Home >>

IUL BLOG

DigitEly

top
La saggezza digitale

ELISA BONAZZOLI
09-Feb-2016

E' la capacità di prendere decisioni più sagge, in quanto potenziate dalla tecnologia; la saggezza digitale dà consapevolezza, che significa: essere consapevoli del modo in cui si decide di focalizzare la propria attenzione.

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
La saggezza digitale del 09-Feb-2016?
SI       NO
top
Post-democrazia ( C. Crouch )

ELISA BONAZZOLI
28-Gen-2016

DEMISTIFICARE i mezzi di massa.

I media possono creare o distruggere la democrazia, che è il modello di governo migliore, perchè di meglio non è stato ancora inventato. La TV è un'agenzia educativa che va contro la democrazia, invece la scuola la crea. I media omologano e stigmatizzano dove c'è poca resistenza, poca critica e poca libertà.

Specialmente gli italiani si fanno irretire dai media, con conseguente riduzione della capacità critica e riflessiva.

I media creano gli eventi in poco tempo, " tutti " vanno a vedere un film perchè è stato ampiamente pubblicizzato, non per il film in se'.

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Post-democrazia ( C. Crouch ) del 28-Gen-2016?
SI       NO
top
Facebook ( a titolo di esempio )

ELISA BONAZZOLI
19-Gen-2016

è un patto col diavolo.

Anche se cancelliamo l'account, facebook NON CANCELLA NOI.

In cambio di una mera iscrizione gratuita, si mercifica la propria identità.

Evitare di fornire dati facoltativi, limitare l'inserimento di preferenze personali, non inserire dati su familiari, soprattutto minori, usare pseudonimi.

 

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Facebook ( a titolo di esempio ) del 19-Gen-2016?
SI       NO
top
La competenza digitale

ELISA BONAZZOLI
18-Gen-2016

O anche detta " saggezza digitale ", è la capacità di uso critico, creativo ed etico delle risorse del web. Essere cittadini della società attuale significa anche comprendere che la sfera digitale costituisce uno spazio rilevante. E' meglio avere meno informazioni ma informazioni migliori, questa è l'ecologia dell'informazione, per evitare il sovraccarico informativo che conduce a stress e burn out. Spesso bisogna strappare il controllo dell'attenzione ai media che cercano di catturarlo, infatti il link cattura e distrae, quindi bisogna fare un uso accorto di Internet; se non si impara ad usare la Rete sarà difficile vivere nel mondo. La troppa informazione rende sottoinformati, per questo è meglio difendersi dall'eccesso di informazioni, e ciò richiede una competenza chiamata infotention, che consiste nel selezionare le informazioni che ci circondano e recepire solo quelle che ci servono: dobbiamo sapere quali sono quelle più accurate, credibili e importanti per noi. Coloro che sanno farsi strada in un mondo sempre più online acquisiranno maggiore potere nella vita sociale ed economica. Lo scrittore Carr - esperto di tecnologie - afferma che il web non incoraggia mai a fermarsi perchè ci tiene in uno stato continuo di movimento. E' importante mostrare alle giovani generazioni la bellezza delle relazioni umane dirette, facilitare il lavoro di gruppo ed altre forme di educazione sociale con il supporto delle tecnologie più familiari ai ragazzi.

 

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
La competenza digitale del 18-Gen-2016?
SI       NO
top
Tecnologie ed apprendimento 2

ELISA BONAZZOLI
15-Gen-2016

Nel 2009 Prensky ha rivisto le sue posizioni slegando la competenza digitale dall'essere nati o no nei tempi del digitale; non si hanno risposte lineari sulle questioni riguardantil'impatto e gli effetti delle tecnologie sull'apprendimento, quel che è certo è che non basta la tecnologia per produrre maggiore o minore apprendimento, essa ha una funzione integrativa sulla trasmissione tradizionale della conoscenza. Ad un entusiamo sfrenato si è fortunatamente accostata anche un'analisi critico-riflessiva che ha dato vita alla pedagogia dei media.

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Tecnologie ed apprendimento 2 del 15-Gen-2016?
SI       NO
top
Contributi di autori

ELISA BONAZZOLI
06-Gen-2016

Postman

Di quale problema questa tenologia è la soluzione?

Ci sono tecnologie inventate per risolvere problemi che nessuna persona normale giudicherebbe importanti, come l'avere 1000 emittenti televisive, le maniglie delle porte che si muovono al suono della voce umana...

Sono modi per celebrare il genio tecnologico umano?..

Le parole come " comunità ", " conversazione ", " comunicazione ", " interazione sociale " sono usate oggi dagli utenti di Internet in modo totalmente diverso da quello che tali parole significano nei contesti umani dove le persone possono vedersi, toccarsi, parlarsi.

La Tv rimane un mezzo universale per i bambini di tutto il mondo, così come i social network sono il punto di ritrovo per gli adolescenti.

 

Horkheimer

Mancano gli uomini capaci di comprendere che essi stessi sono i servi della loro stessa oppressione.

 

Cambi

In famiglia, l'ascolto, il dialogo e la condivisione del tempo libero e dello spazio creano un'educazione che i media non possono dare.

Nei Paesi occidentali i figli hanno accesso a saperi sconosciuti ai genitori, non si sa dove porterà questa inversione dei ruoli.

 

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Contributi di autori del 06-Gen-2016?
SI       NO
top
Gli anni della scuola: media e formazione ( Vanna Boffo )

ELISA BONAZZOLI
06-Gen-2016

Gli onnipresenti mezzi di comunicazione condizionano l'esistenza, nessuno può dirsi esente dalle connessioni tecnologiche.

I media propinano modelli di comportamento, stili di vita, dinamiche di comunicazione fra le persone.

La televisione ha rinforzato i rapporti familiari.

Evasione, creazione di nuovi miti ( p.e. quello della giovinezza ), cultura della standardizzazione che guarda al valore di scambio del prodotto più che al suo valore d'utilizzo.

I media orientano le nostre azioni quotidiane, indirizzano le nostre scelte di vita, educano le nostre menti e danno forma ai nostri corpi. Sono gli arbitri dell'azione sociale, politica ed economica.

L'immediato, la velocità: si velocizzano i tempi di connessione, e si abbassano drasticamente i tempi della velocità di reazione alla risposta. Non si può riflettere.

La scienza e la tecnologia possono fare passi avanti pur non fondandosi su principi etici. La società no.

 

 

 

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Gli anni della scuola: media e formazione ( Vanna Boffo ) del 06-Gen-2016?
SI       NO
top
Tematiche

ELISA BONAZZOLI
04-Gen-2016

In questo mio spazio tratterò per lo più argomenti relativi alla competenza digitale ed alla pedagogia dei media.

Ne approfitto per dare la mia disponibilità ad effettuare ricerche umanistico-socio-psico-pedagogiche, e a condurre gruppi di lettura on line su testi universitari e non.

 

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Tematiche del 04-Gen-2016?
SI       NO
top
Note sul metodo - Andreas Robert Formiconi ( ovvero il modo corretto di stare in una comunità on line )

ELISA BONAZZOLI
19-Gen-2016

E' importante saper porre le domande e fare commenti - appropriati - ai post.

Prima di porre la domanda, vedere se è proprio così necessario, magari un amico o una FAQ possono aiutarci.

Non siamo soli nel perseguire un obiettivo comune, è una faccenda di ascolto e di offerta.

E' irritante scrivere una mail facendo una domanda che avrebbe potuto essere posta alla comunità.

Scrivere compiutamente e minuziosamente il problema e il contesto.

Seguire la comunità, vedere quali problemi ha, quali sono stati risolti.

" Se sai già qualcosa, offrilo agli altri ".

Scrivere le relazioni con lo spirito giusto, con curiosità, nuove idee, turbamenti, perplessità.. la comunità è un catalizzatore formidabile nei momenti difficili: non può esistere un apprendimento significativo senza fatica e senza momenti di disorientamento, meglio turbare il sonno che imparare a pappagallo un pò di tutto.

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Note sul metodo - Andreas Robert Formiconi ( ovvero il modo corretto di stare in una comunità on line ) del 19-Gen-2016?
SI       NO
top
Tecnologie ed apprendimento

ELISA BONAZZOLI
15-Gen-2016

All'inizio l'Educational Tecnology era di matrice comportamentista, poi evolve grazie al cognitivismo; i sistemi hanno una funzione di tutoraggio nei confronti degli studenti attraverso un continuo feedback. Il costruttivismo presuppone l'apprendimento collaborativo per la costruzione collaborativa della conoscenza. Secondo Maria Ranieri l'influenza delle tecnologie digitali sull'apprendimento non consiste tanto nel migliorare l'apprendimento in se stesso, quanto nel modificare il rapporto dell'individuo con la conoscenza. Secondo Prensky le tecnologie digitali hanno prodotto cambiamenti negli stili di apprendimento delle nuove generazioni; egli coniò i termini " nativi digitali " e " immigrati digitali ". Se la scuola non si dota sempre più di strumenti e saperi tecnologici non è in grado di supportare e comprendere le nuove generazioni. La scuola deve sviluppare un'educazione dei e con i media, senza entusiasmi facili e inutili, e deve promuovere una nuova formazione per i docenti; le tecnologie cambiano, la normativa scolastica cambia e l'insegnante deve saper riflettere sul proprio operato ed aggiornarsi costantemente.

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Tecnologie ed apprendimento del 15-Gen-2016?
SI       NO
top
Media Education

ELISA BONAZZOLI
06-Gen-2016

Essa forma gli adolescenti ai media, ad una riflessione critica sul loro uso, in modo che abbiano gli strumenti per poter fruire della tecnologia essendone " sapienti gestori ", per saperli leggere e scrivere; si tratta di una nuova alfabetizzazione.

La Media Education vuole sviluppare una comprensione critica  ed una partecipazione attiva, consentendo ai ragazzi di dare giudizi consapevoli come consumatori dei media, e li rende anche capaci di diventare loro stessi a pieno titolo " produttori di media ".

 

 

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Media Education del 06-Gen-2016?
SI       NO
top
Il mezzo è il messaggio ( Marshall Mc Luhan )

ELISA BONAZZOLI
06-Gen-2016

... ma ... la TV ha una sua autorità: uniforma, conforma, non favorisce lo spirito critico. E' una baby sitter dei bambini. E degli adulti. Gratis. Anche i bambini sono esposti a tutti i contenuti della Tv ( Postman ).

Anche nei persuasori occulti ( Packard ) c'è l'ideologia.

E le tecnologie... sono buone o cattive? Dipende da quante persone sapranno usarle a beneficio personale e collettivo.

Una comunità vera deve coniugare l'identità con l'alterità.

L'educazione ha il compito universale di aiutare.

X

Per scrivere commenti nel Blog della IUL puoi effettuare il login nell'ambientese sei studente, docente o tutor.
Altrimenti puoi lasciare il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

Il tuo nome e cognome *

Il tuo indirizzo e-mail *

Testo del commento *


commenti a questo post

X

Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

CONFERMI DI CANCELLARE IL POST:
Il mezzo è il messaggio ( Marshall Mc Luhan ) del 06-Gen-2016?
SI       NO

X

, stai scrivendo nel Blog


Titolo del post *

        ftp

Testo del post *

ANNULLA


IULINE©2014 - Italian University Line - IUL codice fiscale/p. iva 05666530489 - via M. Buonarroti 10 - 50122 Firenze
Note legali e la Normativa sulla privacy