info@iuline.it / 06 96668278

  • it
  • en

Crea il tuo successo.
Online, adesso.

Iscrizioni sempre aperte

Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese

Il corso di laurea in “Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese” mira a sviluppare competenze professionalizzanti fornendo, da una parte, una solida base metodologica per gli studenti che intendono proseguire nella laurea magistrale, dall’altra, consente l’apprendimento delle conoscenze e delle competenze utili per affrontare le situazioni tipiche della psicologia individuale, sociale e del lavoro. I contenuti previsti dal Corso di Studi sono in grado di configurare da un lato una sorta di scaffolding cognitivo e meta-cognitivo, dall’altro l’apprendimento di competenze trasversali in grado di consentire ai giovani un accesso più consapevole all’interno del mercato del lavoro.

Questi includono:

  • le conoscenze di base dei diversi settori della psicologia;
  • il benessere e la valorizzazione della persona;
  • la formazione psicologica nelle organizzazioni e negli ambienti di lavoro;
  • la selezione e valutazione del personale;
  • le dinamiche all’interno dei gruppi sociali;
  • il conflitto e la cooperazione tra gruppi;
  • la formazione e l’inclusione negli ambienti lavorativi;
  • l’utilizzo di strumenti psicosociali nell’analisi demoscopica e nell’ambito della metodologia della ricerca-azione;
  • la formazione sugli atteggiamenti e le determinanti del comportamento sociale.

Il percorso formativo comprende tutti i settori della psicologia con una particolare rilevanza riservata ai temi specifici della psicologia sociale e del lavoro, con attenzione ad aspetti teorici, metodologici ed applicativi. Una particolare attenzione sarà rivolta al tema dell’Inclusione delle persone appartenenti a culture diverse nei luoghi di lavoro.

 — CONSULTA IL MANIFESTO DEGLI STUDI — 


Il percorso formativo comprende tutti i settori della psicologia con una particolare rilevanza riservata ai temi specifici della psicologia sociale e del lavoro, con attenzione ad aspetti teorici, metodologici ed applicativi. Una particolare attenzione sarà rivolta al tema dell’Inclusione delle persone appartenenti a culture diverse nei luoghi di lavoro.

Il laureato di primo livello potrà, previo svolgimento di un tirocinio post-lauream professionalizzante e il superamento di un apposito Esame di Stato, iscriversi alla Sezione B dell’Albo professionale. Il laureato in “Scienze psicologiche delle risorse umane, delle organizzazioni e delle imprese” potrà trovare occupazione, operando comunque sotto la supervisione di uno psicologo iscritto alla Sezione A dell’Albo professionale, nei seguenti settori delle organizzazioni e delle imprese:

  • selezione del personale;
  • orientamento e cambiamento lavorativo;
  • formazione psicologica in contesti organizzativi;
  • realizzazione di ricerche psicosociali;
  • cooperazione e inclusione tra gruppi e persone;
  • la formazione e l’inclusione del personale negli ambienti lavorativi.

 

Va comunque evidenziato che la maggior parte degli studenti prosegue gli studi nel Corso di Laurea Magistrale in Psicologia (classe LM-51); dopo la laurea magistrale, lo svolgimento di un tirocinio post-lauream professionalizzante e il superamento dell’Esame di Stato, il laureato magistrale potrà iscriversi alla Sezione A dell’Albo professionale.

 

Per essere ammessi al CdS occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Per l’accesso al Corso sono valutate, mediante una apposita prova, conoscenze relative a tre domini:

a) matematico;
b) chimico-biologico;
c) scienze umane e sociali.
Sono inoltre valutate abilità logiche, numeriche e verbali.

L’importo delle tasse può variare in base alla fascia di reddito individuale (non ISEE), così come determinato nella tabella sottostante:

Fascia Reddito imponibile lordo dell’anno solare precedente Prima rata

 

Seconda rata Totale

da versare

1 Fino ad € 31.000,00 € 1.100,00 € 700,00 €1.800,00 
2 Oltre € 31.000,00 € 1.100,00 € 1.100,00 € 2.200,00

 

A tale importo, in caso di immatricolazione/prima iscrizione/trasferimento in ingresso, va aggiunto l’importo di euro 16,00 (sedici/00) della marca da bollo.

 

La tassa annuale può essere suddivisa in due rate:

  • la prima rata, di euro100,00 (millecento/00), da versarsi contestualmente alla presentazione della domanda di immatricolazione/prima iscrizione (se effettuata prima del 8 maggio 2020);
  • la seconda rata dovrà essere pagata entro l’ 8 maggio 2020. A richiesta dello studente, che dimostri l’appartenenza alla fascia n. 1 (vedi tabella riportata sopra) l’importo della seconda rata sarà di euro 700,00 (settecento/00), anziché di euro100,00 (millecento/00).

Lo studente che intenda avvalersi di detta riduzione dovrà collegarsi al portale studenti e, nel menù “Dati personali”, selezionare la voce “Dichiarazione dei redditi” e seguire la procedura indicata, allegando necessariamente uno fra i seguenti modelli: CUD, Mod. Unico o Mod. 730 dell’anno 2019 (riferito all’anno 2018). Gli studenti disoccupati/inoccupati dovranno caricare una dichiarazione sostitutiva di certificazione di disoccupazione/inoccupazione (ai sensi dell’art.46, D.P.R. N.445/00).

Lo studente che intenda avvalersi di detta riduzione dovrà effettuare questa procedura prima della data di scadenza della seconda rata. Coloro che non avranno inoltrato la richiesta di riduzione della seconda rata saranno tenuti al pagamento della rata prevista per la fascia n.2 di cui sopra.

Coloro che si immatricoleranno dopo l’ 8 maggio 2020 dovranno effettuare il versamento della tassa di iscrizione (euro 1.800,00 / 2.200,00) in un’unica soluzione e presentare contestualmente all’immatricolazione l’eventuale domanda di riduzione della seconda rata.

Il pagamento della seconda rata effettuato oltre i termini stabiliti dall’Amministrazione (per coloro che effettueranno l’iscrizione prima del 8 maggio 2020) sarà soggetto al pagamento dei diritti di mora determinati come segue:

– ritardi fino a 30 giorni: mora € 30;
– ritardi superiori a 30 giorni: mora € 50;

 

Gli studenti regolarmente iscritti negli anni precedenti all’a.a. 2019/2020 dovranno attenersi alle seguenti scadenze per i versamenti:

  • la prima rata entro il 4 ottobre 2019;
  • la seconda rata entro l’ 8 maggio 2020.

Per i pagamenti effettuati oltre i termini stabiliti, verranno applicati i diritti di mora come sopra indicato.

Gli studenti, per sostenere gli esami di profitto o altre forme di verifica al fine di acquisire i relativi CFU, devono essere in regola con il versamento delle tasse dovute. Non sarà allo stesso tempo possibile rilasciare alcun certificato relativo alla carriera universitaria degli studenti la cui posizione risulti irregolare.

Non sono tenuti al versamento della seconda rata delle tasse universitarie le persone con disabilità, con riconoscimento di handicap ai sensi dell’art. 3, comma 1, della Legge 104/92, o con un’invalidità pari o superiore al 66%. In questo caso, il totale da versare sarà di euro 1.100,00 (millecento/00), da versarsi contestualmente alla presentazione della domanda di immatricolazione.

Inoltre, i costi di iscrizione ai corsi di laurea e master IUL possono essere sostenuti utilizzando il bonus della Carta del Docente.

Dopo l’immatricolazione online vengono assegnate allo studente le credenziali (username e password) per l’accesso alla piattaforma IUL.
All’interno della piattaforma IUL è possibile seguire le videolezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo. Per ogni disciplina sono disponibili materiali di supporto (slides e documenti in formato pdf) e podcast. Lo studente è assistito in tutto il percorso da un Tutor specializzato che attraverso il forum supporta tutta l’attività didattica e risponde alle richieste di approfondimento. Sono previsti, inoltre, incontri virtuali (sincroni) facoltativi che coinvolgono tutta la classe. Alla fine di ogni modulo, lo studente effettua prove intermedie (studio di singoli casi o project work).

Gli esami si svolgono in presenza in una delle sedi IUL convenzionate sul territorio italiano.

  • Nell’anno accademico 2019/2020 verranno erogati solo gli insegnamenti del primo anno.

I periodi di inizio e di termine delle attività didattiche sono così fissati: 14 Ottobre 2019 – 5 Giugno 2020.

Per richieste di Riconoscimento crediti formativi pregressi contattare la Segreteria   (segreteria@iuline.it)

 

I ANNO

SEMESTRE  DENOMINAZIONE SSD CFU
1 Psicologia Sociale M-PSI/05 9
1 Psicologia dello Sviluppo M-PSI/04 9
1 Pedagogia Generale e Sociale M-PED/01 6
2 Psicometria M-PSI/03 9
2 Psicologia generale M-PSI/01 12
2 Sociologia generale SPS/07 6

 

II ANNO

SEMESTRE DENOMINAZIONE SSD CFU
Psicologia della Personalità e delle differenze individuali M-PSI/01 6
Psicologia dello Sviluppo e psicologia dell’educazione M-PSI/04 6
Pedagogia sperimentale M-PED/04 6
Psicologia del lavoro e delle organizzazioni M-PSI/06 12
Metodologia della ricerca azione. Colloquio clinico e intervista nei contesti organizzativi M-PSI/06 12
Psicologia dei Gruppi, Management e Leadership M-PSI/05 6
Processi psicologici e costruzione sociale delle conoscenze M-PSI/05 12

 

III ANNO

SEMESTRE DENOMINAZIONE SSD CFU
Psicologia Clinica M-PSI/08 6
Psicologia Dinamica M-PSI/07 6
Informatica generale INF/01 6
Didattica e inclusione M-PED/03 6
Economia e gestione delle imprese SECS-P/08 6
Sociologia dei processi culturali e comunicativi SPS/08 6
Conoscenza di almeno una lingua straniera 6
Abilità informatiche e telematiche 6
Altre conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro 6
Esami a scelta dello studente 12
Prova Finale 3
Totale 180