Storia della filosofia

Corso di Laurea in “Innovazione educativa e apprendimento permanente”

a.a. 2017/2018

 

INSEGNAMENTO: 

STORIA DELLA FILOSOFIA

SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE: M-FIL/06; CFU 12

II ANNO; I SEMESTRE

Docente: Prof. Adriano Bugliani

Tutor disciplinare: Dott. Matteo Borri (scarica CV)

Scarica la scheda dell’insegnamento (PDF)

Qualifica e curriculum scientifico del docente Ricercatore T.I. — Storia della Filosofia — M-FIL/06
Nato nel 1967. Laureato in Filosofia Morale all’Università di Firenze (1992), mi sono perfezionato in Filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa (1997). Dopo due anni di studio a Tübingen, Germania (borsa Scuola Normale Superiore e borsa DAAD), una borsa di studio dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, un periodo di insegnamento nelle scuole superiori, e un Assegno di Ricerca presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Firenze, dal 2006 sono Ricercatore a tempo indeterminato in Storia della Filosofia, Università di Firenze.Laureato in Psicologia Clinica.Parallelamente svolgo attività di libero professionista come psicoanalista, formazione junghiana (A.I.P.A., Roma).
Articolazione dei contenuti e suddivisione in moduli didattici del programma

 

INDICE E DEFINIZIONE DEI CONTENUTI

L’insegnamento si propone di discutere il rapporto fra individuo e società e individuo e istituzione. In particolare, dato l’ambito formativo in cui si inserisce il mio insegnamento, verrà indagato il rapporto fra insegnanti e allievi all’interno di qualsiasi contesto formativo ed educativo, ovvero si discuterà la posizione del discente in quanto individuo a cui l’istituzione intende trasmettere un sapere e un’etica. I valori dell’istituzione sono congruenti con l’individuo? Ho scelto il caso di Socrate perché è emblematico del conflitto tragico: l’uomo più sapiente e saggio di Grecia, e la città in cui la democrazia ha raggiunto probabilmente il massimo grado di sviluppo che la storia conosca. La migliore democrazia ha ucciso l’uomo migliore.

L’insegnamento non prevede una suddivisione modulare ed affronta principalmente le seguenti tematiche:

  • Introduzione all’Apologia di Socrate;
  • Apologia: individuo e collettività..
Obbiettivi formativi e risultati d’apprendimento previsti e competenze da acquisire OBIETTIVI FORMATIVI:

A.      „ Conoscenza e capacità di comprensione
Conoscenza e capacità di comprensione dei temi di studio attraverso le lezioni frontali e le attività da svolgere in itinere sulla piattaforma con il supporto e la supervisione della docente e del tutor.

B.      „ Conoscenza e capacità di comprensione applicate
Conoscenza e capacità di comprensione applicate costruendo percorsi personali di indagine sulla storia della filosofia attraverso l’uso di fonti (fotografiche, pittoriche, materiali, scritte, orali…) reperibili on line in siti sia indicati dalla docente sia individuati.

C.      „ Autonomia di giudizio
Autonomia di giudizio attraverso la scrittura di recensioni di testi e analisi di articoli che permettano una libera riflessione critica sui temi di studio.

D.      „ Abilità comunicative
Abilità comunicative nel costruire i personali percorsi di indagine.

E.       „ Capacità di apprendere
Capacità di apprendere le tematiche del corso attraverso una pluralità di attività (da svolgere attraverso la piattaforma, con l’assistenza del tutor) che permettano di recuperare e rielaborare in chiave personale le tematiche del corso

RISULTATI ATTESI:

A.      „ Utilizzo di libri di testo avanzati, conoscenza di alcuni temi   d’avanguardia nell’ambito della materia oggetto di studio
Saper analizzare e conoscere testi reperibili on line (riviste, monografie, archivi fotografici, siti, ecc.)

B.      „ Approccio professionale al proprio lavoro e possesso di competenze adeguate per concepire argomentazioni, sostenerle e  per risolvere problemi nell’ambito della materia oggetto di studio
Conoscere l’apparato metodologico che sostiene la ricerca della storia della filosofia (tipologia delle fonti, attendibilità delle fonti, uso delle fonti).

C.      „ Capacità di raccogliere e interpretare dati utili a determinare giudizi autonomi
Avere la capacità di raccogliere e interpretare dati utili a determinare giudizi autonomi attraverso una scelta consapevole delle fonti.

D.       „ Capacità di comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni ad interlocutori specialisti e non specialisti
Avere la capacità di comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni ad interlocutori specialisti e non specialisti attraverso l’esercizio di un pensiero meta-riflessione intorno alle tematiche di studio.

E.       „ Capacità di intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia

Organizzazione della didattica DIDATTICA EROGATIVA

  • 6 video lezioni
  • Podcast di tutte le video lezioni sopramenzionate.

DIDATTICA INTERATTIVA

  • 1 forum di orientamento;
  • 1   forum di approfondimento tematico (1 per ciascun modulo);
  • 3 e-tivity strutturate (come descritte nelle Modalità di verifica del profitto in itinere)

AUTOAPPRENDIMENTO

Per ciascun modulo sono previsti materiali didattici: approfondimenti tematici, articoli del docente, letture open access, risorse in rete, bibliografia di riferimento, ecc.

Testi consigliati TESTI OBBLIGATORI

TESTI FACOLTATIVI

Altri testi e materiali verranno forniti via via sia come indicazioni online sia come .pdf forniti dal docente, a seconda della direzione che prenderà il dibattito e l’interazione nel forum.

Modalità di verifica in itinere Lo svolgimento delle seguenti  e-tivity è facoltativa:

  1. stilare una sintesi dei punti che in base a considerazioni proprie sono maggiormente riferibili al proprio contesto lavorativo;
  2. dopo aver letto il testo, si dovrà commentare il concetto espresso nell’articolo di “disumanizzazione dell’uomo medio”, ponendo particolare attenzione al ruolo dell’intersoggettività tra l’io personale e questa figura;
  3. muovendo dal corso seguito e alla luce dell’articolo del professore – presente nella sezione Letture open source  nei Materiali didattici –  si dovrà stilare una lista degli aspetti del pensiero filosofico studiato, che a proprio giudizio ritiene ancora oggi attuali.
Modalità di svolgimento dell’esame finale Colloquio orale in presenza.
Lingua d’insegnamento Italiano