti dei tribunali ordinari (civili, penali, minorenni). 

Il corso intende fornire adeguate competenze professionali, metodologiche e pratiche, a coloro che intendono lavorare nel settore della psicologia giuridica in ambito penale, civile e minorile.

Con una durata annuale, per un complessivo carico didattico di 1500 ore, il master permetterà di acquisire 60 CFU – Crediti Formativi Universitari.

Il titolo minimo di accesso al master è il diploma di laurea magistrale o titolo equipollente.

Per informazioni: 

 info@iuline.it ; tel. 06 96668278

26/02/2021

Prorogato al 31 marzo, il termine di iscrizioni al Master La metodologia CLIL nella scuola del XXI secolo

Sono ancora aperte le iscrizioni al Master di I livello e Corso di Alta formazione La metodologia CLIL nella scuola del XXI secolo.

Il corso sarà focalizzato l’attenzione sulla metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning), cioè l’apprendimento di contenuti disciplinari (di area scientifica o umanistica) in lingua straniera veicolare. Il focus principale dell’approccio veicolare è sulla lingua inglese, ma verranno offerti spunti didattici anche per l’implementazione del CLIL nelle altre lingue straniere.

È possibile accedere al percorso formativo con diploma di scuola secondaria superiore oppure con diploma di Laurea. Accedendo con un diploma di scuola superiore, l’iscrizione al percorso formativo sarà intesa secondo la modalità “Corso di Alta formazione”. Invece, l’iscrizione al Master di I livello sarà possibile con il Diploma di laurea o titolo equivalente e/o equipollente.

Le iscrizioni sono aperte fino al 31 marzo 2021.

Il corso intende fornire ai docenti di lingua straniera adeguati strumenti metodologici per la progettazione e implementazione di attività CLIL nelle discipline non linguistiche (DNL) sia STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) sia umanistiche (in particolar modo filosofia, storia, geografia, arte), anche alla luce del quadro normativo nazionale e internazionale, con particolare riferimento alla Raccomandazione del Consiglio per un approccio globale all’insegnamento e apprendimento delle lingue (Maggio, 2019). Consente di acquisire inoltre competenze specifiche per la progettazione e l’implementazione della metodologia CLIL in classe, attraverso tecniche e strategie didattiche innovative e attive (Task-Based Learning, Project-Based Learning, Flipped Learning ecc.), anche con l’uso delle tecnologie.

Per coloro che hanno frequentato e completato il Corso di perfezionamento IUL “Discipline e lingue straniere in approccio integrato – CLIL” (prima e seconda edizione) è riservata l’iscrizione al percorso ad un costo ridotto e il riconoscimento dei 20 CFU già certificati nel Corso di perfezionamento.

Per chiunque ne fosse in possesso, è possibile effettuare i pagamenti tramite la Carta del Docente.

Per ulteriori informazioni:

e-mail info@iuline.it

Tel. 06 96668278

24/02/2021

Webinar: La progettazione sportiva e il programma Erasmus+. Appuntamento giovedì 4 marzo ore 17.30

In programma giovedì 4 marzo alle ore 17.30, il webinar “La progettazione sportiva e il programma Erasmus+” a cura della Prof.ssa Immacolata Messuri, Professore associato di Pedagogia generale e sociale dell’Università IUL.

L’evento organizzato dall’Università IUL nell’ambito del Master Sport management, ha l’obiettivo di evidenziare il legame tra la progettazione sportiva e il programma Erasmus+. A tal proposito, la docente illustrerà le teorie e le metodologie operative della progettazione, le ricadute pratiche di questa strategia operativa, gli strumenti individuati per il monitoraggio e la valutazione.

>> Consulta la scheda del webinar “La progettazione sportiva e il programma Erasmus+”


Per iscriversi ai webinar è possibile compilare il seguente form di registrazione: https://talkabout.iuline.it

Le iscrizioni al webinar termineranno il giorno dell’evento alle ore 11.00. 

Poco prima dell’avvio del webinar, gli utenti riceveranno tramite e-mail la procedura per accedere alla sessione live.

Per ulteriori informazioni: segreteria.webinar@iuline.it 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in scienze motorie: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di scienze motorie online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp. Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE. Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze motorie, pratica e gestione delle attività sportive sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea è di €2.500 rateizzabili in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione> Sezione Lauree> Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea triennale in Scienze motorie, pratica e gestione delle attività sportive è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea triennale in Scienze motorie, pratica e gestione delle attività sportive prevede lo studio di materie come Didattica delle attività motorie, Pedagogia sperimentale e nuove tecnologie, Fisiologia, Teoria e didattica degli sport di squadra, ma anche Economia aziendale e laboratorio informatico, oltre alla lingua straniera. 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in scienze dell’educazione: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di scienze dell’educazione online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp.

Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE.

Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze e tecniche dell’educazione e dei servizi per l’infanzia sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea varia da € 1.800 a € 2.200 in base al reddito individuale, rateizzabile in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione> Sezione Lauree > Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea triennale in Scienze e tecniche dell’educazione e dei servizi per l’infanzia è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea triennale in Scienze e tecniche dell’educazione e dei servizi per l’infanzia prevede lo studio di materie come Pedagogia delle relazioni formative, Teorie e tecniche della comunicazione per l’infanzia, Laboratorio di formazione per i contesti educativi dell’infanzia e laboratorio informatico, oltre alla lingua straniera. 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in scienze psicologiche: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di scienze psicologiche online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp.

Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE.

Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea varia da da € 1.800 a € 2.200 in base al reddito individuale, rateizzabile in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione> Sezione Lauree> Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea triennale in Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea triennale in Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese prevede lo studio di materie come Psicologia sociale, Psicologia dello sviluppo, Psicometria, Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, ma anche Economia e gestione delle imprese e laboratorio informatico, oltre alla lingua straniera. 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in economia: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di Economia online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp.

Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE.

Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea triennale in Economia, management e mercati internazionali sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea varia da da € 1.800 a € 2.200 in base al reddito individuale, rateizzabile in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione> Sezione Lauree> Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea triennale in Economia, management e mercati internazionali è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea triennale in Economia, management e mercati internazionali prevede lo studio di materie come Economia aziendale, Organizzazione industriale: teoria e regolamentazione, Contabilità e bilancio, Analisi dei dati economici e finanziari, ma anche Istituzioni di diritto pubblico e laboratorio informatico, oltre alla lingua straniera. 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in scienze della formazione degli adulti: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di scienze della formazione degli adulti online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp.

Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE.

Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea magistrale in Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea varia da da € 1.800 a € 2.200 in base al reddito individuale, rateizzabile in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione> Sezione Lauree> Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea magistrale in Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali è necessario il diploma di laurea triennale o titolo equipollente.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea magistrale in Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali prevede lo studio di materie come Informatica applicata alla formazione degli adulti, Pedagogia sperimentale per un digital learning formativo, Psicologia dello sviluppo nell’arco della vita, Modelli educativi nella formazione continua, ma anche Valori e formazione nelle società complesse, oltre alla lingua straniera. 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in comunicazione: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di Comunicazione innovativa online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp.

Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE.

Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea triennale in Comunicazione innovativa, multimediale e digitale sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea varia da da € 1.800 a € 2.200 in base al reddito individuale, rateizzabile in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione> Sezione Lauree> Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea triennale in Comunicazione innovativa, multimediale e digitale è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea triennale in Comunicazione innovativa, multimediale e digitale prevede lo studio di materie come Teorie della comunicazione e dei media digitali, Psicologia sociale della comunicazione interculturale, Informatica e tecnologie della comunicazione digitale, Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, ma anche Estetica dei linguaggi audiovisivi e Laboratorio di tecniche di scrittura e linguaggi del giornalismo, oltre alla lingua straniera. 

24/02/2021

Iscrizioni laurea online in giurisprudenza: Informazioni e costi

Aperte le iscrizioni al corso di Giurisprudenza online

Come iscriversi

La procedura online si effettua autonomamente dal portale Gomp.

Dopo essersi registrati ed avere effettuato l’accesso con le credenziali ricevute occorre selezionare, dal menù ISCRIZIONE, la voce LAUREE E SUCCESSIVAMENTE – DOMANDA DI IMMATRICOLAZIONE.

Al termine della procedura occorre stampare il pdf del documento generato, apporre la marca da bollo di 16€, firmarlo ed inviarlo per posta a UNIVERSITA’ TELEMATICA DEGLI STUDI IUL, VIA M. BUONARROTI, 10 – 50122 FIRENZE entro 15 giorni dalla data della domanda. Una volta effettuato il pagamento della prima rata, la procedura di immatricolazione è perfezionata.

Iscrizioni aperte tutto l’anno

Le iscrizioni al corso di laurea a ciclo unico in Giurisprudenza sono aperte durante tutto l’anno accademico, da agosto a giugno. Le iscrizioni pervenute a conclusione dell’anno accademico saranno considerate ultimate con il pagamento dell’intera retta annuale.

Quanto costa

Il costo annuale del corso di laurea varia da da da € 2.000 a € 2.500 in base al reddito individuale, rateizzabile in 2 soluzioni.

Come funziona il riconoscimento dei crediti

La procedura per la richiesta di riconoscimento CFU è online: sarà necessario registrarsi al Portale Gomp, procedere dal menù Iscrizione > Sezione Lauree > Valutazione preventiva della carriera pregressa e scegliere la voce interessata. Una Commissione didattica sarà preposta alla valutazione della carriera pregressa e, nei tempi più brevi possibili, l’utente sarà ricontattato dalla segreteria didattica tramite e-mail.

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di laurea a ciclo unico in Giurisprudenza è necessario il diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero.

Test di valutazione delle conoscenze

Non sono previsti test di ammissione, ma semplicemente una valutazione delle conoscenze di ingresso dello studente.

Metodologia e piano di studi

All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente avrà la possibilità di sostenere prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza e in forma orale in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

Il piano di studi del corso di laurea a ciclo unico in Giurisprudenza prevede lo studio di materie come Storia del diritto medievale e moderno, Istituzioni di diritto privato, Storia del diritto romano, Diritto civile, Diritto commerciale, Diritto processuale civile, ma anche informatica di base e la lingua straniera. 

22/02/2021

E-Vota: la ricerca IUL sui sistemi di votazione con riconoscimento biometrico

I dispositivi di riconoscimento biometrico sono sempre più diffusi, dall’accesso allo smartphone fino ai controlli di sicurezza alle frontiere. Sebbene l’impatto di questi sistemi nella sfera sociale, psicologica ed educativa sia di grande rilevanza, poco ancora sappiamo delle implicazioni sulle pratiche sociali, sull’esperienza individuale, sulle strategie formative più adeguate alla loro gestione. 

E-VOTA: il voto elettronico con riconoscimento utente è uno studio condotto dai ricercatori IUL ‒ Gianmarco Bei, Paola Nencioni, Ariele Niccoli e Antonella Turchi ‒ riguardo alla possibilità di applicare il riconoscimento biometrico ai sistemi di votazione.

Attraverso un’analisi dei dispositivi in uso, la ricerca mette in luce innanzitutto l’urgenza di normare il loro utilizzo per evitarne un impiego improprio o fraudolento. A questo riguardo, in ambito nazionale, il Garante per la Privacy ha stabilito che le operazioni svolte con strumenti elettronici sono considerate a tutti gli effetti trattamento di dati personali, mentre il Consiglio d’Europa, con la Raccomandazione del 2019, mette in guardia dalle sfide e dai rischi connessi all’e-voting.

Obiettivo specifico della ricerca è poi quello di descrivere e comprendere la percezione dei giovani – la fascia di popolazione più proiettata sul futuro – rispetto alle applicazioni di sistemi di riconoscimento biometrico, indagando le influenze sociologiche, psicologiche, educative e culturali che ne ostacolano o ne incoraggiano l’uso. L’indagine campionaria su potenziali utenti ha permesso di approfondire l’impatto di queste tecnologie sui singoli soggetti, attraverso informazioni sul contesto, la prospettiva e l’esperienza degli intervistati.

Nel complesso, la maggior parte di loro riporta di essere stato a proprio agio durante l’utilizzo di sistemi biometrici e valuta positivamente l’esperienza per la velocizzazione delle procedure, la comodità e la sicurezza. Se per alcuni questi elementi risultano perfino prioritari rispetto alla privacy, emerge tuttavia un campione che esplicita disagio per il timore di un eccessivo controllo sociale.

Rispetto alla possibilità del riconoscimento biometrico per certificare la partecipazione al voto è stata rilevata una moderata disponibilità, mentre si riscontra un maggiore scetticismo rispetto all’espressione del voto, e alla sua segretezza (timore probabilmente dovuto a una scarsa informazione sulle tecnologie blockchain).

In generale, nonostante una conoscenza perlopiù superficiale e un’esperienza spesso limitata all’utilizzo dell’impronta digitale, quasi tutti gli intervistati ritengono che l’uso di questi dispositivi sia inevitabilmente destinato a diffondersi. L’atteggiamento verso il processo di innovazione tecnologica risulta tuttavia contraddistinto da una passività e da una fiducia prevalentemente acritica: la necessità di affidarsi è determinata più dall’impossibilità di intervenire nel processo che da una scelta esplicita. Nelle interviste mancano infatti riferimenti a processi deliberativi e partecipativi che orientino le modalità di inserimento dei dispositivi di riconoscimento biometrico nelle procedure di uso comune: a eccezione di un intervistato, nessuno esprime l’esigenza di informarsi attivamente a riguardo. 

22/02/2021

Prorogato al 28 marzo, il termine di iscrizioni al Master di II livello in Governance della scuola dell’autonomia

Sono ancora aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Master di II livello in Governance della Scuola dell’Autonomia: ruoli organizzativi, strategici, tecnici in collaborazione con ANP – Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici e alte Professionalità della scuola.

Il Master online si propone di identificare e valorizzare la funzione e i ruoli di un profilo di alta dirigenza scolastica (Dirigente Scolastico e Dirigente tecnico), con responsabilità pedagogiche ed organizzative, amministrative e giuridico-penali.

L’obiettivo del percorso è costruire le conoscenze e le competenze necessarie per profili di alta professionalità, favorendo l’acquisizione di metodologie e strumenti di gestione, di governo e valutazione delle istituzioni autonome.

Il Master di II livello è destinato a Dirigenti Scolastici, docenti operanti nella scuola di ogni ordine e grado. Il titolo minimo di accesso è il diploma di Laurea Magistrale o Vecchio ordinamento o titolo equipollente.

Il corso ha una durata annuale, per un complessivo carico didattico pari a 1500 ore e rilascia 60 CFU.

Le iscrizioni al corso sono aperte fino al 28 marzo 2021.

Dal punto di vista metodologico, oltre alla presentazione teorica dei contenuti fondamentali, saranno svolte anche simulazioni ed esercitazioni su casi reali, mettendo in relazione i dati raccolti attraverso molteplici modalità e strumenti di rilevazione. Le attività formative proposte saranno riferite a situazioni autentiche rispetto alle quali sperimentare l’operatività delle procedure e delle strategie di lettura, analisi e elaborazione dati.

Al termine del percorso formativo è previsto lo svolgimento e la discussione di una tesi: l’attività, svolta con il costante supporto online del docente e del tutor, prevede lo sviluppo di un lavoro di ricerca individuale, partendo da uno degli argomenti affrontati durante la didattica del Master.

Il costo complessivo di iscrizione, frequenza, esame finale e conferimento del titolo è di euro 1.800 (pagabile in 2 rate).

Per chiunque ne fosse in possesso, è possibile effettuare i pagamenti tramite la Carta del Docente.

Agli iscritti ad ANP è riservata l’iscrizione al Master al costo ridotto del 50%.

Per maggiori informazioni:

info@iuline.it ; Tel. 06 96668278

>> Consulta la pagina del Master in Governance della Scuola dell’Autonomia: ruoli organizzativi, strategici, tecnici

15/02/2021

Webinar “SEE Learning . Un programma per educare il cuore e la mente”. Giovedì 18 febbraio, ore 18

L’Università IUL propone il webinar dal titolo “SEE Learning . Un programma per educare il cuore e la mente”, in programma per giovedì 18 febbraio 2021 alle ore 18.00.

L’incontro moderato dalle prof.sse Alessia Rosa, Silvia Panzavolta e Sara Mori, si avvarrà del contributo della dott.ssa Constance Miller, Presidente dell’Associazione per l’Educazione Etica, Emotiva e Sociale, e del dott. Pier Paolo Eramo, Dirigente Scolastico dell’IC Parma Centro e membro del Direttivo dell’Associazione per l’Educazione Etica Emotiva e Sociale.

Il webinar, inserito in una serie di appuntamenti dedicati ai temi del Corso di Laurea L-24, ha l’obiettivo di approfondire il programma internazionale SEE Learning (Social, Emotional and Ethical Learning) ideato dal Centro per la Scienza Contemplativa e l’Etica basata sulla Compassione presso l’Università di Emory.

SEE Learning si basa sul principio della compassione, un modo di relazionarsi con se stessi, con gli altri e con l’umanità nel suo complesso attraverso la gentilezza, l’empatia e l’interesse per la felicità e per la sofferenza.

Iniziative come questa intendono dunque promuovere l’apprendimento sociale, emotivo ed etico, rivolto agli alunni di tutto il mondo dalla scuola dell’infanzia a quella secondaria. 

Scarica la scheda

Per iscriversi ai webinar è possibile compilare il seguente form di registrazione: https://talkabout.iuline.it

Poco prima dell’avvio del webinar, gli utenti riceveranno tramite e-mail la procedura per accedere alla sessione live.

Per ulteriori informazioni: segreteria.webinar@iuline.it 

___________________________________________

PER PARTECIPARE AI WEBINAR PUOI:

>> compilare il form di registrazione e accedere all’evento tramite Cisco Webex

oppure

>> seguire la diretta sulla Pagina Facebook dell’Università IUL

12/02/2021

TAS – Raccomandazione del Tavolo Tecnico Operativo Interdisciplinare sulla Promozione dell’Allattamento

Presso il Ministero della Salute, il Tavolo Tecnico Operativo Interdisciplinare sulla Promozione dell’Allattamento (TAS) istituito nel 2012, sta operando per favorire la protezione, la promozione e il sostegno dell’allattamento al seno. Tra gli obiettivi anche diffondere la consapevolezza dell’importanza dell’allattamento materno come norma naturale, di valore culturale e sociale, nonché l’elaborazione di proposte scientifiche secondo le raccomandazioni e gli indirizzi forniti dall’OMS e dall’UNICEF.

Il TAS segue una politica di collaborazione con referenti della promozione dell’allattamento attivi sul territorio nazionale e locale, nonché con società scientifiche ed istituti aventi finalità scientifica.

Nell’ambito delle iniziative del Tavolo tecnico, particolare rilevanza è attribuita alla formazione del personale sanitario dell’area materno-infantile, in relazione alla quale è stato elaborato il documento “La formazione del personale sanitario sull’allattamento – Raccomandazioni del Tavolo Tecnico Operativo Interdisciplinare sulla Promozione dell’Allattamento (TAS), delle Società scientifiche e degli Ordini e delle Associazioni professionali”.

Tale documento definisce i bisogni formativi minimi in tema di allattamento delle varie figure professionali sanitarie coinvolte sul tema, essenziali al fine di garantire i necessari contenuti educativi sull’allattamento all’interno degli ordinamenti didattici e della formazione continua.

8/02/2021

Webinar “Un caffè in tribunale. Incontro online sulla psicologia forense e sulla criminologia ” Appuntamento martedì 16 febbraio alle 16.00

In programma martedì 16 febbraio alle ore 16.00 il webinar “Un caffè in tribunale. Incontro online sulla psicologia forense e sulla criminologia”.

L’evento è organizzato dall’Università IUL nell’ambito delle iniziative legate al Master di II livello “Il ruolo dello Psicologo in ambito Civile e Penale. Psicologia giuridica e psicodiagnostica forense con elementi di criminologia”.

L’incontro costituirà l’occasione per affrontare tematiche tra cui la psicologia giuridica come presupposto per la gestione di circostanze delicate, in particolare negli ambiti penale, civile e minorile. Sarà trattato poi il tema della criminologia inteso come specializzazione professionale di grande rilevanza in ambito giuridico e psicologico.

Tra i relatori: Prof. Aldo Grauso, Direttore Scientifico del Master e CTU Tribunale Ordinario di Roma, Prof.ssa Marina Baldi, Biologa Genetista Forense e CT varie Procure della Repubblica, Prof.ssa Marisa Malagoli Togliatti, già Ordinario Psicodinamica dello sviluppo Università degli studi La Sapienza, Dr.ssa Elisa Caponetti, CTU Tribunale Ordinario di Civitavecchia, Dr.ssa Annarosa Porfilio, CT Procura della Repubblica di Roma, Dr Stefano Mariani, CTU Tribunale Ordinario di Roma, e l’Avv. Luigi Barbiero. Il webinar sarà moderato da Fausto Benedetti, Preside di Facoltà IUL.

>>SCARICA IL PROGRAMMA

_________________________________

PER PARTECIPARE AL WEBINAR PUOI:

>> compilare il form di registrazione e accedere all’evento tramite Cisco Webex

oppure

>> seguire la diretta sulla Pagina Facebook dell’Università IUL

26/01/2021

Il ruolo dello Psicologo in ambito Civile e Penale: Lectio Magistralis della Presidente Marta Ienzi

Lectio Magistralis nell’ambito del master IUL di II livello per “Il ruolo dello Psicologo in ambito civile e penale. Psicologia giuridica e psicodiagnostica forense con elementi di criminologia”, tenuta dalla Presidente della I sezione civile del Tribunale di Roma, la Dott.ssa Marta Ienzi.

Un’occasione prestigiosa per l’Università Telematica degli Studi IUL, che amplia progressivamente l’offerta formativa dell’ateneo avvalendosi di collaborazioni d’eccezione e momenti formativi di alto livello destinati agli studenti.

Il master ha l’obiettivo di formare operatori esperti in psicologia giuridica in possesso delle competenze necessarie volte ad acquisire informazioni in ambito giuridico e peritale. Questo ultimo è uno dei requisiti obbligatori per poter accedere all’Albo dei periti dei tribunali ordinari (civili, penali, minorenni).

Il corso intende fornire adeguate competenze professionali, metodologiche e pratiche, a coloro che intendono lavorare nel settore della psicologia giuridica in ambito penale, civile e minorile.

Con una durata annuale, per un complessivo carico didattico di 1500 ore, il master permetterà di acquisire 60 CFU – Crediti Formativi Universitari.

È possibile iscriversi fino al 28 febbraio 2021.

Il titolo minimo di accesso al master è il diploma di laurea magistrale o titolo equipollente.

Per informazioni: 

 info@iuline.it ; tel. 06 96668278

23/12/2020

Master di II livello “Il ruolo dello Psicologo in ambito Civile e Penale. Psicologia giuridica e psicodiagnostica forense con elementi di criminologia”

Sono aperte fino al 28 febbraio 2021 le iscrizioni al master di II livello per “Il ruolo dello Psicologo in ambito civile e penale. Psicologia giuridica e psicodiagnostica forense con elementi di criminologia”.

Il master ha l’obiettivo di formare operatori esperti in psicologia giuridica in possesso delle competenze necessarie volte ad acquisire informazioni in ambito giuridico e peritale. Questo ultimo è uno dei requisiti obbligatori per poter accedere all’Albo dei periti dei tribunali ordinari (civili, penali, minorenni). Il corso intende anche fornire adeguate competenze professionali, metodologiche e pratiche, a coloro che intendono lavorare nel settore della psicologia giuridica in ambito penale, civile e minorile.

Il master avrà una durata annuale, per un complessivo carico didattico di 1500 ore corrispondenti a 60 CFU – Crediti Formativi Universitari.

È possibile iscriversi fino al 28 febbraio 2021.

Il titolo minimo di accesso al master è il diploma di laurea magistrale o titolo equipollente.

Per informazioni: 

 info@iuline.it ; Tel. 06 96668278

22/12/2020

Iscrizioni aperte al Corso di perfezionamento “Aldo Moro e l’Italia repubblicana. Un percorso storico e pedagogico”

Sono aperte le iscrizioni al Corso di perfezionamento dal titolo “Aldo Moro e l’Italia repubblicana. Un percorso storico e pedagogico”. Il corso completamente gratuito è pensato per tutti i docenti, con particolare attenzione ai docenti di storia della scuola secondaria di secondo grado, del secondo periodo di terzo livello dei CPIA.

Il corso offre la possibilità di affrontare molteplici questioni sia da una prospettiva pedagogica sia da una più strettamente storiografica. Nello specifico, si propone un piano di attività di approfondimento da realizzare utilizzando una serie di nuovi materiali che vertono intorno alla figura e alla storia di Aldo Moro, in modo da affrontare insieme la biografia di questo statista e la vicenda del suo assassinio. Si tratta di aspetti molto più connessi di quanto non si ritenga comunemente, che costituiscono una questione ancora aperta nel dibattito storico e politico.

Le iscrizioni sono aperte fino al 14 aprile 2021.

Per ulteriori informazioni: info@iuline.it

>> Consulta la pagina del corso

27/11/2020

Pensiero sistemico: tra organizzazione aziendale e sostenibilità. Webinar venerdì 11 dicembre

L’Università IUL, in collaborazione con  SYDIC, il Capitolo italiano della System Dynamics Society, e l’Associazione di ricerca internazionale puntOorg, propone il webinar di approfondimento “Il Pensiero Sistemico: tra Organizzazione e Sostenibilità”.

L’appuntamento è per venerdì 11 dicembre dalle ore 15 alle 17.30, per parlare di sostenibilità, organizzazione aziendale e pensiero sistemico, insieme ad illustri ospiti come, tra gli altri, Piero Angela, giornalista, divulgatore scientifico e saggista, ed Enrico Giovannini, ordinario di Statistica economica presso l’Università di Roma “Tor vergata”, già presidente ISTAT e Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L’evento, aperto a tutti, sarà introdotto da Stefano Armenia, presidente SYDIC, e dal rettore dell’Università IUL, Alessandro Mariani. Segue la tavola rotonda moderata dal professor Luigi Maria Sicca, ordinario di Organizzazione aziendale all’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Scarica il programma

Per partecipare contattaci a: segreteria.webinar@iuline.it

Poco prima dell’avvio dell’evento, gli utenti riceveranno tramite e-mail la procedura per accedere alla sessione live.

>> Consulta la pagina dell’evento “Il Pensiero Sistemico: tra Organizzazione e Sostenibilità”.

Per ulteriori informazioni: comunicazione@iuline.it

13/11/2020

Corpi violati, ma resilienti. Quando l’amore è un non amore. Venerdì 27 novembre il webinar organizzato dall’Università IUL sulla violenza domestica

In programma venerdì 27 novembre 2020 dalle 16.30 alle 18.00, il seminario online “Corpi violati, ma resilienti. Quando l’amore è un non amore” per approfondire un tema tanto delicato quanto attuale, quello della violenza fisica e psicologia in ambito domestico.

 

L’incontro, suddiviso in due sessioni, ha l’obiettivo di diffondere quanto più possibile la conoscenza di questa tematica, affinché si realizzi effettivamente quella rete di protezione, che possa dare conforto, assistenza e sostegno alle vittime della violenza domestica.

 

La prima sessione sarà moderata dalla Prof.ssa Immacolata Messuri, ricercatrice IUL di Pedagogia generale e presidente del corso di laurea IUL in “Scienze motorie, pratica e gestione delle attività sportive”, con un dibattito tra esperti di ricerca educativa e professionisti del settore scolastico e sanitario. La seconda sessione, moderata dalla giornalista Enrica Majo, entrerà nel merito dell’ambito sanitario lasciando lo spazio conclusivo alle testimonianze di chi ha vissuto in prima persona eventi di violenza domestica.

 

Per iscriversi al webinar è necessario compilare il form entro il 26 novembre 2020.

 

Dopo la compilazione del form l’utente riceverà la conferma di avvenuta registrazione. Poco prima dell’avvio del webinar, gli utenti riceveranno tramite e-mail la procedura per accedere alla sessione live.

 

>>Consulta la scheda del webinar CORPI VIOLATI, MA RESILIENTI. QUANDO L’AMORE E’ UN NON AMORE.

 

Per informazioni: segreteria.webinar@iuline.it

23/10/2020

Corso di laurea in Giurisprudenza: 15 borse di studio per gli iscritti al Coisp

L’Università Telematica degli Studi IUL, in collaborazione con la Segreteria Nazionale COISP, offre agli studenti che si immatricoleranno nell’anno accademico 2020/2021, 15 borse di studio per dare un sostegno concreto alle famiglie e agli studenti in difficoltà al fine di investire sul loro talento e sulle loro competenze.

Le borse di studio disponibili, confermabili per tutta la durata normale del corso di laurea, sono 15, di cui 10 consistono nell’esonero totale dal pagamento del contributo unico annuale e 5 nell’esonero del pagamento del 50% del valore del contributo unico annuale.

Possono partecipare alla selezione gli interessati, iscritti al sindacato COISP o loro familiari, che intendano iscriversi al Corso di Studio a ciclo unico in Giurisprudenza (classe LMG-01).

 

Gli interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti economici:

 

BORSA DI STUDIO CON ESENZIONE TOTALE DELLA TASSA ANNUA DI ISCRIZIONE

  • ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a € 20.000;

 

BORSA DI STUDIO CON ESENZIONE PARZIALE (50%) DELLA TASSA ANNUA DI ISCRIZIONE

  • ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a € 26.000;

 

Il superamento delle soglie ISEE indicate comporta l’esclusione della partecipazione a beneficio.

 

La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice secondo il modello allegato sotto e procedura prevista da bando, deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 6 novembre 2020.

 

>>Bando

>>Domanda di partecipazione

23/10/2020

Corso di laurea triennale online in Economia, management e mercati internazionali

Da questo anno accademico 2020/2021, l’offerta formativa IUL propone tante novità tra cui il corso di laurea triennale in Economia, management e mercati internazionali, classe L-33.

Il corso mira a  formare laureati con competenze interdisciplinari nelle discipline economiche generali, aziendali e finanziarie, in grado di operare in contesti (enti, istituzioni, imprese) nazionali, internazionali e con prospettive di internazionalizzazione.

Il percorso formativo disegnato garantisce la formazione di base di un economista in grado di offrire un contributo professionale sia in ambito generale, sia in ambito manageriale d’impresa, sia in ambito finanziario.

Tra gli sbocchi lavorativi troviamo professioni legate a figure come esperto contabile (albo fascia B), consulente del lavoro, revisore contabile, previ tirocini previsti ed esami di abilitazione. Altre professionalità inerenti al corso di laurea in economia, management e mercati internazionali, si collocano all’interno di microimprese, piccole-medie imprese (anche con prospettive di internazionalizzazione), aziende medio-grandi (anche con prospettive di internazionalizzazione), multinazionali, studi commerciali e di consulenza, società di consulenza, enti pubblici.

Il modello formativo IUL prevede lezioni fruibili interamente online per permettere agli iscritti di conciliare al meglio studio, lavoro e altri impegni quotidiani. Lo studente accede alle videolezioni, attraverso la piattaforma di formazione IUL, in ogni momento e da qualsiasi postazione ed è supportato da un personale docente di alta qualità e da una continua assistenza di tutor specializzati. Gli esami sono in presenza, in forma orale, e possono essere svolti in tutte le 40 sedi dell’Università dislocate nel territorio nazionale.

Nella tassa di iscrizione annuale sono compresi tutti i servizi, come le iscrizioni agli esami, l’assistenza di tutor specializzati e la maggior parte dei materiali di studio scaricabili direttamente dalla piattaforma di formazione.

Per quanto riguarda il riconoscimento dei CFU pregressi, possono essere riconosciuti i soli esami del primo anno tramite richiesta via e-mail a riconoscimenti.cfu@iuline.it.

Le iscrizioni ai corsi di laurea IUL sono aperte tutto l’anno.

 

>> Corso di laurea in Economia

 

Per informazioni contattaci: 

info@iuline.it 

Tel. 0696668278

 

14/10/2020

Corso di laurea magistrale in Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali

L’offerta formativa IUL conferma anche per l’anno accademico 2020/2021, il corso di laurea magistrale in Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali, classe LM-57.

Il corso ha l’obiettivo di formare laureati in grado di operare attraverso la lettura e il rilevamento sociale di bisogni educativi, socio-assistenziali e formativi legati a problematiche individuali e sociali connesse al disagio, alla marginalità e alle condizioni di disoccupazione.

Il corso prepara alle professioni previste nella classificazione Istat degli Altri Specialisti dell’educazione e della formazione (2.6.5) con particolare riferimento a docenti della formazione e dell’aggiornamento professionale (2.6.5.3.1) ed esperti della progettazione formativa e curricolare (2.6.5.3.2).

Gli sbocchi lavorativi comprendono professionalità che insegnano a bambini, giovani o adulti in particolari condizioni di difficoltà socio-professionale e/o con problemi di apprendimento. Progettano o modificano i curricula in relazione ai bisogni specifici dei soggetti

l modello formativo IUL prevede lezioni fruibili interamente online per permettere agli iscritti di conciliare al meglio studio, lavoro e altri impegni quotidiani. Lo studente accede alle videolezioni, attraverso la piattaforma di formazione IUL, in ogni momento e da qualsiasi postazione ed è supportato da un personale docente di alta qualità e da una continua assistenza di tutor specializzati. Gli esami sono in presenza, in forma orale, e possono essere svolti in tutte le 40 sedi dell’Università dislocate nel territorio nazionale.

Nella tassa di iscrizione annuale sono compresi tutti i servizi, come le iscrizioni agli esami, l’assistenza di tutor specializzati e la maggior parte dei materiali di studio scaricabili direttamente dalla piattaforma di formazione.

Per quanto riguarda il riconoscimento dei CFU pregressi, possono essere riconosciuti i soli esami del primo anno tramite richiesta via e-mail a riconoscimenti.cfu@iuline.it.

Le iscrizioni ai corsi di laurea IUL sono aperte tutto l’anno.

 

>> Corso di laurea magistrale LM-57

 

Per informazioni contattaci: 

info@iuline.it 

Tel. 0696668278

12/10/2020

Corso di laurea triennale online in Comunicazione innovativa, multimediale e digitale

Tra le novità dell’offerta formativa IUL 2020/2021, anche il corso di laurea triennale in Comunicazione innovativa, multimediale e digitale, classe L-20.

Il corso ha l’obiettivo generale di formare laureati in possesso di un’adeguata padronanza delle basi scientifiche e dei concetti essenziali delle discipline umane e sociali connesse ad una specifica competenza nell’area della comunicazione, dei media, delle tecnologie e delle culture digitali, dei sistemi di informazione e dell’industria culturale.

Il percorso formativo costituisce la base per accedere alle lauree magistrali che preparano professionalità nel campo del giornalismo, dell’industria culturale e della comunicazione digitale, dell’educazione digitale e della ricerca applicata ai media.

Tra gli sbocchi lavorativi troviamo professioni legate alle agenzie di comunicazione e pubblicitarie, all’analisi di prodotti mediali e qualitativi, alla redazione di contenuti per il web, nonché professioni come esperto in comunicazione educativa e socio-cognitiva.

Il modello formativo IUL prevede lezioni fruibili interamente online per permettere agli iscritti di conciliare al meglio studio, lavoro e altri impegni quotidiani. Lo studente accede alle videolezioni, attraverso la piattaforma di formazione IUL, in ogni momento e da qualsiasi postazione ed è supportato da un personale docente di alta qualità e da una continua assistenza di tutor specializzati. Gli esami sono in presenza, in forma orale, e possono essere svolti in tutte le 40 sedi dell’Università dislocate nel territorio nazionale.

Nella tassa di iscrizione annuale sono compresi tutti i servizi, come le iscrizioni agli esami, l’assistenza di tutor specializzati e la maggior parte dei materiali di studio scaricabili direttamente dalla piattaforma di formazione.

Per quanto riguarda il riconoscimento dei CFU pregressi, possono essere riconosciuti i soli esami del primo anno tramite richiesta via e-mail a riconoscimenti.cfu@iuline.it.

Le iscrizioni ai corsi di laurea IUL sono aperte tutto l’anno.

 

>> Corso di laurea in Comunicazione

 

Per informazioni contattaci: 

info@iuline.it 

Tel. 0696668278

30/09/2020

Scuola di Servizio Civico, lezioni online sulla piattaforma IUL

È stata presentata la Scuola di Servizio Civico, promossa dalla John Cabot University e dall’Università Telematica degli Studi IUL.

 

La Scuola fondata da Francesco Rutelli ha come obiettivo di formare nuovi amministratori pubblici competenti e consapevoli. Saranno trattati temi come l’analisi del territorio e la storia della città, i cambiamenti per l pianificazione e l’organizzazione urbana dopo la pandemia, nell’ottica della semplificazione, della digitalizzazione e del green.

 

La didattica prevede lezioni in presenza e lezioni online sulla piattaforma dell’università IUL.

 

I sessanta studenti selezionati hanno incontrato i loro docenti lo scorso venerdì 25 settembre nell’Aula Magna della facoltà di Architettura della Sapienza dove erano presenti la preside della facoltà ospitante, Anna Maria Giovenale, e Alessandro Mariani, rettore dell’Università Telematica degli Studi IUL. L’incontro è stato inaugurato dal videomessaggio del Ministro per l’Università e la Ricerca Gaetano Manfredi.

5/08/2020

Avviso chiusura Segreteria IUL – dal 17 al 21 agosto 2020

Si informa che nei giorni da lunedì 17 a venerdì 21 agosto la segreteria didattica e amministrativa dell’Università IUL  e l’Ufficio informazioni IUL, saranno chiusi.

4/08/2020

Corso di alta formazione per dirigenti sportivi: il successo della seconda edizione targato IUL e LNP

Si è conclusa la seconda edizione del “Corso di alta formazione e aggiornamento professionale per dirigenti sportivi” organizzata dall’Università Telematica degli studi IUL in collaborazione con Lega Nazionale Pallacanestro.

Al termine della formazione online, divisa in quattro moduli (gestione dell’area tecnica, normativa ed amministrazione, comunicazione e digital, marketing ed eventi) sono stati 37 tra ex atleti, giocatori in attività, tecnici, dirigenti di club e addetti ai lavori, a completare con successo il corso ottenendo l’attestato di frequenza e l’abilitazione triennale, da parte di FIP (Federazione Italiana Pallacanestro), ad essere iscritti a referto nei campionati nazionali e regionali come dirigenti accompagnatori, addetti agli arbitri ed ufficiali di campo.

Ad essi sono pronti ad aggiungersi altri colleghi, per i quali il ciclo di lezioni online è partito in un secondo momento, ovvero dopo la definitiva interruzione di tutti i campionati.

Dopo la positiva esperienza della prima edizione, l’offerta formativa dell’Università IUL e LNP si è arricchita di un ulteriore corso di specializzazione in “Gestione dell’area tecnica di una società sportiva”, cui hanno preso parte corsisti che già avevano completato in precedenza il primo anno di corso.

La didattica è stata erogata integralmente online attraverso l’accesso alla piattaforma e-learning che ha consentito la fruizione di oltre 30 ore di lezione, tenute da 17 relatori selezionati tra i migliori dirigenti dei club associati a Lega Nazionale Pallacanestro.

L’offerta formativa, inoltre, ha visto l’organizzazione di 10 webinar ed altrettanti appuntamenti di IUL Basket Talk, un ciclo di incontri live andato in onda nel mese di maggio e trasmesso direttamente sulla pagina Facebook dell’ateneo telematico con il coinvolgimento di tanti protagonisti dell’ultimo campionato di Serie A.

30/07/2020

Master di I livello e Corso di Alta formazione in Scienza della difesa e della sicurezza: al via la prima edizione in collaborazione con COISP

Sono aperte le iscrizioni al Master di I livello/Corso di Alta formazione in Scienza della difesa e della sicurezza. 

Il Master online nasce dalla collaborazione dall’Università Telematica degli Studi IUL con il sindacato di polizia COISP (Coordinamento per l’indipendenza sindacale delle forze di polizia).

Il percorso, fruibile in modalità e-learning sulla piattaforma IUL, ha una durata annua di 1500 ore e prevede il rilascio di 60 CFU.

L’offerta formativa nasce dalle opportunità offerte dal decreto del MIUR del 30.09.2015 recante la “Determinazione delle classi di laurea e di laurea magistrale in scienze della difesa e della sicurezza”.

Il corso vuole fornire una preparazione giuridica, normativa, socio-politologica, umanistica per formare professionisti, civili o militari, che possano operare in settori come quello della sicurezza interna ed esterna, della tutela del territorio e degli interessi economici nazionali ed internazionali, delle unità terrestri, aeree e navali.

La proposta didattica è rivolta agli appartenenti alle Forze di Polizia, all’Esercito, all’Aeronautica, alla Marina, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza e a tutte le tipologie di professionisti che già operano o intendono operare nell’area sicurezza pubblica e privata.

Il titolo minimo di accesso è il diploma di laurea triennale o titolo equipollente. Per chi non fosse in possesso di un diploma di laurea, l’iscrizione sarà intesa secondo la modalità “Corso di Alta formazione”. In questo caso i corsisti che porteranno a conclusione il percorso formativo avranno diritto ad un attestato di frequenza.

Le iscrizioni al Corso sono state prorogate fino al 16 novembre 2020. L’inizio delle attività didattiche è previsto nel mese di ottobre, fatte salve eventuali proroghe alle iscrizioni.

 

Per una migliore organizzazione è consigliabile anticipare il modulo di iscrizione tramite mail (segreteria@iuline.it).

 

 

Per maggiori informazioni:

Segreteria IUL Tel. 055 2380568 / 055 2380385 – indirizzo e-mail: segreteria@iuline.it

18/06/2020

STEM, iscrizioni aperte ai corsi online e gratuiti per l’insegnamento innovativo delle materie scientifiche (STEM)

Sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi online e gratuiti organizzati da European Schoolnet Academy, indirizzati ai docenti e dedicati all’insegnamento innovativo delle materie scientifiche (STEM).

 

I corsi saranno per la prima volta, disponibili sotto forma di pacchetto integrato che nasce dalla collaborazione di EUN con i progetti Scientix e STE(A)M IT.

I Mooc’s package mettono insieme la seconda edizione del corso “STEM is Everywhere!” (inizio: 7 settembre) e il corso “Integrated STEM teaching” (26 ottobre) con due differenti percorsi dedicati ai docenti della scuola primaria o secondaria. I corsi possono essere seguiti singolarmente o in maniera integrata. Nel secondo caso European Schoolnet Academy rilascerà un certificato speciale.

Sul catalogo online è possibile visionare i contenuti e prendere nota delle date di inizio delle attività.

 

Per iscriversi:

STEM MOOCs package of European Schoolnet

Registrazione

 

11/06/2020

La didattica nell’emergenza covid-19. Indagine IUL sul ruolo dei genitori nelle attività scolastiche dei figli nel tempo della pandemia.

L’Università Telematica degli Studi IUL sta conducendo uno studio internazionale che ha lo scopo di comprendere il ruolo dei genitori/tutori che hanno svolto durante il periodo della chiusura delle scuole a causa dalla pandemia del Covid-19.

 

Lo studio è promosso dall’Università di Bath e coinvolge diversi Istituti e paesi tra cui Gran Bretagna, Cile, Belgio, Giappone, India, Turchia, Honduras, Colombia e Messico: IUL è referente per il campione italiano.

 

La ricerca è svolta dal dipartimento di Scienze umane dell’Università IUL, nell’ambito del Corso di laurea triennale L24 in “Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese”. Il questionario si rivolge a genitori e tutori di ragazzi di età compresa tra i 6 e i 16 anni, attraverso una serie di domande che riguardano il ruolo del genitore nel supportare i figli nelle attività scolastiche durante il periodo di chiusura a causa del Covid-19. Lo studio approfondisce i temi come l’aiuto ricevuto dalla scuola, la propria capacità nel gestire le tecnologie e le modalità utilizzate per gestire il tempo nel corso della pandemia.

 

Il questionario è aperto fino a fine luglio, è anonimo e i risultati italiani, confrontati con quegli degli altri paesi esaminati, saranno pubblicati sul sito IUL nel mese di ottobre 2020. Si invita alla massima diffusione attraverso la condivisione con amici e genitori.

 

È possibile partecipare all’indagine, cliccando al link Questionario Genitori_Italia.

 

 

Per informazioni: 

questionario_genitori_dad@iuline.it

4/06/2020

Aperta la Call for papers sull’innovazione nell’apprendimento delle STEM. Fino al 20 agosto è possibile presentare le proposte

IUL Research, la rivista scientifica internazionale dell’Università Telematica degli Studi IUL, ha aperto la seconda call for papers aperta a tutti i contributi scientifici, in lingua inglese o italiana, che affrontino il tema delle discipline STEM incentrate sullo studente e la didattica del futuro.

 

STEM (acronimo di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), è sinonimo di didattica collaborativa con lo studente che diventa attore coinvolto nella soluzione di problemi e nella progettazione di soluzioni basate su una profonda conoscenza disciplinare delle stesse tecnologie, della scienza e della matematica, ma non solo. Quadri di riferimento per le competenze utili nel XXI secolo, mettono in rilievo che in tutti i framework sono presenti competenze trasversali, come la collaborazione, la comunicazione o la ICT literacy. La maggior parte dei framework, inoltre, fa riferimento a competenze quali la creatività, il pensiero critico, il problem solving e lo sviluppo di prodotti di qualità.

 

La call apre alla possibilità di presentazione di proposte basate su metodologie come Problem, Project e Challenged Based learning che permettano di incorporare nell’attività didattica il problem-solving, inquiry e design based learning occupandosi di sfide reali in un contesto autentico quale quello del nostro mondo.

 

Tra i temi richiesti: ricerca empirica nell’educazione STEM, approcci e metodologie per la ricerca educativa STEM, pedagogia e curricula innovativi nell’educazione STEM, formazione degli insegnanti per le STEM/STEAM interdisciplinare e transdisciplinare, educazione STEM e cittadinanza, ambiente e territorio, educazione STEM a distanza e in contesti informali.

 

La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata al 20 agosto 2020.

 

Per partecipare:

Link alla submission in piattaforma

26/05/2020

Prorogate al 15 giugno le iscrizioni al corso di perfezionamento “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni”

Sono prorogate al 15 giugno 2020, le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni” organizzato dall’Università Telematica degli Studi IUL e diretto dalla Dott.ssa Antonella Zuccaro.

 

Il percorso di formazione è finalizzato principalmente a:

  • valorizzare quanto le scuole, in questi anni di Alternanza Scuola Lavoro, hanno acquisito in relazioni con il territorio, potenziamento dell’offerta formativa e percorsi di valutazione delle competenze;
  • studiare, scambiare, ritrovare attività, strumenti e modelli di gestione, esperire tecniche e strategie di esercizio della funzione di gestione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e di tutoraggio;
  • riflettere sul valore, i rischi e il senso attribuibile ai PCTO all’interno dei Collegi docenti esplicitando punti di vista diversi e relative teorie di riferimento.

Il percorso formativo è rivolto in modo particolare alle funzioni strumentali, comunque a insegnanti e personale di segreteria con incarichi specifici afferenti ai percorsi PCTO. Inoltre, è strategica la partecipazione anche indiretta dei dirigenti scolastici. Il requisito minimo di accesso è il diploma di laurea triennale o titolo equivalente.

 

Il termine per le iscrizioni è fissato al 15 giugno 2020 e l’inizio delle attività didattiche è previsto per settembre 2020.

 

Il corso, interamente fruibile online, ha la durata di un anno accademico per un totale di 500 ore e prevede il rilascio di 20 CFU (crediti formativi universitari). Il costo complessivo del corso è di € 500 e per chiunque ne fosse in possesso, è possibile effettuare i pagamenti tramite la Carta del Docente.

 

Al termine del percorso formativo è previsto lo svolgimento e la discussione di un Project work.

 

Per ulteriori informazioni: PCTO _ Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni

LOCANDINA

25/05/2020

Sport e didattica, il 28 maggio l’evento online “La storia del calcio è la storia d’Italia” a cura di Matteo Marani

In programma giovedì 28 maggio, l’evento online “La storia del calcio è la storia d’Italia” realizzato nell’ambito delle attività sviluppate dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’Università IUL, è rivolta a tutte le scuole iscritte ai progetti didattici all’interno del progetto quadro Valori in Rete.

La storia del calcio come strumento didattico per favorire la conoscenza e l’interpretazione della società e dei costumi del nostro Paese. Attraverso il racconto di alcuni episodi significativi ed esemplari che negli anni hanno caratterizzato il mondo calcistico, Matteo Marani, storico, giornalista e vice direttore di Sky Sport, illustrerà come il calcio abbia superato i confini dell’ambito sportivo per diventare a tutti gli effetti un fenomeno sociale e di costume.

L’evento sarà rivolto agli insegnanti della scuola primaria e secondaria di I e II grado, degli istituti iscritti ai progetti Giococalciando, Tutti in Goal, Ragazze in Gioco e Il Calcio e le Ore di Lezione. L’iniziativa rappresenta un’anticipazione dei contenuti che saranno affrontati in maniera organica in un testo edito da FIGC e dedicato alle scuole, che verrà messo a loro disposizione nell’anno scolastico 2020/21.

Tutte le scuole iscritte ai progetti sono state invitate in esclusiva all’appuntamento di giovedì 28 maggio alle ore 17.00 sulla piattaforma messa a disposizione dall’Università Telematica degli Studi IUL.

 

Link utili:

Progetto quadro Valori in Rete

 

23/04/2020

Webinar PCTO: “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento”. Appuntamento a giovedì 7 maggio ore 16.00

L’Università IUL organizza il webinar gratuito per presentare il corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni”.

L’appuntamento per il webinar è fissato a giovedì 7 maggio alle ore 16 e sarà l’occasione per parlare dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO) e della loro significatività anche in questa fase di emergenza Covid.

Nel webinar sarà presentato il corso di perfezionamento PCTO per il personale della scuola, finalizzato a valorizzare quanto in questi anni di Alternanza Scuola Lavoro le scuole abbiano acquisito in termini di relazioni con il territorio, potenziamento dell’offerta formativa e percorsi di valutazione delle competenze. Contestualmente, alla luce delle nuove condizioni di gestione della didattica a distanza, verranno indagate e ricostruite nuove modalità di svolgimento delle attività di alternanza scuola lavoro.

Interverranno i docenti del corso che presenteranno i diversi moduli: i professori Dario Nicoli e Claudio Gentili introdurranno il tema della organizzazione, negoziazione e gestione di attività didattiche, il professor Lucio Guasti parlerà del tema della ridefinizione del curricolo e il professor Arduino Salatin tratterà il tema della valutazione e certificazione dei risultati. Conduce il webinar la dottoressa Antonella Zuccaro direttore del corso mentre il professor Ugo Virdia presenterà la struttura del corso, che verrà svolto tutto in distance learning.

 

Per iscriversi  al webinar è necessario compilare il form  

Dopo la compilazione del form l’utente riceverà la conferma di avvenuta registrazione.

 

Qui è possibile scaricare la scheda del webinar

 “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni”.

 

 

Per informazioni: segreteria.webinar@iuline.it

 

Link utili:

Bando

15/04/2020

“Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni”, iscrizioni prorogate fino al 15 maggio 2020

Sono prorogate al 15 maggio 2020, le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni” organizzato dall’Università Telematica degli Studi IUL e diretto dalla Dott.ssa Antonella Zuccaro.

 

Il percorso di formazione è finalizzato principalmente a:

  • valorizzare quanto le scuole, in questi anni di Alternanza Scuola Lavoro, hanno acquisito in relazioni con il territorio, potenziamento dell’offerta formativa e percorsi di valutazione delle competenze;
  • studiare, scambiare, ritrovare attività, strumenti e modelli di gestione, esperire tecniche e strategie di esercizio della funzione di gestione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e di tutoraggio;
  • riflettere sul valore, i rischi e il senso attribuibile ai PCTO all’interno dei Collegi docenti esplicitando punti di vista diversi e relative teorie di riferimento.

Il percorso formativo è rivolto in modo particolare alle funzioni strumentali, comunque a insegnanti e personale di segreteria con incarichi specifici afferenti ai percorsi PCTO. Inoltre, è strategica la partecipazione anche indiretta dei dirigenti scolastici. Il requisito minimo di accesso è il diploma di laurea triennale o titolo equivalente.

 

Il termine per le iscrizioni è fissato al 15 maggio 2020 e l’inizio delle attività didattiche è previsto per settembre 2020.

 

Il corso, interamente fruibile online, ha la durata di un anno accademico per un totale di 500 ore e prevede il rilascio di 20 CFU (crediti formativi universitari). Il costo complessivo del corso è di € 500 e per chiunque ne fosse in possesso, è possibile effettuare i pagamenti tramite la Carta del Docente.

 

Al termine del percorso formativo è previsto lo svolgimento e la discussione di un Project work.

 

Per ulteriori informazioni: PCTO _ Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento: tecniche, modelli, strategie, ruoli e funzioni

LOCANDINA

8/04/2020

Iscrizioni aperte al Master di I livello in Giornalismo enogastronomico

Aperte le iscrizioni al Master di I livello in Giornalismo enogastronomico nato dalla collaborazione dell’Università Telematica degli Studi IUL con la rivista internazionale di enogastronomia italiana So Wine So Food.

Il corso intende formare esperti nell’ambito dell’editoria enogastronomica, fornendo un’esperienza pratica e conoscenze teoriche da spendere nel mercato del food & wine. Il percorso forma i giornalisti enogastronomici del futuro con competenze pratiche e teoriche in tutti gli aspetti della ristorazione e dell’accoglienza.

La proposta è rivolta a tutti coloro che intendono specializzarsi nel settore enogastronomico dell’ambito editoriale e giornalistico, con particolare attenzione agli iscritti all’albo dei giornalisti, in possesso di un diploma di laurea triennale. Nell’ambito del percorso è possibile anche avviare una collaborazione riconosciuta per l’iscrizione all’elenco dei giornalisti pubblicisti.

Il master è diretto da Guido Mori, esperto di arti e scienze culinarie e coordinatore dell’Accademia Cordon Bleu Firenze. Il percorso di formazione è flessibile e si adatta alla disponibilità del singolo studente, con lezioni in presenza, presso la sede di So Wine So Food a Roma, in Via Roccagiovine 245, e online sulla piattaforma IUL.

Il master ha durata annuale, rilascia 60 CFU e si sviluppa su 10 moduli finalizzati all’apprendimento di abilità e competenze proprie dell’editoria enogastronomica con una preparazione completa sulle diverse particolarità del settore. Abilità specifiche di marketing, produzione alimentare, enologia, degustazione di prodotti gastronomici e vitivinicoli, food design, criteri generali di valutazione degli ambiti enogastronomici e un focus specifico in giornalismo con laboratori di scrittura: queste e molte altre saranno le tappe del percorso del Master di I livello in Giornalismo enogastronomico.

 

 

Link utili:

Master I livello Giornalismo enogastronomico

 

Per informazioni:

06 91516050; master@sowinesofood.it

segreteria@iuline.it

21/02/2020

Nasce IUL Research, la rivista scientifica dell’Università IUL. Aperta la Call for papers: fino al 15 aprile è possibile presentare le proposte per il primo numero

Da oggi, l’Università Telematica degli Studi IUL ha una propria rivista scientifica: IUL Research. Diretta da Giovanni Biondi, presidente di Indire e membro del senato accademico IUL, la rivista ha l’obiettivo di raccogliere in fascicoli tematici semestrali i migliori contributi sul tema dell’innovazione didattica, concorrendo attivamente al dibattito per l’innovazione dei sistemi di istruzione.

 

Il primo numero di IUL Research uscirà a giugno 2020 e avrà per tema “Le condizioni e i risultati dell’innovazione dei modelli formativi”. La Call for papers è aperta a tutti i contributi scientifici, in lingua inglese o italiana, che affrontino il tema delle nuove metodologie di insegnamento e apprendimento, le opportunità offerte dalle ICT e dai linguaggi digitali per supportare nuovi modi di insegnare, apprendere e valutare, il rinnovamento degli spazi e delle architetture, le tecnologie emergenti in ambito educativo.

 

La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata al 15 aprile 2020.

 

 

Per partecipare:

Call for papers – Vol. 1, num. 1, giugno 2020

_______________

 

LINEE GUIDA PER GLI AUTORI

12/02/2020

International Women STEM Day. Disuguaglianze di genere nei settori scientifici: se ne parla a Firenze giovedì 13 febbraio

In occasione della Giornata Internazionale per le Donne nelle discipline STEM, giovedì 13 febbraio dalle ore 16:30, a Firenze presso il Dipartimento di Matematica e Informatica “Ulisse Dini” di viale Morgagni 67 (Aula 3), il Collettivo di Scienze e il Collettivo di Ingegneria organizzano un evento di sensibilizzazione rivolto a tutti gli studenti ed interessanti a discutere e riflettere sul tema della disparità di genere all’interno delle discipline scientifiche.

Il Women in STEM Day, ideato e fissato nella giornata dell’11 febbraio dalle Nazioni Unite (UN-Women) con il patrocinio dell’Unesco, ha l’obiettivo, si legge nel sito dell’Unesco, “to promote full and equal access to and participation in science for women and girls”. Secondo i dati aggiornati, nel mondo le ragazze compongono solo il 35% degli studenti universitari iscritti alle discipline scientifiche, con una percentuale che si abbassa progressivamente man mano che aumenta il grado della carriera accademica.

La promozione dello studio delle discipline STEM rientra a pieno titolo nelle attività dell’Università Telematica degli Studi IUL che insieme ad Indire, prende parte al progetto europeo STE(A)M IT coordinato da European Schoolnet e lanciato lo scorso novembre, con l’obiettivo di creare nuove strategie e attività didattiche che sappiano integrare le materie scientifiche con l’intero piano di studi.

“Quali cause ha questa disparità? Con quali strumenti possiamo combatterla?”, sono le domande a cui si cercherà di dare risposta durante il convegno di viale Morgagni, organizzato con il patrocinio della Sezione Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Firenze, del Dipartimento di Fisica e Astronomia e del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità di Unifi.

Al dibattito interverranno Alessandra Minello del CUG dell’Università di Firenze che farà un focus su Unifi con i risultati del Bilancio di Genere del’università toscana, Maria Fulvia Zucco dell’Associazione “Donne e Scienza” che tratterà il tema più ampio degli stereotipi di genere e Irene Biemmi, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia di Firenze e docente di Pedagogia di genere, per parlare di “Scelte controcorrente: una ricerca qualitativa su studentesse iscritte a corsi di laurea tecnico-scientifici”. L’incontro si concluderà con un apericena e la proiezione del film “Il diritto di contare”.

 

7/02/2020

SEARCH: a Firenze la presentazione ai partner e l’apertura dei lavori del progetto europeo coordinato da IUL sullo sport come strumento di apprendimento

Si è concluso oggi 7 febbraio 2020, a Firenze, il meeting di apertura del progetto europeo SEARCH – Sport Education for Active and Responsible Citizenship through Health caring, vincitore del bando pubblicato da EACEA – Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura della Commissione Europea.

Il progetto, ideato e coordinato dall’Università Telematica degli Studi IUL, è stato presentato in questi giorni presso la sede IUL di Firenze in via Buonarroti 10, ai sei partner europei provenienti da Turchia, Austria, Slovenia, Irlanda, Spagna e Grecia. Prendono così il via i lavori previsti per i prossimi trenta mesi che vedranno la realizzazione di una piattaforma di apprendimento per gli studenti, un’applicazione correlata scaricabile sullo smartphone, cinque moduli didattici erogati in e-learning e sette eventi internazionali per la diffusione dei risultati.

L’obiettivo del progetto è di generare una migliore consapevolezza sulla rilevanza dei temi legati allo sport, che si trasformi in una condotta tendente al benessere, all’inclusione e alla piena cittadinanza dei soggetti.

Lo sport, nel quadro formativo della IUL, svolge infatti un ruolo determinante nella formazione dei ragazzi, è un’opportunità con cui tenere in allenamento il fisico e la mente, sviluppa l’attitudine all’apprendimento (sapere – saper fare – saper essere) e favorisce il raggiungimento della maturità con benessere e piacere.

 

Guarda la video-intervista ai partner del progetto

 

 

5/02/2020

Webinar gratuito “Cambridge International IGCSE and the CLIL Methodology”. Appuntamento per il 15 febbraio 2020, alle ore 16

Sono aperte le iscrizioni al nuovo webinar gratuito dal titolo “Cambridge International IGCSE and the CLIL Methodology”,che farà da presentazione dell’intero Cambridge International pathway.

L’appuntamento è fissato per sabato 15 febbraio, dalle ore 16 ed è possibile partecipare previa registrazione al form.

La presentazione illustrerà le risorse messe a disposizione da Cambridge International per l’insegnamento dei programmi inclusa l’analisi delle Teacher Guide con supporto linguistico incorporato. Verrà, inoltre, spiegata l’implementazione di questi programmi e delle relative qualifiche nella scuola italiana con esempi di come sono insegnati in alcuni casi attraverso l’utilizzo della metodologia CLIL.

Il webinar in lingua inglese, condotto dalla Prof.ssa Alessandra Varriale (Senior Country Manager Italy for Cambridge, Assessment International Education), ha come obiettivo formativo quello di informare e quindi formare i docenti nell’ambito delle risorse Cambridge International incoraggiando l’introduzione della metodologia CLIL.

Qui è possibile scaricare la scheda del webinar “Cambridge International IGCSE and the CLIL Methodology”

 

Per iscriversi al webinar è necessario compilare il form.

Dopo la compilazione del form l’utente riceverà la conferma di avvenuta registrazione.

 

Per informazioni: segreteria.webinar@iuline.it

20/01/2020

“Mediatore europeo per l’intercultura”, il nuovo corso IUL per diventare operatori d’accoglienza

Sono ancora aperte le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Mediatore europeo per l’intercultura” per l’a.a. 2019/2020.

Il percorso della durata di 1500 ore, è proposto dall’Università Telematica degli Studi IUL in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del MIUR ed è finalizzato alla formazione di mediatori interculturali capaci di gestire i delicati processi di integrazione all’interno degli enti e dei centri di accoglienza.

L’obiettivo del percorso è quello di formare soggetti che sappiano muoversi all’interno del complesso mondo delle migrazioni e dell’integrazione. Tema estremamente attuale in questo momento storico, in Italia e in Europa, tanto da rendere la figura del mediatore tra le più richieste e ricercate, come emerge dalle politiche pubbliche nazionali volte a garantire un corretto approccio all’accoglienza e al dialogo interculturale. Nella maggior parte dei processi di accoglienza l’azione della mediazione culturale è diventata protagonista e indispensabile. Queste figure sono ormai presenti in ogni struttura dove avvenga uno scambio fra Pubblica Amministrazione e cittadino straniero, a partire dai centri di accoglienza e i centri di accoglienza per richiedenti asilo, proseguendo con questure, prefetture, centri per l’impiego ed enti locali che offrono servizi alla persona.

Il corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in “Mediatore europeo per l’intercultura” è completamente gratuito e si rivolge ai diplomati di scuola secondaria superiore e laureati italiani e stranieri. In particolare,  gli studenti stranieri in possesso dello status di protezione internazionale, sono esentati dalla presentazione del titolo di studio, ferma restando una valutazione tecnica per l’attribuzione dell’appropriato livello di scolarizzazione.

Il corso si svolgerà in modalità blended tra lezioni online da seguire all’interno dell’ambiente e-learning IUL e lezioni in presenza che si svolgeranno tra Firenze e Roma. Le lezioni in presenza saranno comunque visibili all’interno della piattaforma attraverso lo streaming tracciato. Al tirocinio saranno poi dedicate almeno 150 ore e sarà scelto tra tre linee tematiche: accoglienza dedicata a richiedenti e beneficiari di protezione internazionale, mediazione culturale e valorizzazione delle differenze, mediazione linguistica e culturale nella scuola.

 

Le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Mediatore europeo per l’intercultura” rimarranno aperte fino al prossimo 31 gennaio e le lezioni cominceranno nel mese di febbraio.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Contatti:

segreteria@iuline.it

14/01/2020

Iscrizioni aperte per il Corso di alta formazione in gestione dell’area tecnica di una società sportiva, organizzato in collaborazione con LNP.

Sono aperte fino al 31 gennaio 2020, le iscrizioni alla prima edizione del Corso di alta formazione in gestione dell’area tecnica di una società sportiva, proposta dall’Università Telematica degli Studi IUL in collaborazione con la Lega Nazionale Pallacanestro LNP e con il coinvolgimento della GIBA (Giocatori Italiani Basket Associati).

 

ll Corso è rivolto a dirigenti, figure professionali e operatori sportivi operanti all’interno delle società partecipanti ai campionati nazionali, ma anche a quanti aspirino ad intraprendere una carriera professionale all’interno dell’area tecnica di una società sportiva.

L’obiettivo principale del corso di alta formazione è quello di fornire ai partecipanti una panoramica complessiva e aggiornata sugli aspetti di gestione dell’area tecnica di una società sportiva. I contenuti didattici sono stati individuati tenendo in considerazione le principali attività lavorative svolte dalle figure coinvolte nella gestione degli aspetti tecnici della gestione di una squadra.

Tra gli altri, c’è poi la volontà di approfondire temi come:

  • scouting e costruzione della squadra;
  • gestione dei giocatori stranieri e settore giovanile;
  • amministrazione, contabilità e bilancio;
  • inserimento degli ex atleti nei quadri dirigenziali.

 

L’inizio delle attività didattiche è previsto per lunedì 3 febbraio 2020, pertanto i termini di iscrizione al corso scadranno il 31 gennaio 2020.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Contatti:

segreteria@iuline.it

sport@iuline.it

 

13/01/2020

Percorso Formativo IUL – 24 CFU per docenti della scuola secondaria. Iscrizioni prorogate al 31 gennaio 2020

Sono prorogate al 31 gennaio 2020, le iscrizioni al Percorso Formativo IUL – 24 CFU. Il corso si pone in linea con l’art.5 del D. Lgs. del 13 Aprile 2017, n. 59, ed è finalizzato all’acquisizione dei crediti formativi relativi alle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Secondo il decreto infatti, i crediti costituiscono il requisito necessario di accesso e partecipazione al concorso nazionale per titoli ed esami e successivamente al percorso triennale di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente (percorso FIT) nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Il requisito di accesso al Percorso Formativo IUL, è il possesso del diploma di laurea quadriennale del vecchio ordinamento oppure il diploma di laurea specialistica e/o magistrale per i corsi di laurea del nuovo ordinamento. La durata del corso sarà di tre mesi per un totale di 600 ore.

 

Per ulteriori informazioni: 

Contatti:

segreteria.24cfu@iuline.it

13/01/2020

Mediatore europeo per l’intercultura: corso di perfezionamento e aggiornamento professionale. Prorogate le iscrizioni al 31 gennaio 2020

Rimangono aperte fino al 31/01/2020, le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Mediatore europeo per l’intercultura

Il percorso formativo nasce dalla collaborazione tra l’Università Telematica degli Studi IUL e la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del MIUR e ha come obiettivo la formazione di mediatori culturali fornendo competenze necessarie al corretto svolgimento dei processi di inclusione e di gestione dei conflitti sociali.

Il corso di perfezionamento tratterà dunque il tema delicato quanto attuale, dell’integrazione attraverso insegnamenti che spaziano dall’ambito giuridico al sociale, da quello linguistico e culturale, alle basilari normative del nostro Paese, in conformità con la Costituzione e le normative Europee.

Il corso avrà una durata annuale, per un totale di 1500 ore (60 CFU) tra moduli erogati in modalità blended e ore di tirocinio da scegliere su tre tematiche: accoglienza dedicata a richiedenti e beneficiari di protezione internazionale, mediazione culturale e valorizzazione delle differenze, mediazione linguistica e culturale nella scuola.

L’inizio delle attività didattiche è previsto per febbraio e terminerà il 30 maggio 2020.

Iscrizioni aperte fino al 31 gennaio 2020.

 

30/12/2019

Prorogate le iscrizioni al Master e al Corso di perfezionamento in Arte Sacra. Ancora aperte fino al 31 gennaio 2020

Prorogate fino al 31 gennaio 2020 le iscrizioni al Master di I livello in Arte Sacra. Il corso è nato dalla collaborazione tra l’Università Telematica degli Studi IUL e la Scuola di Arte Sacra di Firenze, con l’obiettivo di formare esperti nel settore dell’arte sacra fornendo competenze per ideare, realizzare opere d’arte contemporanee in continuità con la tradizione cristiana.

 

Prorogato il termine d’iscrizione anche del Corso di Perfezionamento da 20 crediti formativi, aperto fino al 31 gennaio 2020.

Possono accedere a entrambi i corsi coloro che sono in possesso di una laurea triennale, in modo particolare in architettura e nelle discipline storiche, e i diplomati delle Accademie di belle arti e DAMS. Il percorso è indicato anche per i docenti che insegnano storia dell’arte, religione e filosofia, i responsabili di arte sacra all’interno delle diocesi, le guide turistiche e quanti intendono approfondire l’arte sacra dal punto di vista teorico, tecnico e artigianale.

 

Il corso ha la durata di un anno per un totale di 1500 ore di attività didattica erogata in modalità blended consentendo agli studenti di acquisite 60 CFU (Crediti Formativi Universitari) e 3 punti spendibili nelle graduatorie del personale docente della scuola.

Dopo un primo percorso teorico comune con lezioni fruibili online, gli iscritti sceglieranno una specializzazione laboratoriale tra pittura, scultura e oreficeria per completare la formazione. Gli interessati alla sola parte teorica potranno comunque conseguire il Corso di Perfezionamento che dà diritto ad 1 punto spendibile nelle graduatorie provinciali e d’istituto del personale docente della scuola.

Le lezioni online si terranno da febbraio a giugno 2020. Il mese di luglio 2020 sarà dedicato alle attività di laboratorio in presenza a Firenze presso la Scuola di Arte Sacra. L’esame finale dovrà essere sostenuto entro la fine di novembre 2020.

 

 

Consulta la pagina del Master di I livello in Arte Sacra

Consulta la pagina del Corso di Perfezionamento in Arte Sacra

 

 

Per maggiori informazioni:

Segreteria IUL : Tel. 055 2380568 / 055 2380385 ; segreteria@iuline.it

Ufficio informazioni IUL: Tel. 0696668278 ; info@iuline.it

24/12/2019

Mediatore europeo per l’intercultura. Aperte le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale, fino al 13 gennaio 2020

Sono aperte, fino a lunedì 13 gennaio 2020, le iscrizioni al Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Mediatore europeo per l’intercultura. 

Il percorso formativo nasce dalla collaborazione tra l’Università Telematica degli Studi IUL e la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del MIUR e ha come obiettivo la formazione di mediatori culturali fornendo competenze necessarie al corretto svolgimento dei processi di inclusione e di gestione dei conflitti sociali.

Il tema delle migrazioni ha acquisito nell’era contemporanea un’importanza sempre maggiore, così come emerge dalle politiche pubbliche volte a garantire un corretto approccio all’accoglienza e al dialogo interculturale. Per questo il corso di perfezionamento proposto, tratterà insegnamenti che spaziano dall’ambito giuridico al sociale, da quello linguistico e culturale, alle basilari normative del nostro Paese, in conformità con la Costituzione e le normative Europee.

Il corso avrà una durata annuale, per un totale di 1500 ore (60 CFU) tra moduli erogati in modalità blended e ore di tirocinio da scegliere su tre tematiche: accoglienza dedicata a richiedenti e beneficiari di protezione internazionale, mediazione culturale e valorizzazione delle differenze, mediazione linguistica e culturale nella scuola.

L’inizio delle attività didattiche è previsto per il 15 gennaio e terminerà il 30 maggio 2020.

Iscrizioni aperte fino al 13 gennaio 2020.

Per ulteriori informazioni:

Contatti:

segreteria@iuline.it

23/12/2019

STE(A)M-IT: call for teachers. Aperte fino al 10 gennaio 2020 le candidature al progetto per l’educazione scientifica.

L’Università Telematica degli Studi IUL, insieme a INDIRE e con il supporto dei ministeri dell’istruzione europei e dalle aziende, in collaborazione con Scientix & Stemalliance, prende parte al nuovo progetto STE(A)M IT, coordinato da European Schoolnet, lanciato a novembre 2019 e previsto nella sua prima fase fino a luglio 2021.

 

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere lo studio delle scienze, come suggerisce l’acronimo STEAM (Science, Technology, Arts, Engineering e Mathematics), rivolgendosi dapprima agli insegnanti con nuove strategie e attività didattiche che sappiano integrare le materie scientifiche con l’intero piano di studi, e conseguentemente ai ragazzi della scuola nell’ottica di maggiori opportunità lavorative e possibilità di carriera all’interno del settore scientifico.

 

Il prossimo 10 gennaio 2020 sarà il termine ultimo per presentare le candidature alla Call rivolta a tutti gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie europee che vogliono partecipare al progetto. Nello specifico European Schoolnet sta cercando quattro squadre composte da tre insegnanti della scuola primaria (studenti tra 6 e 11 anni) e sette squadre composte da tre insegnanti della scuola secondaria (studenti tra 12 e 16 anni). Ogni squadra dovrà avere un insegnate di riferimento che insegna materie STEM e due insegnanti di supporto di cui uno specificamente impegnato in STEM, l’altro impegnato anche in altre materie.

Il team di docenti che verrà selezionato dovrà lavorare in maniera collaborativa e integrata insieme agli altri gruppi, per sviluppare una serie di attività didattiche che sappiano incidere sulla formazione iniziale e continua dei docenti per quanto riguarda l’innovazione nell’insegnamento delle scienze.

 

Gli insegnanti interessati a partecipare al progetto possono consultare i termini e le modalità di risposta alla Call, sulla pagina dedicata. I docenti selezionati da European Schoolnet saranno ufficialmente infirmati entro il 24 gennaio 2020.

 

Per partecipare alla Call entro il 10 gennaio

23/12/2019

SEARCH: il nuovo progetto europeo IUL sull’educazione allo sport per una cittadinanza attiva e responsabile.

SEARCH (Sport Education for Active and Responsible Citizenship through Health caring) è il nuovo progetto in ambito sportivo promosso dall’Università Telematica degli Studi IUL che prenderà il via dal primo gennaio 2020.

Il progetto offre ai partecipanti (studenti, insegnanti, tutor e dirigenti scolastici) l’opportunità di prendere parte ad attività volte a sviluppare conoscenze e nuove competenze nel campo dello sport, dell’alimentazione, della salute e del benessere.

In linea con la strategia europea di promozione della buona salute e con gli obiettivi di crescita dell’agenda 2020, SEARCH si pone come obiettivo ultimo quello di sviluppare una dimensione europea dello sport inteso come strumento di educazione a vivere una vita sana, da raggiungere attraverso la cooperazione tra organizzazioni di Paesi diversi. Per questo IUL ha presentato il progetto avvalendosi di un consorzio che vede coinvolti sei partner da tutta Europa: l’University Road, Irlanda, la Kumluca College Exam, Turchia, l’organizzazione non- governativa Greek Universities Network, Grecia, l’Istituto scolastico secondario IES Mayorazgo, Spagna, l’organizzazione non-governativa ECC – Education, Culture, Citizenship, Austria e l’Istituto di Ricerca Integra, Slovenia.

Tra gli obiettivi specifici del progetto SEARCH, vi sono la valorizzazione del ruolo educativo delle attività sportive e delle pratiche sportive tra i giovani, il rafforzamento della cooperazione transnazionale nell’ottica di creazione di buone pratiche legate allo sport e da ultimo, contribuire alla riduzione dei costi dei servizi sanitari nazionali. Le attività di progetto avranno una durata di 30 mesi e saranno finalizzate all’obiettivo ultimo di migliorare l’educazione sportiva tentando di cambiare l’approccio allo sport da parte dei giovani. Tra queste attività troviamo: una ricerca riguardante i valori dello sport e i suoi benefici per la salute, il coinvolgimento di scuole e organizzazioni sportive, la produzione di risultati intermedi (piattaforma online, moduli di e-learning, app per il telefono e un manuale), eventi sportivi moltiplicatori insieme ad altre attività di divulgazione.

29/11/2019

Nuova edizione del Master online in Management – Economics, Leadership e Digital Skills promosso dall’Università IUL e la 24 ORE Business School

Il Master di I livello in Management – Economics, Leadership e Digital Skills, giunto all’ottava edizione, è nato dalla consolidata collaborazione tra l’Università Telematica IUL e la 24 ORE Business School.

Nella società di oggi, è necessario che il mondo accademico sia interconnesso al mondo del lavoro e dell’impresa. La preparazione universitaria deve avvicinarsi ai nuovi profili professionali e formare figure in grado di rivestire ruoli apicali in strutture private e pubbliche, dal manager aziendale al dirigente scolastico.

Il Master online in Management – Economics, Leadership e Digital Skills è organizzato in attività didattiche da 1500 ore e prevede il rilascio di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU).

Il termine per le iscrizioni è fissato al 30 gennaio 2020. Il corso è rivolto a manager, dirigenti scolastici e a tutti coloro che puntano ad ampliare la propria formazione nell’ambito del management, dell’imprenditorialità e della gestione delle organizzazioni complesse.

Il Master in Management forma figure professionali in grado di rivestire ruoli di responsabilità con capacità di leadership e competenze strutturate nell’ambito del management e dell’economia aziendale.

Il corso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti e le competenze necessarie che permettono di accrescere la propria professionalità nelle aree del General Management, con focus specifici su:

  • leadership,
  • digital e social skills,
  • economics d’impresa,
  • digital trasformation.

 

Al termine del percorso formativo è previsto lo svolgimento di un Project work: si tratta di un’attività svolta con il costante supporto online del docente e del tutor, prevede lo sviluppo di un lavoro di ricerca individuale, partendo da uno degli argomenti affrontati durante la didattica del Master;

Il traguardo del corso è costituito dalla discussione finale di una tesi concordata con uno dei docenti dei moduli del Master: requisito indispensabile per poter accedere alla prova è aver svolto tutti i test/prove previste nei singoli moduli del Master e aver svolto il project work.

 

 

Link utili:

 

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

gabriella.fasanella@ilsole24ore.com.

info@iuline.it

segreteria@iuline.it

22/11/2019

Corso intensivo di formazione per educatore professionale socio-pedagogico (60 CFU). Iscrizioni aperte fino al 15 gennaio 2020.

Sono aperte fino al 15 gennaio 2020, le iscrizioni al nuovo Corso intensivo di Formazione per educatore professionale socio-pedagogico (60 CFU) promosso dall’Università Telematica degli Studi IUL.

Il Corso intensivo sarà articolato in otto moduli che toccheranno diversi ambiti disciplinari come psicologia, filosofia, sociologia, metodologia didattica e spunti giuridici. Avrà una durata annuale per un totale di 1500 ore di didattica, necessarie per l’acquisizione dei 60 CFU.

Come previsto dal comma 597 dell’articolo 1 della legge di bilancio 205 del 27 dicembre 2017, il corso intensivo proposto dall’Università IUL si rivolge a tutti coloro che al 1 gennaio 2018, data di entrata in vigore della legge, erano già in possesso di alcuni requisiti necessari come: profilo di educatore all’interno delle amministrazioni pubbliche acquisito per concorso pubblico, svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale.

Il percorso sarà erogato in modalità blended per cui un insegnamento (12 CFU) sarà organizzato in presenza con 6 ore di didattica frontale tenute nella sede di Firenze in via Buonarroti 10, mentre gli altri moduli saranno erogati online attraverso la piattaforma IUL.

Per gli insegnamenti online è previsto un ambiente caratterizzato dal modello formativo della IUL, flessibile e personalizzabile in base alle conoscenze ed esperienze pregresse degli studenti e caratterizzato da percorsi di formazione adattabili ai tempi ed alla disponibilità del singolo studente.

Il costo di iscrizione al Corso intensivo di formazione per educatore professionale socio-pedagogico è di 1500 euro, rateizzabili in due soluzioni da saldare entro il 30 maggio 2020.

 

Consulta la pagina del Corso intensivo di formazione per educatore professionale socio-pedagogico (60 CFU)

 

Per maggiori informazioni:

Segreteria IUL : Tel. 055 2380568 / 055 2380385 ; segreteria@iuline.it

Ufficio informazioni IUL: Tel. 0696668278 ; info@iuline.it

19/11/2019

Seminario di studi sulla comunicazione nelle relazioni internazionali. Grande partecipazione dei ragazzi delle scuole superiori fiorentine

Nell’ambito dell’accordo tra l’Università Telematica degli Studi IUL e la Kobe City University of Foreign Studies, Giappone, le professoresse Donna Hurst Tatsuki e Lory Zenuc-Nishide hanno tenuto il “Seminario di studi sulla comunicazione nelle relazioni internazionali” rivolto e dedicato principalmente ai ragazzi delle scuole superiori di secondo grado.

La comunicazione e l’importanza della discussione e della domanda attiva come metodo di insegnamento delle lingue straniere, sono stati il pretesto per le professoresse, per costruire momenti di confronto con il pubblico mettendo alla prova gli studenti attraverso esercitazioni e simulazioni. Con una serie di workshop e laboratori attivi, le docenti dell’università giapponese hanno animato la mattinata di lunedì 18 novembre, all’interno della Salone Poccetti dell’Istituto degli Innocenti di Firenze, coinvolgendo il giovane pubblico attraverso esercizi, dibattiti e giochi di ruolo con lo scopo di innescare interazioni e conversazioni in lingua inglese.

Grande entusiasmo e partecipazione della platea, ha suscitato poi la ricostruzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite con i ragazzi divisi in gruppi rappresentanti le diverse Nazioni aderenti all’Organizzazione. L’esercizio rientra all’interno del MUN (Model Unite Nation), un metodo didattico sempre più utilizzato in tutto il mondo poiché richiede ai partecipanti l’uso della lingua inglese all’interno di eventi che sanno contemporaneamente sviluppare le global citizenship skills degli attori.

12/11/2019

Nuova sede di esame dell’Ateneo nella Biblioteca comunale della città di Chiusi. Siglato l’accordo tra il Comune e l’Università telematica IUL.

Il Comune di Chiusi e l’Università Telematica degli Studi IUL hanno siglato un accordo per l’apertura di una sede di esame universitaria nel territorio cittadino. L’accordo è stato sottoscritto nella sala del consiglio comunale alla presenza del Vicesindaco della Città di Chiusi Chiara Lanari, del Direttore Generale dell’Università IUL Massimiliano Bizzocchi e del responsabile della cultura del Comune di Chiusi Marco Socciarelli.

Nell’ambito della collaborazione, l’Amministrazione di Chiusi metterà a disposizione degli studenti IUL uno spazio all’interno della Biblioteca Comunale, in Piazza Vittorio Veneto 6. Verranno allestite alcune postazioni che gli studenti potranno utilizzare a fini didattici e per svolgere le prove dei corsi. Il Comune offrirà inoltre un supporto in loco agli studenti che dovranno sostenere gli esami in presenza.

«Insieme all’Università Telematica IUL – dichiara il Vicesindaco Chiara Lanari – abbiamo lanciato un messaggio veramente positivo. Da oggi, grazie all’accordo firmato, siamo in grado di offrire tutte le opportunità formative, che finora potevano essere trovate solo nelle grandi città. Andiamo, dunque, a completare un percorso formativo, che parte dalla scuola primaria per arrivare all’Università con il vantaggio della qualità della vita che contraddistingue il nostro territorio. Ringraziamo il Direttore Bizzocchi per aver visto nella nostra città un potenziale e un’opportunità importante».

«La collaborazione con il Comune di Chiusi – dichiara il Direttore Generale dell’Università IUL, Massimiliano Bizzocchi – rappresenta una grande opportunità per il nostro Ateneo, perché ci consente di avere un contatto diretto con il territorio e di agevolare gli studenti di tutta la provincia di Siena che avranno a disposizione una sede più vicina dove sostenere gli esami».

11/11/2019

Addio a Remo Bodei, filosofo e accademico italiano. Protagonista nel 2015 della Lectio Magistralis dell’Università IUL.

Lo scorso giovedì 7 novembre, nella sua casa a Pisa, è scomparso all’età di 81 anni, il filosofo e accademico Remo Bodei.

Tra i massimi esperti della filosofia classica tedesca e dell’idealismo, Bodei è stato l’autore di molte pubblicazioni tradotte in varie lingue e ha curato la traduzione e l’edizione italiana di testi di numerosi filosofi tedeschi come Hegel e Adorno.

Studioso del pensiero utopistico del Novecento, in particolare del marxismo eterodosso di Ernst Bloch e di autori come Walter Benjamin, Remo Bodei ha speso la sua vita intervenendo nella discussione sulla filosofia politica italiana, confrontandosi e dialogando con nomi come Norberto Bobbio, Michelangelo Bovero, Salvatore Veca e Nicola Badaloni.

Nella mattinata di sabato 9 novembre, nel cortile del Palazzo della Sapienza, all’università di Pisa, si è tenuta una celebrazione funebre per l’ultimo saluto al filosofo davanti a un centinaio di persone tra familiari, docenti, politici, studiosi ed ex allievi.

L’Università Telematica degli Studi IUL esprime il proprio cordoglio e lo ricorda con grande affetto con la sua Lectio Magistralis che si è tenuta a Firenze nel 2015 sul tema “Crescere su se stessi: filosofia, educazione e internet”.

 

28/10/2019

Seminario di studi sulla comunicazione nelle relazioni internazionali. A Firenze nuovo appuntamento del programma visiting professor.

All’interno del programma “visiting professor” dell’università IUL, è fissato per lunedì 18 novembre dalle ore 10.15, presso la Sala Poccetti dell’Istituto degli Innocenti a Firenze, il Seminario di studi sulla comunicazione nelle relazioni internazionali.

La giornata comincerà  con l’intervento della prima relatrice, la dottoressa Donna Hurst Tatsuki. Direttrice del centro di alta formazione e ricerca per la lingua inglese presso la Kobe City University of Foreign Studies (GSELER) in Giappone, la dottoressa Tatsuki, nel corso del suo intervento “Fare domande e ottenere risposte: una guida alla comunicazione” Use Questions. Ignite Interactions, introdurrà il cosiddetto Active Question Method. Sarà spiegato e mostrato un metodo per incentivare la comunicazione e la discussione, già sperimentato e supportato da oltre 10 anni di ricerche e prove sul campo in aula con centinaia di studenti.

Il secondo intervento sarà tenuto da Lori Zenuk-Nishide, docente presso il centro di alta formazione e ricerca per la lingua inglese presso la Kobe City University of Foreign Studies. La docente introdurrà il modello MUN, la guida al programma di simulazione delle Nazioni Unite: “Model UN in the Classroom”. Il modello sta diventando sempre più popolare in tutto il mondo poiché richiede ai partecipanti di usare la lingua inglese all’interno di un evento, aiutandoli così a sviluppare le capacità di cittadinanza globale. Questo seminario introdurrà materiali (MUN kit) e metodi per organizzare un evento mini-MUN in una scuola o in una classe.

L’intero seminario tenuto in lingua inglese, è aperto a tutti e specialmente rivolto a studenti, docenti e dirigenti scolastici.

25/10/2019

Cura del sè. Forum Internazionale della Formazione, dal 25 ottobre a Camaiore

Dal 25 al 27 ottobre, in varie sedi del centro storico di Camaiore, in provincia di Lucca, si tiene la terza edizione del Forum Internazionale della Formazione. Obiettivo dell’evento, creare un’occasione di incontro e di riflessione sul tema della didattica e della formazione, anche nelle loro forme più innovative, come processo continuo in tutte le fasi della vita, stimolo e motore di sviluppo personale, sociale e professionale.

Attraverso il contributo scientifico-culturale di autorevoli relatori, fra cui la criminologa Roberta Bruzzone, il pedagogista Franco Cambi, lo storico Paul Ginsborg, lo psichiatra Paolo Crepet, il filosofo Umberto Galimberti, il teologo Vito Mancuso e la scrittrice Dacia Maraini, quest’anno il Forum Internazionale della Formazione si concentra attorno al tema della “cura di sé”.

La riflessione seguirà tre percorsiciascuno identificato da un colore, su altrettanti punti nodali del pensiero contemporaneo cui scuola ed extrascuola devono contribuire: identità e alterità (percorso rosso), inquietudine e felicità (percorso azzurro), creatività e costruzione di sé (percorso verde).

Nell’ambito di ogni percorso sono previsti seminari e laboratori progettati per un pubblico che va dagli operatori del settore educativo (insegnanti, educatori, formatori, pedagogisti, ecc.) a un pubblico più vasto fatto di professionisti, genitori, studenti.

L’apertura dei lavori, venerdì 25 alle ore 15.30 al Teatro dell’Olivo, è affidata a Alessandro Del Dotto, sindaco di Camaiore, a Sonia Ceramicola di Teseo e ad Alessandro Mariani, professore all’Università degli Studi di Firenze e rettore dell’Università Telematica degli Studi IUL. Mariani coordinerà anche il seminario di apertura “La cura di sé” (sempre venerdì, 16-18.30, Teatro dell’Olivo).

Per i saluti istituzionali (venerdì 25, ore 15.45) saranno presenti, fra gli altri, il presidente Indire Giovanni Biondi, il presidente dell’Università Telematica degli Studi IUL Flaminio Galli, il direttore dell’USR Toscana Ernesto Pellecchia ed Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana.

La partecipazione a seminari e laboratori è gratuita, con iscrizione obbligatoriaL’ingresso è garantito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Il Forum Internazionale della Formazione è inserito dall’USR Toscana nell’offerta formativa con diritto di esonero a.s. 2019/2020 e rilascia crediti formativi.

L’evento, organizzato da Teseo e dal Comune di Camaiore, vede la direzione scientifica di Alessandro Mariani e il patrocinio, fra gli altridell’Indire e dell’Università telematica degli Studi IUL.

 

 

Link utili:

 

 

Per ulteriori informazioni:

info@forumform.it. Tel. 0584.338275 – 0584.338254

20/09/2019

L’Università IUL al Salone dello Studente 2019/2020: tutto pronto per la prima tappa a Torino

Anche quest’anno, l’Università Telematica degli Studi IUL parteciperà agli appuntamenti del Salone dello Studente.

Il Salone dello Studente è la principale manifestazione dedicata all’orientamento universitario, formativo e professionale organizzata da Campus Editori, che dal 1990, rappresenta l’occasione di incontro tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro.

Ecco le prossime date in cui l’Ateneo sarà presente agli eventi del salone con uno stand dedicato all’orientamento degli studenti:

  • Torino, 10 e 11 ottobre 2019, Pala Alpitour
  • Bari, 11, 12 e 13 dicembre 2019, Fiera del Levante
  • Cosenza, 22 e 23 gennaio 2020, Città dei Ragazzi

 

L’ingresso agli eventi è libero e gratuito.

Vieni a trovarci giovedì 10 e venerdì 11 ottobre a Torino, al Pala Alpitour, Via Corso Sebastopoli, 123.

È possibile visitare il salone dalle 9.00 alle 13.30.

9/08/2019

Corso gratuito di Alta Formazione per Mediatori Culturali. Un progetto promosso dalla collaborazione tra IUL, Indire e Unar.

L’Università telematica degli studi IUL, in collaborazione con Indire e Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, promuove il corso di Alta Formazione per Mediatori Culturali.

La formazione si propone di accrescere le competenze in ambito giuridico, sociale, linguistico e culturale e garantire ai corsisti una formazione concreta sui princìpi di non discriminazione e di parità di trattamento che orientano la cultura giuridica europea, con l’obiettivo di fornire conoscenze e competenze immediatamente spendibili in ambito professionale.

Tanti gli argomenti affrontati durante il corso: dalla storia e giurisprudenza dei sistemi comunitari di welfare allo studio del contesto di provenienza degli stranieri in Italia e alle politiche dell’immigrazione, fino alla gestione della relazione di aiuto e alle strategie di contenimento dei conflitti. E ancora, moduli dedicati alle politiche di genere e alla mediazione linguistica e una serie di laboratori sulla lingua straniera B2, sui sistemi italiani di accoglienza, sulla valorizzazione delle differenze.

Il percorso formativo tiene conto dei tre principi fondamentali della normativa nazionale e regionale sulla formazione professionale del mediatore culturale:

  • pari opportunità di tutti i cittadini nell’accesso ai servizi dello Stato e nel rispetto dei diritti e dei doveri di ciascuno;
  • partecipazione attiva alla vita sociale, alle attività lavorative ed educative;
  • formazione per la conoscenza e la valorizzazione delle differenze, al fine di contrastare atti e atteggiamenti discriminatori.

 

Il mediatore culturale

Il mediatore culturale è un professionista che svolge non solo l’indispensabile attività di interpretariato e di traduzione, ma che ha oggi anche l’importantissima funzione di “ponte” tra le necessità dei migranti e i servizi offerti dagli enti pubblici e dalle strutture private. I mediatori culturali sono ormai una presenza costante in tutte le strutture in cui avviene uno scambio fra Pubblica Amministrazione e cittadino straniero. Questure, prefetture, centri per l’impiego, tribunali, carceri, scuole, ospedali e strutture di accoglienza sono solo alcuni dei luoghi in cui è indispensabile poter contare su un professionista della comunicazione che sappia svolgere questa delicata funzione di orientamento culturale. È quindi di fondamentale importanza garantire strumenti per la loro costante qualificazione professionale.

Il PON Inclusione

Il corso di Alta Formazione per Mediatori Culturali nasce nell’ambito della programmazione comunitaria 2014-2020 PON Inclusione, che propone misure e servizi innovativi contro la povertà e la marginalità sociale. L’Unar, individuato come beneficiario del PON Inclusione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha stipulato un accordo con l’Indire per dare vita a questa specifica attività di formazione diretta a qualificare l’intervento dei mediatori culturali.

La formazione IUL

Il modello formativo si avvale dell’ambiente elearning realizzato dall’Indire in collaborazione con l’Università Telematica degli Studi IUL. Il modello, ormai consolidato da anni di esperienza nella formazione a distanza, dà la possibilità di accedere da qualsiasi luogo e in qualunque momento ai materiali didattici (video lezioni, podcast, materiali di studio, forum tematici, ecc.) e prevede una costante e attenta assistenza da parte di docenti e tutor qualificati.

Per informazioni: formazionemediatori@indire.it

Per assistenza tecnica: supporto.gomp@iuline.it

Altri link utili:

8/08/2019

Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese. Iscrizioni aperte al nuovo corso di laurea dell’a.a. 2019/2020

Si aprono le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese, classe L24, per l’anno accademico 2019/2020.

La novità dell’offerta formativa proposta dall’Università Telematica degli Studi IUL, è un percorso ricco e stimolante che tocca tutti i settori della psicologia, con una particolare attenzione ai temi specifici della psicologia sociale e della gestione delle risorse umane.

Il corso di laurea triennale mira a sviluppare competenze professionalizzanti fornendo una solida base metodologica per gli studenti che intendono proseguire nella laurea magistrale. Allo stesso tempo consente l’apprendimento delle conoscenze e delle competenze utili per affrontare le situazioni tipiche della psicologia individuale, sociale e del lavoro.

Gli studenti che usciranno dal percorso dei tre anni, saranno in grado di inserirsi in molti settori delle organizzazioni e delle imprese, sotto supervisione di  di uno psicologo iscritto alla Sezione A dell’Albo professionale. Tra gli ambiti di occupazione troviamo: selezione del personale, orientamento e cambiamento lavorativo, formazione psicologica in contesti organizzativi, realizzazione di ricerche psicosociali.

L’obiettivi del percorso è dunque quello di fornire allo studente competenze trasversali in grado di consentire  un accesso più consapevole all’interno del mercato del lavoro. Tra queste, sono ricomprese la formazione psicologica nelle organizzazioni e negli ambienti di lavoro, la selezione e valutazione del personale, la capacità di gestire le dinamiche all’interno dei gruppi sociali, il conflitto e la cooperazione tra gruppi e la capacità di inclusione negli ambienti lavorativi.

 

Scarica la brochure

Per informazioni sui corsi:  info@iuline.it 

7/08/2019

Iscrizioni aperte a Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, per l’a.a. 2019/2020. Da quest’anno con un’offerta formativa dal respiro internazionale.

Sono aperte le iscrizioni al corso di Laurea magistrale in “Innovazione educativa ed apprendimento permanente nella formazione degli adulti in contesti nazionali ed internazionali” (classe LM/57) proposto dall’Università telematica degli studi IUL per l’a.a. 2019/2020.

La biennale IUL che prosegue il percorso accademico per diventare educatori professionisti in contesti di formazione ed educazione di soggetti giovani e adulti, propone quest’anno un’offerta formativa rinnovata per garantire una preparazione degli studenti, sempre attuale e spendibile anche in contesti extra nazionali.

Il corso ha infatti l’obiettivo di formare specialisti competenti nella erogazione, promozione, organizzazione, coordinamento e valutazione dei servizi formativi connessi alle diverse situazioni di lavoro e di vita degli utenti, ai vari contesti territoriali (locale, regionale, nazionale, europeo) e agli obiettivi differenziati degli interventi educativi, di formazione continua e socio-riabilitativi. Contestualmente il corso di laurea propone un’apertura più decisa alla formazione degli adulti, alla progettazione e gestione di programmi educativi sia nell’ambito della formazione permanente, che in quella nell’arco della vita, con una particolare attenzione ai contesti internazionali.

Alla luce di tali novità, verranno riprogrammate anche le attività di tirocinio, invitando gli studenti a scegliere esperienze formative di tirocinio presso enti, istituzioni e strutture in convenzione con la IUL, anche di respiro internazionale. Nell’ambito delle opportunità di tirocinio, è prevista una accoglienza presso l’Agenzia italiana Erasmus.

 

Scarica la brochure

Per informazioni sui corsi:  info@iuline.it 

6/08/2019

Scienze e Tecniche dell’educazione e dei servizi per l’Infanzia 2019/2020. Iscrizioni aperte per i futuri educatori, da quest’anno anche per i servizi nido.

Sono aperte le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche dell’educazione e dei servizi per l’Infanzia proposto dall’Università telematica degli studi IUL per l’a.a. 2019/2020.

Anche per il nuovo anno accademico, IUL prosegue con un’offerta formativa strettamente legata al mondo della formazione e dell’educazione, ma con delle novità che mettono luce sull’educazione infantile e le professionalità negli asili nido.

Il Corso di studio si propone di fornire le competenze professionali specifiche per chi intende operare come educatore/educatrice nei servizi rivolti all’infanzia come gli asili nido, le comunità infantili, i centri per il sostegno alla genitorialità, i centri gioco e i centri per le famiglia.

Tra gli sbocchi professionali previsti dal corso di laurea ci sono attività di educatore negli asili nido e nei servizi per l’infanzia, di educatore e animatore socio-educativo nelle strutture pubbliche e private che riguardano famiglie, minori, anziani, soggetti detenuti nelle carceri, stranieri, ma anche centri sportivi come quelli di aggregazione giovanile, le biblioteche, le ludoteche e i musei, nonché servizi di educazione ambientale (parchi, ecomusei, agenzie per l’ambiente, ecc.). In programma poi, insegnamenti rivolti ad attività professionali come formatore, istruttore o tutor nei servizi di formazione professionale e continua, pubblici, privati e del privato sociale.

Per perseguire tali competenze professionali il corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche dell’educazione e dei servizi per l’infanzia (classe L19), articola la sua offerta formativa in competenze teoriche fondamentali (di natura pedagogica, psicologica, sociologica), necessarie per la comprensione della condizione infantile nella società contemporanea e dei principali modelli di intervento pedagogico e didattico esistenti, e in competenze operative funzionali, necessarie alla conduzione concreta dell’azione educativa nel contesto dei servizi.

 

Scarica la brochure

Per informazioni sui corsi:  info@iuline.it 

5/08/2019

Laurea triennale in Scienze motorie. Iscrizioni aperte per l’a.a. 2019/2020

Sono aperte le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze Motorie proposto dall’Università telematica degli studi IUL per l’a.a. 2019/2020.

Dopo il successo dello scorso anno che ha ampiamente confermato l’intuizione di una corposa richiesta da parte dei ragazzi di un corso di laurea legato al mondo dello sport ma fruibile online, IUL prosegue l’offerta formativa sportiva con la nuova edizione del corso di laurea triennale in Scienze motorie, pratica e gestione delle attività sportive (classe L22).

Il corso di laurea quest’anno si arricchisce con nuove opportunità di tirocini in presenza nel circuito di palestre Virgin e presso diverse società sportive in Italia. Il corso, che prevede principalmente attività online e una parte obbligatoria in presenza per i tirocini formativi, offre l’opportunità di acquisire conoscenze e competenze tecnico-sportive, organizzative e in ambito manageriale.

Il corso si rivolge ai neodiplomati che vogliono intraprendere un percorso professionale nello sport. Tra gli interlocutori troviamo chi pratica sport a diversi livelli (agonistico, pre-agonistico, non agonistico) con indirizzi specificamente educativi, ludico-ricreativi e sportivi; ma anche appassionati che prediligono un approccio manageriale e gestionale oppure comunicativo e informativo, al mondo dello sport.

Il ruolo dello sport sta conoscendo già da qualche anno, un periodo di forte valorizzazione in Italia ma anche in tutta Europa. Un’importanza ritrovata all’interno della società, che richiede necessariamente una professionalità specializzata e di alta qualità, degli operatori del settore anche a livelli dilettantistici e locali. C’è da aggiungere poi che il mondo dello sport non è più prerogativa di ex sportivi ma abbraccia un ventaglio di figure (dalle sanitarie alle amministrative) ormai indispensabili nell’organizzazione sportiva.

Si tratta dunque dell’occasione per costruire un percorso universitario e professionale strettamente connesso alle attività motorie e sportive nelle loro molteplici articolazioni. L’obiettivo del corso di laurea è quello di formare un professionista del settore che sappia inserirsi nelle realtà sportive in maniera completa e propositiva.

 

Scarica la brochure

Per informazioni sui corsi:  info@iuline.it 

28/06/2019

Iscrizioni aperte per il Master e il Corso di Alta Formazione in “Arti e Scienze Culinarie”

Sono aperte le iscrizioni al nuovo Master universitario di I livello in Arti e Scienze Culinarie e al Corso di Alta Formazione in Arti e Scienze Culinarie, organizzati dall’Università Telematica degli Studi IUL insieme alla Scuola di Arte Culinaria “Cordon Bleu”.

Il master è rivolto a tutti i neolaureati che vogliono acquisire gli strumenti teorici e tecnico pratici per intraprendere una carriera nel mondo della produzione alimentare, nella ricerca tecnica e nell’ideazione di linee industriali e semi industriali. Il corso di alta formazione invece, è rivolto agli studenti diplomati e laureati che vogliono ottenere una formazione in campo produttivo alimentare superiore a qualsiasi altra offerta formativa.

I due percorsi hanno come finalità quella di formare dei tecnici delle professioni enogastronomiche, capaci di proiettarsi con grande rapidità all’interno del mondo del lavoro portando con se un grande bagaglio di natura tecnica e culturale. Le principali applicazioni lavorative derivanti da questa specializzazione saranno: Chef, pasticceri, panificatori, esperti nel processo di fermentazione, degustatori, gelatieri, esperti nella produzione di linee alimentari.

Entrambi saranno erogati in modalità blended prevedendo:

  • per ciascun modulo una parte in presenza ed una parte online;
  • tirocinio in presenza presso enti ospitanti;
  • discussione finale in presenza.

 

Per tutti i laureati che necessitano di una formazione di natura scientifica sarà disponibile un breve percorso che possa aggiornare le loro conoscenze. Tale corso propedeutico avrà inizio a settembre per la durata di un mese.

Il percorso per i diplomati prevede un corso obbligatorio propedeutico, che avrà inizio a settembre per la durata di un mese, di approfondimento sulle materie sia di natura scientifica che umanistica.

Il termine per iscriversi è il 1 ottobre 2019, mentre le lezioni cominceranno dalla seconda metà dello stesso mese.

 

 

Link utili:

29/05/2019

GUINEVERE, il progetto europeo IUL sulla gamification per gli apprendimenti delle lingue

GUINEVERE, che si esplica in: Games Used IN Engaging Virtual Environments for Real-time Language Education,  è un progetto europeo incentrato sulle potenzialità dell’insegnamento attraverso l’arte del gioco. L’Università Telematica degli Studi IUL rientra tra i partner europei che collaborano alla realizzazione di ambienti 3D immersivi per l’apprendimento delle lingue straniere.

Del progetto ne parla la ricercatrice Indire, Letizia Cinganotto nel suo articolo “Gamification e mondi virtuali per l’apprendimento delle lingue“, pubblicato all’interno della rivista scientifica Form@re _ Open journal per la formazione in rete. “Muovendo da una breve revisione della letteratura scientifica relativa alle potenzialità della gamification e dei mondi virtuali nell’apprendimento delle lingue – si legge nell’abstract dell’articolo –  il contributo illustrerà alcuni aspetti del progetto europeo GUINEVERE, […] finalizzato allo studio delle diverse tipologie di giochi in ambienti digitali e virtuali, nonché all’esplorazione delle diverse forme di alfabetizzazione digitale e collaborativa, le literacy del XXI secolo”.

Il progetto dunque risponde alla Proposta di Raccomandazione al Consiglio per un approccio globale all’insegnamento e apprendimento delle lingue (Commissione Europea, 2018), proponendo una strategia di approccio finalizzata allo sviluppo delle competenze linguistiche, che mette in campo l’uso dei giochi digitali e virtuali, in ambienti di apprendimento collaborativi e creativi.

“I temi dell’apprendimento delle lingue, della creatività, della simulazione e dell’immersione – conclude la Cinganotto nell’abstract – sono dunque, al centro del progetto GUINEVERE, ancora in fieri, i cui materiali saranno resi disponibili in ottica di Risorse Educative Aperte e potranno offrire idee e spunti di riflessione a docenti, dirigenti e altri stakeholder del mondo dell’istruzione e della formazione in tutta Europa”.

11/04/2019

Lunedì 15 aprile: i racconti di chi ha fatto la scuola. A Firenze per il convegno “Memorie Magistrali”.

Firenze, lunedì 15 aprile dalle ore 15 alle 18, si terrà il convegno Memorie Magistrali. Racconti di scuola: il racconto orale dei soggetti che hanno fatto e fanno la scuola, presso la sede Indire di Palazzo Gerini di via M. Buonarroti 10.

Un momento di riflessione condivisa sul valore della memoria docente e delle fonti orali di chi ha fatto innovazione a scuola nel secondo Novecento. L’incontro ha così l’obiettivo di favorire la conservazione e la valorizzazione di una biografia raccontata da parte di docenti artefici di quella memoria. Aprirà con l’intervento di Pamela Giorgi, responsabile dell’Archivio Storico Indire.

Sarà dunque presentato il progetto”Memorie Magistrali” finalizzato alla conservazione della memoria scolare attraverso una repository. Questa andrà a raccogliere una serie di video interviste a docenti-innovatori, ricostruendo così il passato recente della scuola italiana (su YouTube è già accessibile una prima piccola parte dei filmati realizzati).

 

Dopo i saluti di Alessandro Mariani, Rettore dell’Università telematica degli Studi IUL, Maria Francesca Stamuli della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana parlerà di problemi e opportunità delle fonti orali. A seguire, il ricercatore Indire Antonio Sofia racconterà della riscoperta del Movimento della Cooperazione Educativa (MCE) per una critica dell’innovazione. Lo stesso Movimento (gruppo MCE di Firenze), prenderà la parola trattando della “narrazione della scuola”, mentre la ricercatrice Francesca Pizzigoni sposterà il fuoco della discussione su Torino, facendo luce sulle esperienze di innovazione nelle scuole del capoluogo piemontese negli anni Sessanta e Settanta. Gianfranco Bandini dell’Università degli Studi di Firenze chiuderà l’incontro intervenendo sul tema del possibile contributo della storia orale alla storia degli insegnanti.

 

Per partecipare al convegno, si prega di dare conferma della propria presenza scrivendo un’email a archiviostorico@indire.it.

 

Link utili:

28/03/2019

Seminari per docenti di studenti-atleti di alto livello: le tappe di formazione al rush finale

Continuano le giornate formative per i docenti e tutor degli studenti – atleti di alto livello organizzate dall’Università Telematica degli Studi IUL, nell’ambito della “Sperimentazione didattica studenti-atleti di alto livello”.

Il progetto è promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e ha come obiettivo quello di permettere agli studenti impegnati nello sport agonistico, di coniugare l’attività didattico con quella sportivo.

L’iniziativa ha visto un corposo giro di incontri formativi specificamente rivolti ai docenti per affrontare il tema della gestione degli studenti-atleti di alto livello. Particolare attenzione è stata posta sulle nuove tecnologie della didattica e sulla piattaforma, progettata dall’ateneo IUL, completamente dedicata proprio alla formazione di docenti e studenti-atleti.

Gli otto seminari in programma stanno giungendo al termine. Sono stati oltre 400 i docenti e i referenti territoriali e regionali per il supporto e sostegno alle attività sportive nelle scuole, che hanno preso parte alla formazione. Oggi l’appuntamento si sta svolgendo a Bologna presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Aldini Valeriani”.

Le prossime ed ultime due tappe sono programmate per il 2 aprile a Brescia e il 4 aprile a Bari dove è ancora possibile iscriversi compilando il form online.

Per l’incontro di Bari, le iscrizioni rimangono aperte fino alle ore 12 di venerdì 29 marzo.

Si ricorda ai doventi interessati, che nella procedura di iscrizione sarà possibile compilare l’apposita booking form con le informazioni per la prenotazione di trasferimenti ferroviari di seconda classe. Il documento dovrà essere quindi inviato all’indirizzo mice@bcdme.it che si occuperà dell’acquisto dei biglietti.

 

Programma degli eventi

 

Link utili:

http://www.sportescuola.gov.it/

https://scuolaesport.iuline.it/registrazione

8/02/2019

Temporanea sospensione sito IUL, sabato 9 febbraio

A causa di un intervento tecnico di manutenzione programmata, questo sito non sarà raggiungibile nella mattinata di sabato 9 febbraio. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

14/02/2019

Alta formazione per mediatori culturali: iscrizioni fino al 31 marzo

Partono oggi 14 febbraio e rimarranno aperte fino al 31 marzo, le iscrizioni al corso di Alta Formazione per Mediatori Culturali. L’iniziativa prevista per l’anno 2019, è promossa dall’Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – e dall’Indire, in collaborazione con l’Università telematica degli studi IUL.

Rivolto principalmente ai mediatori che già esercitano tale professione, ma non solo, il corso è completamente gratuito e interamente fruibile online (qui la pagina dedicata alle iscrizioni, la guida al primo accesso e le FAQ con le risposte alle domande più frequenti).

Il modello formativo IUL si avvale infatti dell’ambiente e-learning. Questo strumento dà ai corsisti la possibilità di accedere da qualsiasi luogo e in qualunque momento, ai materiali didattici (video lezioni, podcast, materiali di studio, forum tematici, ecc.). Inoltre è prevista una costante e attenta assistenza da parte di docenti e tutor qualificati.

Il corso di Alta Formazione per Mediatori Culturali si propone di accrescere le competenze in ambito giuridico, sociale, linguistico e culturale. L’obiettivo è di garantire una preparazione concreta sui princìpi di non discriminazione e di parità di trattamento che orientano la cultura giuridica europea, fornendo conoscenze e competenze immediatamente spendibili in ambito professionale.

Il percorso tiene conto dei tre principi fondamentali della normativa nazionale e regionale sulla formazione professionale del mediatore culturale:

  • pari opportunità di tutti i cittadini nell’accesso ai servizi dello Stato e nel rispetto dei diritti e dei doveri di ciascuno;
  • partecipazione attiva alla vita sociale, alle attività lavorative ed educative;
  • formazione per la conoscenza e la valorizzazione delle differenze, al fine di contrastare atti e atteggiamenti discriminatori.

Il PON Inclusione

Il corso di Alta Formazione per Mediatori Culturali nasce nell’ambito della programmazione comunitaria 2014-2020 PON Inclusione, che propone misure e servizi innovativi contro la povertà e la marginalità sociale. L’Unar, individuato come beneficiario del PON Inclusione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha stipulato un accordo con l’Indire per dare vita a questa specifica attività di formazione diretta a qualificare l’intervento dei mediatori culturali.

 

 

Per ulteriori informazioni:  formazionemediatori@indire.it

Per assistenza tecnica: supporto.gomp@iuline.it

1/03/2019

Piano Nazionale Cinema per la Scuola – corsi di formazione gratuiti per docenti: iscrizioni aperte fino all’8 marzo

Il prossimo 8 marzo si chiudono le iscrizioni al corso di formazione per docenti “Video-making prof”, finalizzato all’uso del linguaggio cinematografico e audiovisivo.

 

Tale corso rientra nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso dal MIUR e dal MIBAC, in risposta all’avviso Cinema per la Scuola – I progetti delle e per le scuole A.S. 2018/2019.

I corsi sono rivolti ai docenti delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado, finalizzati all’uso del linguaggio cinematografico e audiovisivo per una migliore qualità dell’apprendimento e sono gratuiti.

 

Al termine dei percorsi proposti, i docenti che avranno completato la formazione verranno inseriti all’interno di un apposito Elenco nazionale di Operatori di Educazione Visiva a Scuola, e potranno avere un ruolo strategico nella diffusione delle attività di educazione all’immagine all’interno delle loro scuole e di tutte le scuole del loro territorio che vorranno attivare iniziative e progetti in tale ambito.

 

Tra gli istituti proponenti, il Liceo Scientifico statale Francesco d’Assisi di Roma ha presentato un progetto dal titolo Video-making Prof, con un piano che risponde all’esigenza riscontrata sui docenti, di acquisire quelle competenze tecnico-digitali necessarie ad utilizzare materiali filmici secondo una visione didattica.

Attraverso un percorso di video-making, editing e didattica i docenti, iscritti al percorso di formazione, diventeranno “Video-making Prof”, pronti a sperimentare in classe quanto imparato, per coinvolgere gli studenti in laboratori creativi attraverso i quali acquisire competenze sia disciplinari che trasversali

 

I docenti interessati possono richiedere informazioni e prenotarsi ai corsi all’indirizzo: ricerca@limsrl.org

Link utili:

15/02/2019

Lecture Fresh Eats per parlare di salute, benessere e buone prassi. L’iniziativa firmata IUL e Cart d’Ort

Fresh Eats è in programma per il prossimo martedì 19 febbraio, dalle ore 14 alle 15 presso la University of Arkansas Rome Center, nell’ambito del progetto CART D’ORT – Carta D’identità degli ORTi urbani.

La ‘Lecture’ sarà tenuta in lingua inglese e affronterà il tema della salute e del benessere in relazione al consumo di alimenti freschi e ad alcune buone prassi condotte in orti urbani ed orti educativi indicate nei documenti dell’OMS e del JRC – UE per una alimentazione sana e la prevenzione dell’obesità.

 

Fra gli elementi di collegamento con l’ambito dell’architettura verrà anche presentato il concetto metaforico del metabolismo applicato allo studio dei sistemi urbani. L’attenzione alla sicurezza alimentare e nutrizionale integrata è alla base delle attività del dr. Giulio Barocco che ha recentemente presentato in diverse sessioni internazionali le attività della ASUITs per l’innovazione nella ristorazione collettiva.

 

L’iniziativa voluta dall’Università Telematica degli Studi IUL, rappresenta un importante momento di confronto nell’ambito della ricerca sull’apprendimento informale e gli stili collaborativi, a favore del benessere e dello sviluppo sostenibile.

 

A fare da sfondo all’incontro e per favorire un clima interattivo, saranno esposte alcune tavole realizzate dagli studenti del Corso di Architectural Design sul tema dell’agricoltura urbana.

 

Scarica la locandina

30/01/2019

Orti Urbani: giovedì 31 presentazione dei primi lavori di progetto

Giovedì 31 gennaio, presso l’aula magna della  University of Arkansas Rome Center, a Palazzo Taverna, in Via di Monte Giordano 36, si svolgerà la presentazione dei lavori degli studenti del corso di Architectural Design nell’ambito del workshop sugli Orti Urbani.

Il progetto di Ricerca & Sviluppo Cart d’Ort, nato dalla collaborazione tra l’Univeristà Telematica degli Studi IUL e la NEISOS (Start up), ha preso avvio con una Study Visit al Parco Ort9 Sergio Albani.

Si tratta di un primo incontro informale a cui seguirà un’esposizione finale prevista per fine Aprile.

 

Da programma è prevista una prima fase, dalle ore 14:00 alle ore 14:45, in cui ci sarà la possibilità di osservare le tavole predisposte dai 6 gruppi di studenti e il lavoro di ricerca sugli orti urbani condotto dalla NEISOS e dalla IUL. Successivamente è previsto un momento interattivo e di discussione rispetto a quanto proposto.

A seguire, ogni gruppo presenterà il proprio lavoro secondo la modalità del PechaKucha (20 slides della durata di 20 secondi ciascuna) per aprire un dibattito con commenti tecnici da parte di docenti ed architetti inviati.

15/01/2019

Il 18 gennaio a Roma IUL presenta il progetto Cart d’Ort. Una study visit tra gli orti urbani della Capitale.

Il prossimo venerdì 18 gennaio, dalle ore 10 alle 15, presso Parco Ort9 Sergio Albani di Roma, all’interno di Casal Brunori in via Armando Brasini 139, si terrà la visita studio che permetterà di conoscere le buone prassi nell’ambito degli orti urbani comunitari e consentirà l’avvio dell’azione di studio congiunta con il Corso di Progettazione Architettonica della University of Arkansas Rome Center.

La giornata è organizzata dall’ateneo dell’Università Telematica degli Studi IUL in collaborazione con la start up NEISOS s.r.l., la University of Arkansas Rome Center, l’associazione culturale Vivere In.Onlus aderente alla Consulta della Cultura del Municipio Roma IX Eur di Roma Capitale e  l’Associazione Valerio Daniel De Simone.

 

La visita si inserisce all’interno di Cart d’Ort, un progetto di Ricerca&Sviluppo per il rilevamento delle esperienze presso gli orti urbani a cura di NEISOS con il supporto e la collaborazione dell’Università IUL.

 

Fra i principali obiettivi del progetto, vi è la realizzazione di una mappatura degli apprendimenti informali e non formali che si possono acquisire e sviluppare attraverso la frequentazione degli orti urbani, con particolare attenzione all’apprendimento degli adulti e dei gruppi vulnerabili.

 

La giornata comincerà alle ore  8.45 con una visita guidata a cura di Cristiano Fedi dell’Associazione Valerio Daniel De Simone, per proseguire alle 10.30 con un focus progettuale e urbanistico presso il Parco ORT9 – Sergio Albani di Casal Brunori, con il benvenuto da parte del Presidente dell’Associazione Culturale “Vivere in” Onlus, Filippo Cioffi e Fabio Ecca, responsabile progetti di Ort9.

 

Prenderà così il via la visita guidata fra vegetazione mediterranea e buone prassi di comunità che vedrà l’incontro con alcuni assegnatari e collaboratori dell’orto e con studenti e insegnanti dell’Istituto Tecnico Professionale “Leon Battista Alberti”.

 

Alle ore 13 è prevista una piccola pausa pranzo conviviale a base di pizza, per riprendere il percorso con l’ultima tappa di Urban Garden Sketching attraverso raccolta dati ed ispirazioni, dalle risorse alle criticità.